Hai domande?

Io rispondo gratis e sinceramente a decine di domande alla settimana su Yahoo answers, sui forum, in giro per internet, a maggior ragione lo faccio volentieri sul mio blog. Perciò, non farti scrupoli e contattami.

Per farlo puoi scrivermi un’email all’indirizzo promotoremutui@gmail.com (fare clic sul link apre il tuo programma di posta), oppure scrivermi nello spazio commenti qui sotto (se non vuoi che sia visibile la tua domanda agli altri inserisci nel testo la parola NONVISIBILE – scritta così: maiuscola e tutta attaccata, tu la vedrai, gli altri no) oppure farti richiamare inserendo nello spazio dei commenti (con la scritta NONVISIBILE maiuscola e tutta attaccata, come sopra) il tuo numero di telefono e gli orari in cui preferisci essere richiamato.

Non siate timidi, sù, domandate. ;-)

330 Risposte to “Hai domande?”

  1. PromotoreMutui Says:

    Ho ricevuto una domanda da una persona che ha preferito non essere visibile e ha seguito le istruzioni qui sopra. Dopo aver ricevuto la sua autorizzazione pubblico, cancellando qualsiasi riferimento personale, la sua richiesta e la mia risposta, perché potrebbe essere d’aiuto anche ad altri.

    Scrive: Ciao! Volevo, se possibile, info sul mutuo: in particolare sul bonus per le giovani coppie!
    Io scrivo dalla Campania, provincia di Xxxxxx…
    Abbiamo comprato casa, per il momento abbiamo fatto solo il compromesso ed entro fine ottobre l’attuale proprietario lascerà la casa e noi salderemo una parte del debito, il restante sarà un mutuo di circa 80/90.000 euro!

    La mia risposta: Ciao Xxxxxx,
    I contributi per le giovani coppie vengono erogati dalle regioni.
    Sul sito della regione Campania ho potuto recuperare il bando per accedere alle agevolazioni relative ai mutui prima casa, e nei requisiti dei richiedenti ammessi, c’è, appunto, l’essere “giovani coppie”.
    Lo trovi seguendo il segente link: http://www.sito.regione.campania.it/burc/pdf08/burc28or_08/decdir306_08/decdir306_08all_bando.pdf
    Se il link non dovesse funzionare, puoi recuperare il documento da questa pagina:

    http://www.sito.regione.campania.it/burc/pdf08/burc28or_08/decdir306_08/decdir306_08index.htm

    Non sono riuscito a trovare, invece, l’elenco delle banche convenzionate con la regione.
    Per sapere quali sono, puoi scrivere una mail all’ufficio relazioni con il pubblico (URP) della tua regione:
    urp@regione.campania.it, dicendo che sei interessata al bando per il contributo mutui alle giovani coppie, ma volevi conoscere qali sono le banche convenzionate ecc…

    • AK Says:

      Mutuo Barclays indicizzato LIBOR CHF 6M

      Ciao,
      nel 2008 ho sottoscritto un mutuo Barclays indicizzato al LIBOR CHF 6M. Vorrei estinguerlo ma, le informazioni che arrivano (se arrivano) dal servizio clienti sono frammentarie e, dai pochi frammenti che ricevo pare (ma non è certo) che il capitale da restituire possa essere rivalutato secondo il delta tra il valore del CHF al momento della stipula (oltre 1.5) e quello attuale (1.16) con coseguenza che per chiudere dovrei versare più di quanto erogato…
      Sull’atto di mutuo da me sottoscritto non c’è scritto nulla a proposito, ma si parla solo di conguaglio semestrale sulle rate versate nel semestre precedente…
      Il mio avvocato purtroppo non ne capisce molto di queste cose e pertanto avrei bisogno di un tecnico che mi tranquillizzi sul fatto che se chiudo, non mi troverò sorprese da 50.000 CHF dopo 6 mesi…

      Grazie mille..

      • fabio Says:

        purtroppo è come temi! l’unica salvezza potrebbe essere la differenza tra il tasso di riferimento ancora alto nel 2008 e quello attuale che permette di avere una plusvalebnza ogni 6 mesi che si va ad accantonare sul conto di appoggio. Risultato: si è inchiodati al mutuo in franchi svizzeri fino a quando il cambio non si alza e permetta almeno di raggiungere la cifra secondo il proprio piano di ammortamento (perdendo però i benefici del tasso più basso) . Attualmente estinguere un mutuo in franchi svizzeri stipulato quando il tasso di cambio era nella norma significa perderci migliaia di euro.

      • AK Says:

        mah…a dire il vero il mutuo è in EURO, solo indicizzato al CHF…purtorppo barclays non mi risponde. C’è un ticket aperto da 15 gg e non si degnano di darmi una risposta in merito…

      • Sheila Says:

        Ciao, anche io ho stipulato questo bellissimo mutuo.. tant’è che dal 2007 ad oggi, per estinguere anticipatamente dovrei lasciare alla banca, sia il capitale residuo (e questo si sa…) + 44.000€ di rivalutazione monetaria! Il totale supera di gran lunga la somma richiesta a rogito! Il problema di questo mutuo non è l’indicizzazione al franco svizzero, poichè bene o male un pò tutti sapevamo quali potessero essere i rischi (premetto che Barclyas non ha mai dato un informativa corretta e per questo ha dovuto sborsare 1.0150.000€ di sanzione…), ma è il metodo di calcolo applicato! Da poco è uscita una sentenza dell’arbitrato finanziario dove Barclays viene obbligata a rivedere i conteggi per la rivalutazione monetaria… E quindi per chi ha già pagato, spettano rimborsi, mentre al contrario per chi si deve svincolare, spetta una bella sorpresa: i calcoli vengono fatti a favore nostro e la svalutazione (la differenza) la deve mettere Barclays! Bello, vero? Finchè non ho letto la sentenza non ci credevo nemmeno io! Comunque volevo avvisare che tra un pochi giorni (il termine per aggregarsi è il 15 maggio 2012) partirà una causa comune proprio contro questa banca e per questo tipo di mutuo ndicizzato al franco svizzero! Il tuo post è un pò vecchio, ma credo che ancora ti possa servire il nostro aiuto… perciò scrivi a classactionbarclays@hotmail.it Qui avrai tutte le risposte necessarie per poterti unire! Questo vale per tutti coloro che leggono e hanno questo tipo di mutuo! Fate presto perchè dopo il 15 maggio partiamo con la class action! Ahhh, sul tuo contratto devi andare a leggere l’art. 7 – estinzione anticipata… Ti aspetto, Sheila

      • Sheila Says:

        Ciao, Vi scrivo solo per ricordavi che domani è l’ultimo giorno per l’adesione alla Class Action. Per i costi vi ricordo che:
        Per il primo step della class action, ovvero la raccomandata comune, non ci saranno costi, tranne che per l’autentica di firma del mandato se non ci si può recare innanzi al legale, mentre DOPO la risposta di Barclays, se e quando ci saranno costi questi verranno divisi in base al numero di persone che hanno aderito, naturalmente i conti verranno fatti prima di procedere, così se in base alle proprie disponibilità economiche o per motivi di varia natura, non si vorrà continuare, allora ci si potrà ritirare sempre senza costi!

        Non lasciatevi sfuggire quest’occasione perchè si parte e ci si ritira senza costi! Almeno si puoi vedere cosa risponde Barclays… Tentar non nuoce, no?
        Purtroppo non ci si può aggiungere a causa iniziata… perciò secondo la normativa in corso, nel caso decideste di fare qualcosa nei confronti di Barclays si dovrà farlo soli o aspettando la formazione di un nuovo gruppo… ! Forza, scrivete a classactionbarclays@hotmail.it
        Vi aspetto, Sheila

      • Sheila Says:

        Noi siamo partiti con le pratiche, ma vi ricordo che vi potete ancora aggiungere!!!! Siamo oltre 40 persone… perciò non è uno scherzo o una cosina da poco! Dai che più siamo e più gli mettiamo paura a questo colosso!! L’ex amministratore delegato di barclays è indagato per una maxi truffa ai danni dell’unione europea… perciò non sentitevi stupidi per essere stati raggirati perchè a quanto pare sono bravi in questo… Se anche l’Ue si sta ribellando perchè noi non dobbiamo farlo?? Dai, ragazzi che noi siamo qui!!!

      • Sheila Says:

        Ciao a tutti! Lunedì 22 ottobre, alla mediazione del II gruppo, Barclays si è presentata!!!! O_o

        Ha chiesto il rinvio per il 30 novembre poichè deve studiarsi le pratiche prima di poter fare una proposta… ma diciamo che visti i precedenti questo è già un passo avanti!!!:cauto:

        Ora noi del I gruppo, insieme al II e al III gruppo (oltre 60 famiglie in ballo) torneremo a mediare poichè è stata la stessa Barclays, tramite i suoi legali, ha chiederci questa proroga… Se le cose dovessero andare male, noi siamo già pronti con l’atto giudiziario da deporre nel mese di dicembre!

        Non stiamo giocando ed è ora che la banca capisca! :maligno:

        Barclays, Spero tanto che tu ci stia leggendo perchè da oggi le mediazioni non sono più obbligatorie… Cara mia, sai che significa??? Che se il 30 novembre non fai una bella proposta, noi ti portiamo in causa, come abbiamo sempre detto, ma con la differenza che ora possiamo aggiungere tutti i gruppi che vogliamo senza dover passare prima dal mediatore…!!! Se entro la fine di novembre, riusciamo a formare il quarto gruppo, questo sarà AUTOMATICAMENTE inserito nell’atto per la causa….!!!! Perciò non dovrai scontrarti con sole 60 famiglie (e più..), ma con molte altre!!!!! E stessa cosa varrà anche per dopo… perchè a causa iniziata, dopo, le prime udienze dei gruppi futuri, faremo in modo che i casi vengano uniti in uno solo!!!! Saltando la mediazione, che comunque per noi ha comportato costi maggiori, sarà molto più semplice andarti contro…

        Prendeci in parola perchè fino ad oggi tutto ciò che abbiamo detto, l’abbiamo mantenuto…

        Perciò ora faccio l’appello a tutti coloro che ci leggono, ma che ancora non si sono uniti, di pensarci bene a non far niente… UNITEVI A NOI!!!!! Come avete visto provarci da soli non porta a nulla!!!!

        Come abbiamo sempre detto solo la RACCOMANDATA è gratuita, il resto è suddiviso tra tutti, ma il risparmio rispetto al far da soli è elevatissimo… poichè ora siamo in più di 60 a dividerci le spese di un possibile giudizio!!!!!!

        Io continuo a sentire gente che non vuole spendere 1 €, ma ragazzi ragionate, è impossibile!!!!! Se non fate qualcosa non aspettatevi che una nostra vittoria vi porti beneficio se non siete disposti nemmeno a pagare l’avvocato!!!! :wall:

        L’avvocato, qualunque avvocato, non vi farà MAI la carità! Questo è un vostro problema e se volete risolverlo dovete almeno provarci!!!!

        Noi siamo nelle vostre stesse condizioni economiche e di mutuo… ecco perchè abbiamo deciso di unirci.. da sole non saremmo mai riuscite a fare nulla…! Ora siamo in tanti e oltre ad aiutarci a vicenda, abbiamo una certa visibilità!

        RIPETO UNITEVI PERCHE’ INSIEME POSSIAMO FARE MOLTO!

        ps. l’ABF non sempre aiuta è qui molte persone lo sanno bene… :fischio:

        Scrivete a: classactionbarclays@hotmail.it

      • Sheila Says:

        Ciao a tutti, vi scrivo per aggiornarvi su cosa sta accadendo presso le sedi Barclays…. Dopo tutto il casino che abbiamo sollevato, la banca ha creato in via forlanini a Milano un ufficio apposito per i mutui in franchi svizzeri…. Inoltre sta inviando a casa (insieme alle informative dei conguagli) una lettera personalizzata in cui spiega tutto il meccanismo del mutuo con tanto di calcoli e tabella (NEGATIVA) sull’andamento del cambio Euro/CHF… Peccato che tutto ciò che scrivono corrisponde solo in parte alla verità… La banca, così facendo, sta cercando di tutelarsi contro le adesioni future alla causa…. È’ convinta che così facendo, il giudice, non la possa condannare per la poca chiarezza e trasparenza che fino ad oggi ha avuto nei confronti di tutti noi… NON FATEVI FERMARE DA QUESTO FOGLIETTO!!!! Ciò che conta e’ il contratto di mutuo e non l’informativa arrivata anni dopo la stipula del mutuo…!!!! Nella lettera troverete anche il calcolo che loro applicano… sotto la frase: il calcolo applicato “sarebbe” questo…. Non è questo… Sarebbe questo… non è strano?!? inoltre, tale informativa, non è assolutamente valida sui contratti successivi al 2009.. state attenti perché questa e’ solo una manovra per spaventarvi e per dissuadervi dall’aderire alla causa… Nella lettera non si fa nemmeno menzione sulla decisone favorevole dell’ABF che ribalta totalmente ciò che loro scrivono!!!! Tante volte ci scrivete e poi vi ritirate per via dei costi… Qui nessuno sta andando in causa gratis… È logico che l’adesione abbia un costo legato al lavoro del legale… tuttavia ci tengo a dirvi, o con noi o senza di noi, andate contro la banca!!! Non fatevi abbindolare!!! Le informazioni le abbiamo sempre date, perciò se avete il vostro legale, fatelo lavorare e andate contro la banca!!!! noi spingiamo sul fatto che vi dobbiate aggregare a noi perché convinte che più siamo un gruppo unito e grande e più siamo forti con un colosso bancario!!! Senza contare che il costo della causa e’ minore rispetto a far fare tutto da zero ad un nuovo legale!!! andate a guardare la foto dell’atto…. Tutte quelle pagine (550) non sono state scritte senza aver elementi in mano… La banca, oggi, sta inviando solo 4 paginette di spiegazioni… Secondo voi bastano a spiegare tutti i problemi che ci sono nel mutuo?!? Fanno presto perché per loro tutto ciò che sosteniamo e’ solo un semplicissimo e chiarissimo: ERRORE MATERIALE!!!! Ma qui stiamo parlando di un atto pubblico che dovrebbe essere corretto e controllato anche da un notaio… Le nostre tu**** dove sono?!? se avete seguito Striscia la notizia, sta venendo fuori anche lo scandalo sugli errori di calcolo della banca sui leasing…. Errori sempre a favore suo per milioni di euro!!!! RAGAZZI SVEGLIATEVI!!! È ora di cambiare…!!! In politica c’e’ rivoluzione e (forse) in chiesa pure… Perché non facciamo una bella rivoluzione pure noi?!? DICIAMO BASTA ALLO STRAPOTERE BANCARIO!!! Se hanno sbagliato è giusto che paghino anche loro!!! Altro che ERRORE MATERIALE!!! Scriveteci, vi aspettiamo!! la nostra prima udienza e’ stata fissata nel mese di maggio!! Il magistrato e’ una donna che ha già bastonato le banche… se è vero ciò che fa, allora aspettiamoci le ceneri della banca!!
        Scrivete su classactionbarclays@hotmail.it qui vi possiamo dare tutte le linee guida per l’adesione alla causa in corso!!

  2. Gianni Says:

    Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa di Archimutuo.it

  3. PromotoreMutui Says:

    @Gianni
    Buongiorno Gianni.
    Ho visitato il sito di Archimutuo e trovo fastidioso il video che mi racconta quello che potrei benissimo leggere (io navigo frequentemente in internet ascoltando musica, e l’effetto non è piacevole; ma soprattutto so leggere, quindi perché mi devi far ripetere quello che scrivi da parte di figurine che nemmeno sono umane?).
    Per quanto riguarda il servizio, invece, lascia che, in una premessa, lo spieghi a chi ci legge.
    Io ho una rete di segnalatori (agenti immobiliari e mediatori creditizi con specializzazioni diverse dal mutuo, come la cessione del quinto o il prestito personale, prevalmentemente) ai quali corrispondo una parte della retrocessione che la banca a cui presento il mutuo del mio cliente corrisponde a me. Il valore aggiunto che il mio cliente riceve è la presenza e l’interesse di un esperto di mutui immobiliari e di esigenze finanziarie (sono pur sempre promotore finanziario, non mediatore creditizio), tutto ciò senza costi aggiuntivi per il cliente.
    Nel caso di Archimutuo, quella stessa retrocessione da parte della banca va a retribuire l’architetto. E questo è il valore aggiunto di Archimutuo. La cosa va benissimo, soprattutto se poi ad occuparsi del mutuo è un esperto di mutui e di esigenze finanziarie. Va benissimo anche se del mutuo se ne occupa l’architetto, perché comunque il cliente può avvalersi dell’operato di un professionista “a costo zero”.
    Però è importante che il cliente capisca che se è l’architetto che si occupa del mutuo, se ne occupa “da architetto” e non da professionista dei mutui.
    E penso che sia proprio un architetto ad occuparsene, perché sul sito ci sono almeno due imprecisioni tra le banche partner (la prima è che Macquarie Bank da oltre un mese non eroga più mutui: anche se ufficialmente è ancora presente, la sua rete distribuisce i mutui di Barclays; la seconda è che il marchio BancaWoolwich è cambiato e adesso è più evidente la presenza di Barclays sul territorio, il che fa la differenza quando per offrirti condizioni migliori, per esempio, ti chiedono di aprire un conto corrente presso le loro filiali). L’aggiornamento di un sito internet e la sua cura sono tra le cose che mi danno la misura dell’attenzione che una società o un organizzazione mettono nel comunicare con me, che sono il cliente e perciò sono importante.
    Comunque, il progetto ha un senso e offre un valore aggiunto, il che mi sembra comunque vantaggioso per il cliente.
    Spero anche che il link che con questa domanda hai lasciato in giro per la rete, porti un po’ di clienti in visita al tuo sito… Non sarebbe male, se ne hai occasione, ricambiare il favore magari sul tuo blog privato ;-).

  4. Marco Says:

    Buongiorno, innanzitutto grazie per il servizio che offre. Ho contratto un mutuo a tasso variabile nell’aprile del 2005, lo ho poi rinegoziato in fisso lo scorso febbraio. Ora vorrei passare ad un’altra banca tramite surroga in quanto avrei un trattamento migliore: in questo caso devo pagare la penale di estinzione? In caso affermativo a quanto ammonta, allo 0,5% o all’ 1,9%?
    Grazie ancora.

    Marco

  5. Marco Says:

    Leggo spesso le tue recenzioni sempre molto attente e incuriosito dalla faccenda dell’architetto sono andato a visitatare il sito di Archimutuo.Forse in seguito alle tue osservazioni lo hanno aggiornato e i marchi delle banche sono quelli che tu menzioni.Inoltre dovendo fare un mutuo ho effettuato il calcolo della rata con il calcolatore di Unicredit Banca per la casa che hanno sul loro sito.La rata e’ davvero competitiva e ho telefonato per avere maggiori spiegazioni sul servizio di progettazione.Ho parlato con un consulente di unicredit banca per la casa specialista nei mutui che mi spiegava che il servizio di progettazione era effettuato da architetti e che in caso di erogazione del mio mutuo mi sara’ assegnato il progettista di zona.Quindi gli architetti non effettuano le consulenze sui mutui in quanto non sono autorizzati a farlo e neanche potrebbero non essendo dei mediatori creditizi.Loro si occupano solo della progettazione al cliente mentre la consulenza viene affidata ai professionisti del settore.Insomma come dicevi tu sembra davvero un reale valore aggiunto.In realta’ se vado direttamente in banca ho solo il finanziamento mentre con loro avrei anche la progettzaione gratuita per la ristrutturazione della casa che sto comprando.Insomma se i tassi sono competitivi il tutto sembra molto conveniente.

  6. PromotoreMutui Says:

    @Marco 1
    Scusa il ritardo con cui rispondo (ma mi pare di averti già risposto via mail).
    La penale di estinzione per il mutuo rinegoziato in febbraio dipende dal contratto con cui hai rinegoziato il tuo mutuo.
    Con un massimo di 1,9%. Spesso, però, le banche non toccano la penale contrattuale quando rinegoziano. In questo caso la penale è pari alla penale contrattuale diminuita delo 0,2% (se più bassa di 1,9%).

  7. PromotoreMutui Says:

    @ Marco 2
    Ribadisco le imprecisioni (il marchio Macquarie andrebbe tolto, il marchio BancaWoolwich andrebbe quantomeno modificato perché è cambiato e mi pare che anche il marchio SanPaolo vada sostituito).
    Per quanto riguarda il servizio “architetto+espertomutui”, lieto che possa rivelarsi utile a qualcuno. Soprattutto se l’esperto mutui lo è davvero.
    D’altra parte se ciascuno facesse il proprio mestiere le banche non venderebero assicurazioni, le assicurazioni non ci farebbero investire i soldi, le poste si limiterebbero a consegnare le lettere e forse anche Alitalia non verserebbe nelle condizioni in cui si trova. Perciò il mio sospetto ritengo fosse legittimo.

  8. bilo Says:

    Salve mi è stato negato un finanziamento, premetto che ho un reddito decente, una casa di proprietà e di non aver chiesto mai in precedenza un altro finanziamento, mai avuto problemi con le banche. Pensavo volessero un garante, ma mi hanno detto che il mio nominativo non è finanziabile, perchè sono segnalato in qualche banca dati, ma come possibile se è la prima volta che chiedo un finanziamento, non ho mai fatto da garante e con la banca non ho avuto problemi di alcun tipo? cosa posso fare?

  9. PromotoreMutui Says:

    @ bilo.
    CI sono due ragioni per cui può darsi che ti sia stato negato il finanziamento.
    La prima è che le finanziarie spesso fanno più fatica a prestare i soldi a chi ha la cosiddetta “crif bianca” (non ha mai avuto un finanziamento di alcun genere). Sembra strano, ma è più difficile che ti diano credito se non hai mai fatto un finanziamento che se ne hai uno pagato bene.
    la seconda è che tu abbia subìto quello che si chiama “furto di identità”, vale a dire che qualcuno abbia chiesto un finanziamento a tuo nome, e a tua insaputa, e lo abbia pagato male; oppure per una omonimia.
    Nel mio post “E se sei segnalato in CRIF” (lo trovi cliccando sul tag “CRIF” nei menù a sinistra) c’è il modulo da scaricare per esercitare l’accesso ai propri dati.
    Lo spedisci via fax a CRIF, e aspetti che ti dicano che dati hanno su di te (ci mettono 15 giorni), poi ti regoli di conseguenza, eventualmente con una denuncia all’autorità giudiziaria per l’eventuale furto di identità.

  10. bilo Says:

    gentile signore ho chiesto le informazioni al crif, faxando il modulo. La risposta è arrivata oggi, sulla quale c’è il finanaziamento che ho richiesto e mi è stato negato ed un altro finanziamento antecedente di 2 anni, di cui non so proprio nulla, la lettera del crif parla di un prestito finalizzato accordato da l…b…p…per 18 rate mensili da 160 euro, dice anche che le rate sono state pagate, 6 in ritardo e che attualmente sto in sofferenza. Ma come è possibile, io non so nulla di tutto ciò, non ho mai ricevuto alcuna comunicazione da questa società finanziaria e soprattutto non ho mai chiesto un prestito. Mi chiedo chi è che ha pagato queste rate, quanto sembra a mio nome? Cosa mi consiglia di fare? Polizia, Carabinieri o Finanza? A dimenticavo, qualche mese fa sotto la porta di casa ho trovato una lettere, non spedita per posta, ma messa a mano di un procuratore stragiudiziale che diceva di contattarlo telefonicamente per urgenti comunicazioni. Quando l’ho chiamato mi ha detto che si trattava di un recupero crediti relativo a un finanziamento di cui però non sapeva darmi i dettagli (divagava), e mi chiedeva insistentemente di vederci di persona. Io gli ho detto che sbagliava persona, visto che non ho mai chiesto un prestito, ma lui insisteva… fino a quando non l’ho minacciato di denunciarlo ai carabinieri, a questo punto si è calmato e mi ha detto che forse era un caso di omonimia ed ha riattaccato. Quello che è successo può essere collegato a quanto detto prima? La prego mi dia un consiglio sul dafarsi.

  11. PromotoreMutui Says:

    @ bilo

    In primo luogo verifica ancora una volta “in che ruolo” sei presente in quel finanziamento. Potresti essere solo presente come garante, ed effettivamente avere fatto da garante a qualcuno (ma ora non ricordartene).
    Se così non fosse, devi rivolgerti all’ente (la finanziaria che ha erogato il finanziamento che tu non hai mai richiesto) segnalatore e chiedere a loro una verifica sul finanziamento che a loro risulta a tuo nome, ma che tu non hai mai richiesto ed infrmarli della situazione incresciosa in cui ti sei venuto a trovare (compreso il comportamento del recuperatore di credito, se è il caso). Se fanno storie per produrre i documenti del finanziamento che secondo loro ti hanno erogato, informali che hai intenzione di rivolgerti alle autorità perché questa situazione ti sta arrecando un danno e che pertanto dovranno produrre alle autorità gli stessi documenti che tu stai richiedendo. Nel fattempo richiedi l’immediata rettifica della segnalazione alle banche dati (non esiste solo CRIF, anche CTC, Experian…) a cui loro possono aver segnaalto la presunta irregolarità.
    Infine una volta che loro ti hanno permesso di appurare cosa è successo, fatti rilasciare una liberatoria relativamente alle segnalazioni in via di cancellazione e vai comunque a sporgere denuncia, indifferentemente a polizia o Carabinieri, contro ignoti per il furto di identità (causa probabile delle tue vicissitudini).

  12. bilo Says:

    La ringrazio per la tempestiva risposta, andrò alla polizia per sporgere denuncia. comunque sul foglio del crif c’è scritto che sono il richiedente del mutuo. Un ultimo quesito sulla lettera c’è scritto il nome della finanziaria ma non l’indirizzo per la spedizione della raccomandata (intendo allegare anche la denuncia), su internet sono riuscito a reperire l’indirizzo dell’ufficio contenzioso della finanziaria, presente sull’avviso “norme di trasparenza della finanziaria” presenti sul sito, pensa che vada bene?
    Comunque ancora grazie…

  13. PromotoreMutui Says:

    Io, come ho scritto, cercherei prima la collaborazione della finanziaria e in seguito farei la denuncia. Comunque, l’ufficio contenzioso della finanziaria dovrebbe andare bene (soprattutto perché presente nella pagina relativa alle “norme di trasparenza”.
    Non c’è bisogno di ringraziarmi, in fondo quel poco che ho fatto è stato scrivere 5 minuti…
    Buona fortuna.

  14. bilo Says:

    … che ne dice se prima scrivo una email all’ufficio visto che sul sito c’è l’indirizzo, spiegando il tutto?

  15. PromotoreMutui Says:

    Anche quello può andare bene…
    Speriamo che diano importanza alle email, perché per molti sono ancora un metodo di comunicazione “di serie b”.

  16. emanuele Says:

    come prevedevo la mia banca sulla quale ho acceso un mutuo a gennaio 2007 non ha aderito alla rinegoziazione dei mutui ( legge ABi-Governo) come vi ho già spiegato in precedenza ho provato ad utilizzare la portabilità (o surroga) ma non mi è stato concesso in quanto, allo stato attuale il mio reddito è più basso e tra l’altro le banche propongono (diciamo che ti obbligano) un assicurazione sulla vita che ha un costo esoso.
    Il tasso variabile continua a salire.
    Non ho la più pallida idea di come risolvere il mio problema che pian piano sta diventando un grosso problema.

  17. PromotoreMutui Says:

    @ emanuele

    Non so con che banca hai stipulato il mutuo che hai in corso.
    Ci sono banche più selettive di altre nel determinare il rapporto rata/reddito massimo che secondo loro puoi permetterti. Bisognerebbe trovarne una meno selettiva (e il solo modo è continuare a cercarla, o rivolgerti a qualcuno che lo faccia per te), in modo che possa essere consideato sufficiente un reddito inferiore a quello che avevi quando hai stipulato il mutuo.
    L’assicurazione sulla vita è una condizione che molte banche pongono, ma a volte accettano di non metterla se l’alternativa è perdere il mutuo. Se invece ti riferisci all’assicurazione collegata al mutuo che hai tuttora in corso, a suo tempo l’ISVAP aveva stabilito che l’assicurazione prosegue il suo corso, anche una volta estinto anticipatamente il mutuo, e perciò continui ad essere coperto da quella garanzia (devi però interessarti per spostare il vincolo che era a favore della banca).
    il tasso variabile non può salire all’infinito. Siamo nel bel mezzo di una delle peggiori crisi finanziarie della storia e abbiamo tassi ufficiali al 4,25% (quelli interbancari sono un po’ più alti: attorno al 5%). E l’opinione diffusa presso tutti gli operatori economici è che ormai si sia toccato un picco di massimo, e presto (primavera 2009) dovrebbero cominciare a ridursi gradualmente. Io mi ricordo che nel ’91, quando ho comprato casa la prima volta in tempi di “lira” e non di euro, sul mio mutuo pagavo un tasso di interesse del 13,8%. Non mi pare che oggi ci si possa davvero lamentare.
    Il tuo problema si risolve continuando a cercare. Trovando chi ti allunga il mutuo per abbassarti la rata (l’accordo ABI-Tremonti prevede questo, in sostanza) e sopportando invece che le condizioni di spread possano non essere così tanto migliorative.

  18. giovanni Says:

    Buonasera,
    avevo bisogno di alcune informazioni.
    Siccome dovrei trasferirmi in inghilterra per lavoro e avrei bisogno di comprare casa li, posso richiedere un mutuo in italia?
    se questo verrebbe accetato, l’ipoteca che normalmente richiedono le banche o altri istituti, cadrebbe sulla casa che comprerei in inghilterra oppure sulla casa di mia propieta’ in italia?
    Ringraziandola anticipatamente per le sue risposte
    Voglia gradire
    Distinti Saluti

  19. PromotoreMutui Says:

    @ Giovanni.

    BUongiorno Giovanni. Escludo che una banca italiana metta un’ipoteca (e conceda quindi credito) su un immobile inglese.
    Potrebbe, certo, chiedere un mutuo di liquidità sull’immobile italiano ed utilizzare la liquidità per acquistare casa in Inghilterra.
    L’alternativa è cominciare via mail (se consoce a fondo, come immagino, la lingua inglese) ad informarsi contattando qualche banca inglese sulla possibilità di ottenere un mutuo per acquisto immobile là. Dopotutto i paesi anglosassoni hanno formule di credito decisamente più evolute delle nostre.

  20. bilo Says:

    Caro promotore sono bilo, ho contattato la finanziaria, la quale mi ha detto che sicuramente si tratta di un furto d’identità, visto che la residenza che loro hanno non è la mia, mentre tutti gli altri dati coincidono. Mi hanno detto di richiedere loro la documentazione relativa al mio nome per iscritto, fornendomi un numero di fax. Io ho fatto quello che mi hanno detto, allegando anche copia del documenti del crif ed inoltre li ho spedito anche una raccomandata, la cui ricevuta di ritorno mi è pervenuta circa una settimana fa. L’impiegato che mi rispose al telefono, mi disse di inserire nella richiesta il mio numero di fax, in modo da rendere più veloce la risposta, assicurandomi che avrebbero provveduto al massimo in 10 giorni dalla ricezione del fax. Di giorni ne sono passati più di 20, ma ancora niente… Le forze dell’ordine mi hanno chiesto copia del contratto per sporgere denuncia, ma se la finanziaria non me la invia, cosa posso fare?

  21. PromotoreMutui Says:

    @ bilo.
    Come temevo.
    Solleciti la finanziaria nuovamente, eventualmente minacciando azioni legali anche nei loro confonti, per non aver fatto le verifiche necessarie sull’identità di chi ha chiesto un prestito a suo nome ed averla così messa in una situazione spiacevole, dalla quale ha bisogno della loro collaborazione per uscire.
    Se non le viene incontro la finanziaria, si rivolga di nuovo alle forze dell’ordine portando con sé la risposta fornita da CRIF, da cui si possono evincere dati del finanziamento per il quale è avvenuto il furto di identità per cui sporge denuncia.
    Buona fortuna.

  22. marco Says:

    Buongiorno….ho chiesto alla banca di farmi i conteggi x estinguere un mutuo, ma sapendo come lavorano banche su persone che non conoscono le regole ho cercato su internet trovando interessante il suo sito. Cerco di essere piu preciso possibile e in modo veloce….immaginando a quanti deve rispondere.
    1)MUTUO 1 CASA FATTO OTTOBRE 1999 SCADENZA 2014….non godo benefici di legge x interessi in quanto e’ in locazione.
    2) ultimo rateo pagato al 28-9 mi riporta che quota capitale e’ 367,00 quota interessi 161,00
    3) tasso nominale 5,839.
    Per le restanti quote (73) quanto devo dare secondo lei alla banca??
    Vorrei fare un finanziamento di 40.000€ circa (84-96 mesi) x chiudure questo mutuo….accorpare e chiudere un finanziamento a 60 mesi fatto da poco di € 10.000,00…….il tutto x aver una rata mensile piu bassa, visto che ci sono offerte a tassi 6.20!!!
    Lei me lo sconsiglia???…..o meglio se possibile chiedere alla banca di prolungare il mutuo, evitando tasso variabile anche.
    L’unica necssita x fattori venutasi a creare e’ di abbassare rateo mensile totale. Io un po di soldi in banca li ho….ma preferisco sempre fare finanziamneti/mutui perche’ cosi mi rimangono…….visto che impegno delle rate esiste e c’e!!!
    La ringrazio anticipatamente….e scusi del disturbo.

  23. marco Says:

    Scusi se aggiungo all’email sopra una cosa forse importante…SONO STATO OGGI IN BANCA E MI HANNO CHIESTO X ESTINGUERE MUTUO32.692,00.
    io ho contestato visto che sulla base dei numeri che ho gia messo nell’email precedente NON MI TORNANO I CONTEGGI.
    72 RATE X 367,00 quota capitale = 26.424
    il resto la banca mi ha detto che sono gli interessi che io devo pagare comunque, !!!!
    E GIUSTO E CORRETTO…..o e’ il solito scandalo delle banca che ne approfittano??
    Come posso tutelarmi??
    grazie 1000 x la risposta.

  24. corrado Says:

    grairei sapere quali sono i termini del preavviso da parte di una banca per comunicare il ritardo del pagamento di una rata di mutuo? E’ possibile che una banca spedisca il preavviso a distanza di 13 giorni dalla scadenza della rata ?

  25. Arianna Says:

    Salve,io volevo solo chiedere una informazione.
    Ho un mutuo con tasso variabile e con preamortamento della durata di 25 mesi,è pietosa la cosa lo so’,pero’ volevo sapere se la rata del preamortamento per 25 mesi deve essere la stessa o se anche durante il preamortamento la rata varia al variare del tasso visto che è variabile .grazie

  26. archimutuo Says:

    Buongiorno
    sono il dott. Izzo Gianni di Archimutuo.it
    La ringrazio per le recenzioni e le segnalo che ora il sito e’ stato aggiornato.Abbiamo aperto anche un blog raggiungibile dal sito di cui il link e’ http://archimutuodesignarchitettura.wordpress.com/

    Ci piacerebbe capire se ci puo essere una collaborazione professionale.
    attendo una sua email per un contatto
    dott.izzo@archimutuo.it

  27. archimutuo Says:

    Mi piacerebbe lasciare comunque una traccia sul suo sito del ns. prodotto che potrebbe sposarsi benissi con i mutui da lei consigliati.
    http://www.archimutuo.it

  28. PromotoreMutui Says:

    @ Marco
    Nel piano di ammortamento francese, la quota capitale varia (cresce) con l’avanzare delle rate.
    Questo significa che la quota capitale delle restanti rate non può essere calcolata moltiplicando la quota capitale attuale per il numero delle rate rimanenti.
    Per verificare il capitale ancora da restituire, la sola procedura attuabile è verificare dal piano di ammortamento originale il capitale residuo alla data in essere.
    Oppure partire dal tasso di interesse applicato al momento della stipula per calcolare nuovamente il piano di ammortamento (le quote capitale poi rimangono invariate per tutto il mutuo (salvo si tratti di un “variabile rata costante”).
    Abitualmente, almeno nel calcolo dei residui, le banche non sbagliano. Però una veirifca è giusto farla, visto che le hanno detto che sono “interessi che deve pagare comunuqe”, risposta che, se è stata riportata correttamente, è di per sé errata e dimostra pertanto scarsa professionalità da parte dell’operatore.

  29. PromotoreMutui Says:

    @ corrado
    Non mi è chiara la sua domanda.
    La banca la ha avvisata che ha pagato una rata in ritardo?
    Non ci sono, mi pare, dei termini. Avrebebro dovuto avvisarla prima di effettuare una segnalazione nelle banche dati creditizie, ma anche questa è una cosa che spesso non fanno.
    Per quanto riguarda l’accertarsi che ci siano disponibilità sul conto ove viene pagata la rata del mutuo, è sotto la sua responsabilità accertarsene e non deve aspettarsi “preavvisi” da parte della banca.
    Se non ho capito bene, mi rispieghi.

  30. PromotoreMutui Says:

    @ Arianna
    Per esserne certi bisognerebbe leggereil suo contratto di mutuo.
    Però, generalmente, la rata del preammortamento è variabile in quanto variabile è il tasso del mutuo.

  31. marco Says:

    buongiorno,nel 2003 ho fatto da garante a mio fratello per un finanziamento e lui nello stesso anno ha pagato 3 rate in un’unica rata e quindi in ritardo.ora risulto cattivo pagatore e mi hano negato il mutuo.cosa si può fare?e quanto dura tale limite?

  32. Lele Says:

    Salve, in questi ultimi due mesi dai telegiornali abbiamo tutti appreso la notizia che la BCE ha riabbassato il tasso d’interesse per ben due volte. Voglio capire perchè la mia banca, invece, in questi due mesi me lo ha aumentato per ben due volte. Ho il tasso variabile. L’ultima volta, una settimana fa, me lo ha aumentato di 0,20%!!! e non è poco.
    Grazie

  33. bobby1971 Says:

    Buongiorno. Io vorrei capire solo una cosa… Il tasso delle rate variabili nel 2009 non dovrà superare il 4% “senza spread o altre spese accessorie”.. Cosa significa??!! che l’Euribor non dovrà superare il 4% (adesso quello a sei mesi è a 3,90 circa) o l’Euribor + lo spread non dovranno superare il 4% ?? (3,90 + 1,50 spread = 5,40. 4 lo pago io e 1,40 lo stato??!!). Perchè se fosse come nella prima ipotesi allora hanno fatto proprio una bella scoperta!!! non ci vuole un genio della finanza come Tremonti, per capire che i tassi nel 2009 scenderanno notevolmente, probabilmente già nella prossima settimana magari di uno 0,75% visti i dati inflazionistici in picchiata e di conseguenza quindi anche l’Euribor scenderà… e allora che aiuto e’?? così evito di rinegoziare un mutuo a tasso fisso proprio ora che l’irs è sceso notevolmente a(a 25 anni è passato da un 4,73 di un mese fa ad un 3,88 attuale )e magari all’inizio 2010 quando “l’aiuto di Stato” sarà finito salirà di nuovo e dovrò rinegoziarlo ad un tasso più alto!!?? Mi può aiutare a capire?! Roby

  34. PromotoreMutui Says:

    Volentieri, Roby, appena ci avrò capito qualcosa io stesso.
    Questi annunci governativi, a volte, mi sembrano più preoccupati di ottenre una buona copertura mediatica e di dare “sensazionalità”, piuttosto che di ottenere uan vera comprensione da parte degli utenti.
    Buona giornata.

  35. caletti nereo Says:

    salve,vorrei raccontarle il mio problema ,nel 2005 x problemi economici o dovuto saldare due finanziamenti in ritardo,nel 2007 o fatto un paio di domande x finanziare un auto e mi sono state respinte,questanno altre domande di finanziamento respinte,mi sono informato e mi anno detto che il problema non e dovuto ai problemi avuti nel 2005 ma perche le domande di finanziamento,che non sono andate a termine, risultano in crif.o scaricato il modulo dal sito della crif x chiedere di essere cancellato e sto aspettando risposta. gradirei avere un suo consiglio,la ringrazio x la sua attenzione

  36. bobby1971 Says:

    vorrei chiedere un ulteriore cosa. Devo acquistare delle pompe di calore 12000 btu classe A. Ho diritto al 55% di detrazioni? o comunque al 36%? e cosa dovrei fare per poterlo ottenere… I pareri che ho letto sul web ultimamente sono spesso discordanti!! Mi può aiutare…
    Roby

  37. andrea Says:

    buongiorno
    volevo chiederLe un informazione
    Ho sostituito nel luglio del 2006 il mio mutuo a tasso variabile con uno in franchi svizzeri della durata di anni 25, dopo 2 anni mi sembra di aver fatto un buon affare(viste le rate ) può darmi la sua opinione?La ringrazio e La saluto.

  38. cristal Says:

    salve ho bisogno di una risposta urgente alla mia domanda.senza saperlo io e mio marito ci siamo trovati segnalati in crif,siamo lavoratori autonomi e nella pratica di rinnovo del fido in banca ci hanno comunicato questa cosa.noi effettivamente abbiamo un finanziamento con findomestic con il rid in banca e ci e’ capitato di ricevere a casa una lettera della finanziaria dicendo che la nostra banca non aveva provveduto all’accredito della rata di quel mese e che quindi il mese successivo ne avrebbero accreditato due. cosi e’ stato e noi cosi facendo ci siamo trovati praticamente a saltare in paio di rate per poi pagarne due il mese dopo anche se non e’ dipeso da noi o per mancanza di fondi visto che il conto era coperto.insomma ora ci troviamo in una posizione dove nessuno ci vuole piu’ concedere un prestito,e poi io le domando la segnalazione riguarda mio marito ma io essendo coobligata vale lo stesso anche per me??un’altra domanda che vorrei farle e’ la seguente:ma prima di segnalare qualcuno al crif la finanziaria non dovrebbe avvisare il cliente ??mi pare di aver letto nel sito del GARANTEper la protezione dei dati personali che il cliente deve essere avvisato della sua iscrizione al crif tramite raccomandata e questa a noi non e’ mai arrivata.e comunque noi se il 5 di quel mese non avevamo pagato il 5 del mese successivo la situazione era gia’ sistemata quindi non abbiamo mai superato i trenta giorni .non si dovrebbero aspettare 60 giorni prima della segnalazione??insomma le sarei molto lieta se potrebbe darmi qualche consiglio sul come fare a cancellare il tutto e sopratutto secondo lei la segnalazione e’ avvenuta in modo corretto e legale ?la ringrazio in anticipo !!cristal

  39. Elisa Says:

    Salve ho trovato il suo riferimento su Answers e mi servirebbe un consiglio in merito ad una risposta che ha già dato a qualcun altro.
    Da Credit Shop mi è stato proposto un mutuo innovativo, un mutuo che si riferisce al LIBOR 6 mesi (in franco svizzero) con rata fissa ma con durata variabile.
    Di primo achito mi sembra molto concorrenziale, l’importo della rata per una durata di 25 anni è al di sotto di un fisso a 30 anni con stessi parametri.
    La mia perplessità è sulle eventuali fregature…
    Purtroppo non ho abbastanza conoscenze per capire se con il tempo mi prenderò una fregatura.
    Il mio ragionamento è stato:
    1) se la rata fissa è inferiore alla rata fissa che avrei con il tasso fisso di qualsiasi altra banca, ho un margine di 5 anni e ancora ci ho guadagnato
    2) posso cambiare gratuitamente da questo prodotto, ad un altro fisso che non si basa sul LIBOR, ma qui sorge un problema…ho letto che molti clienti hanno avuto problemi con la Barclays in termini di assistenza e che non sembrano proprio seguire la legalità…quindi la mia domanda è…Non è che poi me la prendo in fiocco perchè non mi fanno cambiare il mutuo?
    3) c’è il famoso fondo cuscinetto, ma mi lascia delle perplessità questo tipo di fondo…
    Rimane poi la variabile aggiuntiva cambio euro/franco svizzero…
    Ho letto che è uno dei prodotti che le mancano sul nuovo lavoro che fa…
    Lei me lo consiglierebbe?
    Con la situazione attuale Europea, che rischi potrei correre?
    La ringrazio anticipatamente
    Saluti

  40. andrea Says:

    risposta x elisa
    i permetto di darle alcuni consigli.Ho contratto il mutuo in franchi svizzeri che le hanno proposto nel luglio del 2006.Si tratta di un mutuo a tasso variabile indicizzato al franco chf e ha come parametro di riferimento il tasso libor.IL mutuo presenta 2 rischi .Il primo un eventuale innalzamento del tasso libor il secondo l ‘eventuale cambio eur-chf sfavorevole.I conteggi vengono fatti fatti ogni 6 mesi cioè se alla scadenza semestrale dovesse verificarsi un saldo negativo dovuti ai 2 rischi che prima le accennavo questa differenza le sarà addebitata sulla rata di luglio e dicembre in caso di saldo positivo le verrà corrisposto il dovuto in un conto deposito .Adesso, se il conto deposito e positivo gli eventuali rialzi verranno scalati se e negativo lei rimborserà la differenza,capisce quindi che se il franco si svaluta un mese o due dopo che lei ha contratto il mutuo dovrà aspettarsi di pagare da subito la differenza.IL mutuo può essere cambiato con una spesa di circa 103 euro cioe lei può decidere in qualsiasi momento di passare ad un mutuo diverso fisso, variabile ecc.. fra i prodotti che le propone la barclays.Concordo con lei che il servizio clienti è ai limiti della legalità le consiglerei di valutare bene prima di decidere nel complesso comunque è un prodotto interessante.

  41. dino Says:

    ho letto l’articolo sui subprime e volevo farti i complimenti e ringrazianti per le spiegazioni che metti a disposizione di noi poveri ignoranti, chiarissime e illuminanti.ciao dino

  42. alessandro Says:

    Ho dei prestiti in corso con due finanziarie con più di tre rate insolute per aver avuto problemi finanziari.Vorrei sapere se rientro le rate insolute in un unica soluzione e continuo a pagare regolarmente le altre, c’è la possibilità di avere la cancellazione al crif prima dei due anni?Sono un artigiano e avendo bisogno di lavorare con le banche per far fronte ai costi dell’attività mi trovo ogni porta chiusa in seguito a questi disqudi.Grazie

  43. alessandro Says:

    Buon giorno e grazie per la sua risposta alla mia domanda.Ora vorrei cortesemente sapere, visto che non ho la possibilità di avere la cancellazione al crif prima dei due anni e, quindi nessuna banca mi farà credito, se non pago le rate dei miei finanziamenti fino a tempi migliori, non avendo nulla intestato,come potrebbero recuperare il credito?Sono un artigiano elettricita faccio fatica anche a pagare i contributi e le spese varie per la gestione dell’attività,ho le finanziarie a cui chiesi i prestiti che mi assillano ogni giorno minacciandomi verbalmente che andrò incontro a guai seri se non saldo immediatamente i debiti,facendomi perdere anche la concentrazione in quel poco lavaro che al momento ho.Valutando tutto questo ho deciso di concentrarmi sul lavoro e contare solo su me stesso sperando che passi presto questo momento di crisi mondiale, poi se avrò la possibilità forò una richiesta di concordato ai miei creditori estinguendo i debiti con un offerta inferiore al debito stesso.Vorrei un suo consiglio su ciò che le ho esposto.Grazie infinite per la sua disponibilità.

  44. Marco Says:

    Buongiorno,
    volevo sapere da lei cosa ne pensa delle società di mediazione creditizia, se è importante o meno che siano iscritte al relativo albo e soprattutto se è possibile ottenere da queste società dei mutui per aquisto di immobili più vantaggiosi rispetto a quelli erogati direttamente dalle banche.
    Sbaglio, o queste società svolgono solo un ruolo di intermediazione fra il cliente e la banca che poi effettivamente concede il prestito?

  45. Michele Says:

    Buongiorno,
    il piano di ammortamento per il mutuo da me stipulato nel 2005 riportava le quote capitali che avrei dovuto restituire nei 30 anni successivi (naturalmente crescenti). Ad oggi se interrogo nell’home banking le quote capitali inizialmente indicate non stanno cambiando neanche di un centesimo.
    Guardando un altro mutuo (sempre a tasso variabile) di un’altra persona il piano di ammortamento originale, per quanto riguarda la quota capitale, è differente da quello di oggi. Com’è possibile?

  46. roberto Says:

    buona sera, vorrei prima di porle la domanda, farle i complimenti per il servizio che rende a noi poveri sprovveduti….di seguito le pongo la mia domanda…io ho preso in considerazione la possibilità di accedere ad un mutuo in franchi svizzeri proposto dalla banca Bar…ho una persona cara che lavora presso una loro sede a la Spezia, la valutazione di accedere a questo tipo di mutuo è dovuta al fatto che dovrei prendere una cifra considerevole circa 300000 per poter rogitare una nuova costruzione in attesa di vendere la mia abitazione e versare l’importo della vendita che dovrebbe aggirarsi sui 260000 , in modo da rinegoziare il mutuo..e poter affrontare in questo modo una rata abbordabile circa 1300 euro contro i 1600 circa richiesti da quasi tutti gli istituti bancari…
    naturalmente questa soluzione anche se temporanea mi preoccupa, ho visto che lei ha già risposto sugli eventuali rischi di un mutuo in valuta, io vorrei sapere se è possibile quantificare un possibile aumento di rata facendo una previsione negativa sull’andamento del libor considerando che la rata come le ho detto sarebbe di circa 1300 euro di cui circa 150 vanno nel borsellino fruttifero al 3% per avere un’idea nella peggiore delle ipotesi quanto dovrei andare a pagare mensilmente..grazie

  47. Angelo Says:

    salve volevo chiedere delucidazioni sui mutui con ammortamento all’inglese e più precisamente se conoscete la banca bhw e cosa ne pensate.
    il piano all’inglese mi pare di capire consiste nel restituire per un periodo di tempo solo gli interessi ed il capitale in determinate finestre temporali. ma se io non restituisco capitale avrò sempre lo stesso debito, sbaglio? un esempio numerico: 120 mila euro al 10% mi fa pagare interessi annui per 12 mila euro, 1000 euro al mese. se io restituisco 1000 euro al mese a fine anno ho ancora un debito di 120 mila euro giusto?
    se faccio un qualsiasi piano di ammortamento alla francese che abbia una rata di 1000 euro, alla fine di un anno di rimborso rate, avrò sicuramente un debito inferiore all’iniziale, sbaglio? se simulo di restituire la differenza delle due rate alla fine di ogni anno mi viene la durata praticamente uguale tra i due metodi. certo potrei gestire da me la differenza di rata anno per anno, sarebbe questo il vantaggio del metodo all’inglese? se riesco ad investire bene quelle quote avrò un beneficio? non so se sono stato chiaro, se riuscite a darmi chiarimenti in merito al piano inglese e soprattutto sulla banca bhw ve ne sono grato. grazie.
    angelo

  48. Michele Says:

    Avrei una domanda da porle, richiesto il conteggio di esinzione mutuo ad una banca, sono previsti dei tempi di risposta massimi entro cui la banca dovrà fornire conteggio o no ?
    Grazie

  49. angelo Says:

    salve circa 8 anni fa’ ho pagato una rata in ritardo con una finanziaria non ricordo piu’ neanche il nome crede che risulto cattivo pagatore? o dopo tanto tempo e stato cancellato tutto grazie

  50. vincenzo Says:

    Salve, vorrei surrogare ed ho trovato una banca convenzionata con il mio ente, l’unica cosa che non mi quadra è che mi hanno richiesto a mie spese la perizia dell’immobile, visto che l’ultima è stata fatta nel 2003 all’accenzione del vecchio mutuo, e l’assicurazione incendio e scoppio per il valore della futura perizia, avendo già chiesto alla vecchia banca, una volta surrogato il premio dell’assicurazione pagata anticipatamente per 25 anni e non goduto. Volevo sapere se queste spese sono a mio carico oppure con la nuova legge bersani bis anche queste spese sono a carico della banca subentrante?
    Grazie in anticipo Vincenzo

  51. gina Says:

    vorrei sapere se esiste un sito della CRIF sove si possono vedere se le persone sono segnalate,senza che si manda la raccomandata.
    grazie

  52. PromotoreMutui Says:

    La procedura per avere i propri dati da CRIF è quella descritta qui: http://promotoremutui.wordpress.com/2008/07/03/e-se-sei-segnalato-in-crif/.
    Non è necessario mandare una raccomandata: è sufficiente mandare un fax e aspettare la risposta via posta ordinaria.
    Per ragioni di privacy al fax deve allegare anche la copia dei suoi documenti e l’indirizzo al quale riceverà la risposta sarà quello associato alle informazioni su di lei nei contratti di finanziamento.
    Buona giornata.

  53. andrea Says:

    Salve, volevo chiederle delle delucidazioni sulla penale per anticipata estinzione. Tenendo presente che ho cambiato il mio mutuo per la prima casa con un mutuo liquidità nel 2006
    oggi ho deciso di sostituirlo ancora. la banca mi ha chiesto il 2% di anticipata estinzione lo può fare e in che misura?
    A dimenticavo l’anno scorso ho versato una somma per abattere il capitale da restituire e la banca mi ha applicato una penale di estinzione che esattamento non ricordo ma era bassissima non di certo il 2%. Ora mi chiedo come è possibile se nel contratto di mutuo c’è scritto che la penale di anticipata estinzione o anche parziale estinzione si applica il 2%? in attesa la ringrazio e le faccio i complimenti per il suo blog

  54. Stefano Says:

    Buonasera,
    sò benissimo che nessuno ha la “palla di vetro” però penso che qualcuno più di me mi può dare maggiori info o chiarirmi le idee. Io tra due/tre mesi dovrei fare il rogito notarile per l’acquisto di un appartamento e per far ciò ho chiesto un mutuo a tasso fisso per 30 anni. LA mia preoccupazione è la seguente…temo che il tasso IRS o EURIRS a 30 anni (che oggi è circa al 3.90% – senza spread) possa salire da oggi a quando farò l’atto notarile (2/3 mesi), perchè solo quel giorno si stabilirà qual’è il tasso che mi verrà applicato per i prossimi 30 anni. Ecco ho paura che il tasso in questi 3 mesi circa possa risalire di parecchio . E’ fondata la mia paura? Grazie

  55. Daniele Says:

    Ho contratto un mutuo pirma casa nel 1996 e per il quale avrei dovuto portare a termine il pagamento nel 2011.
    Quest’anno ho richiesto un nuovo mutuo presso un altro istituto.Per il primo a fronte di un residuo di € 17.300,00, circa, mi hanno fatto pagare una penale di € 345,00.Volevo sapere se è una cifra congrua.Se no posso agire presso il primo istituto bancario al fine della restituzione anche parziale?
    La ringrazio per la sua risposta.
    Cordiali saluti

  56. lucia Says:

    salve,
    sto per comprare casa e ci siamo affidati ad un’agenzia rinomata che ci ha fatto anche conoscere quello che dovrebbe essere il ns. promotore finanziario. All’inizio eravamo orientati per un mutuo con tasso variabile rata costante ma dallo stesso ci è stato consigliato e ci ha orientati verso il mutuo a tasso misto con una rata conveniente. Abbiamo accettato senza aver firmato nulla e abbiamo stipulato compromesso con la parte venditrice dopo che ci era stato detto telefonicamente che la banca aveva approvato la ns richiesta di mutuo. Ad oggi il promotore ci chiama per dirci che il garante dovrebbe cointestare la casa per una percentuale minima perchè il richiedente ed intestatario ha un reddito basso e che data l’avanzata età del garante non è possibile fare un mutuo a 29 anni ma a 25 con ovviamente un aumento della rata….tutto ciò dopo l’avvenuta perizia della banca e dopo aver già pagato la commissione all’agenzia ed aver versato il compromesso alla proprietaria della casa. come è possibile venire a capo di questa situazione ed avere un mutuo sulle basi prefissate?
    La ringrazio anticipatamente.

  57. Dimi Says:

    ho un mutuo in sofferenza che posso saldare vendendo la casa su cui ho il mutuo,ho già il compratore.Ho chiesto alla banca un mutuo ristrutturazione per la seconda casa di mia proprietà insieme a mia mamma ,ma mi dicono che non me lo concedono per il mutuo che ho in sofferenza.cosa posso fare?

    • PromotoreMutui Says:

      Temo che non ci sia ninente da fare. Da quando avr saldato la situazione di sofferenza, per almeno due anni temo che nessuno sar pi disposto a fornirle credito proprio a causa del problema pregresso. Saldando il mutuo in sofferenza comincer il conto alla rovescia dei due anni in cui dovr pagare qualsiasi cosa con precisione svizzera (o non avere rate da pagare) e da l in poi riavr accesso al credito.

  58. giuseppe Says:

    salve: Questa sarebbe il mio problema , mia moglie sarebbe’ l’intestataria del mutuo ,perche’ era lei proprietaria dell’attivita’ commerciale ( presentamo solo il redito suo). Io essendo il marito risulto come cointestatario fel mutuo pur essendo disocupato. Il mutuo fu fatto per ristruturazione casa,nell’immobile di proprieta’ di mia madre 50% mio 25% e di mia sorella 25%. Quindi nella stipulazzione del contratto dal notaio anche loro firmarono come garante dell’immobile. Senza che ne IO ne mia MADRE,e ne mia SORELLA abbiamo dimostrato documeni di rediti. Oggi pero vi e un problema un po’ vizioso. Mia madre finisce di pagare un piccolo prestito ,pagato PER BENE da quello verificatosi anche in CRIF. Pero nel informarsi se poteva accere ad un prestito ,premettendo che e pensionata con il minimo di reversibilita’ (430.00 al mese) e che anche dipentente ( braciante agricola con redito 6000.00 annui ) le viene risposto che abbiamo riscontrato SOFFERENZA DI GARANTE per un mutuo. Subito muovendomi sono andato a chiedere spiegazzioni in banca ,e con estratto conti alla mano si evince che dal 31 di ogni mese per 4 – 5 volte le abbia pagate in ritardo di 4-5 giorni massimo. IL clamoroso che mia madre risulta PULITA ,ma cosa sarebbe’ questa sofferenza . Desidero al piu’ presto una risposta e una soluzione dalla persona PIU’ SERIA SU INTERNET. SI puo’ attingere ad un prestito con la cessione della pensione pero accumulativo con reddito ,tenendo conto che mia madre a 54 anni. Vi prego le servirebbero’ per fronteggiare delle spese importanti.

  59. Orazio Says:

    Salve,la mia situazione e’ molto piu’ complessa.Attraverso una carta di credito ho ricevuto un prestito,dopo aver pagato regolarmente x 2 anni per motivi personali ho chiuso il conto in banca aprendo un nuovo conto alla posta.Con tante difficolta’ ho contattato la societa’ di credito per informarli che non potevo piu pagare con rid alla banca bensi con la posta.Mi e’ stato risposto che non era possibile,allora ho chiesto di estinguere tutto il debito in un unica soluzione,dopo qualche giorno un signore al tl mi comunica codice Iban e rispettiva somma da restituire.Sinceramente non posso pagare una somma senza avere un documento di sintesi quindi ho chiesto piu volte la documentazione e specificando sempre che ho tutta l’intenzione di pagare.Adesso non capisco perche’ non mi hanno mai voluto mandare il documanto di sintesi oppure un estratto cronologico di conto per capire se effettivamente l’importo sia corretto e capire se la societa’ sia sempre la stessa.Adesso non riesco a fare una surroga di mutuo perche mi hanno fatto una revoce di carta.Cosa posso fare?

  60. stefano Says:

    ho un mutuo con la bnl trovandomi in difficolta economiche il 31 di dicembre non ce la faccio ha pagare la rata del mutuo come posso fare e cosa mi puo succedere

  61. Massimo Says:

    Sto per rinegoziare il mio mutuo casa con altro istituto di credito (diverso dal mio attuale) … solo oggi vengo a conoscenza di una segnalazione su EXPERIA riguardo al quale non sono ancora a conoscenza di cosa si tratti …
    ci sono problemi per l’effettuazione dell’operazione già abbastanza definita?

  62. giovanni Says:

    quando dura una segna lazione al crif visto che io non ho pagato una macchina nel lontano 2002 il finanziamento finiva nel 2007

  63. anna Says:

    ciao, mi scusi se approfitto della sua gentilezza.
    ho la partita iva da 2 anni, reddito zero, ma possessore di beni immobili. quest anno ho preso in fitto d azienda un bar.
    siccome per motivi familiari risulto un cattivo pagatore. ho come garante un dipendente delle forze dell ordine.
    ma quasi tutte le finanziarie,dicono che nn posso intestarmi il finanziamento….(piccola somma). cè una soluzione.?

    • PromotoreMutui Says:

      Buon giorno. La propriet di immobili, se questi non producono un reddito comprovabile (affitto con contratto registrato e comprovabilit dei pagamenti) ai fini della concessione di un mutuo o di un finanziamento vale, purtroppo, zero. Il fatto di avere un dipendente delle forze dell’ordine come garante non migliora la situazione, perch contrariamente a quanto si pensi le forze dell ordine sono una categoria di pagatori tra i peggiori (s, proprio cos, ci sono moltissimi cattivi pagatori tra le forze dell’ordine). Temo che l’unica soluzione sia chiedere a qualcuno che si fida di lei il favore di intestarsi il finanziamento che lei provveder a pagare con regolarit (per non mettere in difficolt chi si fidato di lei) o aspettare di non risultare pi tra i cattivi pagatori (le segnalazioni non sono eterne, dirano al massimo 24 mesi dalla regolarizzazione degli insoluti.

      Buona giornata. Federico Presezzi

  64. ANNA Says:

    Salve,
    in data 10/12/2009 presento presso banca in mio comune residenza documentazione per mutuo casa sita in comune di altra provincia dove lavoro e pago affitto. Nel preliminare risulta chiaramente un atto di donazione sul terreno dove la casa è stata costruita ed inoltre la data per la stipula fissata entro il 28/02/2010. Comunque la banca mi comunica telefonicamente l’esito positivo e richiede la perizia mentre a me chiede di richiedere la relazione notarile in stesso comune della banca perchè la direttrice non si muove per firmare fuori ed inoltre m’invita ad aprire celermente il conto presso di loro, con trasferimento automatico di tutti i rid da una banca con cui avevo un rapporto ultradecennale. In data 04/01/2010 apro il conto presso la loro filiale ed incarico un notaio. Ma al ricevimento della relazione notarile la sig.ra direttrice di banca (che sino a quel momento “02/03/2010” risultava assente e che non aveva letto il preliminare, come nessuno dei suoi impiegati) mi comunica in data 02/03/2010 sempre telefonicamente che non eroga mutui con atti di donazione e nell’arco di 10 minuti mi aveva già addebitato sul conto un importo di euro 499,20 per la perizia. Ora ho dovuto iniziare tutto da capo, con i termini per la stipula già scaduti e ulteriori affitti da sostenere. Posso chiedere il risarcimento dei danni e la restituzione dell’importo della perizia per negligenza nella lettura del compromesso?

    • PromotoreMutui Says:

      Buon giorno Anna.
      Perché lei possa ottenere una qualsiasi soddisfazione ci sono troppi
      “telefonicamente” nel suo racconto.
      Ovviamente dove non c’è nulla di scritto, la sua parola vale quanto
      quella della direttrice e di tutti gli impiegati della banca.
      Per questa ragione dubito fortemente che riuscirà ad ottenere alcun
      risarcimento… E comunque, purtroppo, questo non sarebbe stato certo
      nemmeno se avesse avuto materiale per iscritto, perché l’impegno della
      banca e il suo, quando si tratta di un mutuo inizia con la firma del
      contratto di mutuo (mentre c’è sicuramente un impegno suo, firmato, a
      pagare la perizia anche in caso di esito negativo).

      Però se vuole far passare un brutto quarto d’ora alla direttrice e
      agli impiegati della sua filiale, scriva una raccomandata con ricevuta
      di ritorno all’ufficio reclami della banca in questione e per
      conoscenza ne invii copia all’ombudsman bancario ed all’ufficio di
      vigilanza di Banca d’Italia. Sia meno discorsiva di come ha fatto con
      me e metta gli episodi in ordine cronologico come se fosse un elenco.
      Ispettori interni della banca faranno certamente una visita alla
      filiale in questione pretendendo, loro sì, una spiegazione dettagliata
      degli avvenimenti.

      Buona giornata.

  65. rosanna Says:

    mi è stato proposto un mutuo di 15 anni, che intendo restituire non appena avrò venduto la prima casa. Serve per una nuova prima casa, prevede un preammortamento di due anni (tempo necessario entro il quale dovrei poter estinguere il mutuo) pagherei solo interessi, penso che sia un pessimo affare dopo aver letto alcuni articoli in merito che sconsigliano la formula con preammortamento, cosa ne pensa? è un mutuo capestro? o va solo concordato che tale periodo sia compreso nei 15 anni? è conveniente questa formula o no?
    grazie anticipate per la risposta
    rosanna

    • PromotoreMutui Says:

      Buon giorno.
      Durante il preammortamento lei non restituisce capitale. Questo fa sì
      che le rate di soli interessi siano più basse (non contengono quota
      capitale, appunto), ma che il capitale rimanga intatto.
      la sua mail dimostra che non ci sono “mutui buoni” e “mutui cattivi”,
      ma soltanto mutui adatti ad un’esigenza e mutui adatti ad un altra. Se
      non ha l’esigenza di tenere bassa la rata fino a quando potrà
      estinguere interamente il mutuo, le conviene comunque evitare il
      preammortamento e cominciare da subito a restituire capitale. avrà un
      esborso maggiore nel periodo di attesa, e lo riguadagnerà (ma non sono
      grosse cifre) al momento di estinguere il mutuo. Se viceversa fino a
      quel momento vuole avere rate basse, il mutuo con preammortamento le
      permetterà di mantenere più bassa la rata fino all’estinzione
      anticipata (assumendo che riesca effettivamente entro due anni ad
      estinguere interamente il mutuo) e il costo finale sarà di poche
      decine di euro in più pagati come interessi.
      Buona giornata

      • rosanna Says:

        la ringrazio per la pronta risposta, molto cortese, credo di aver capito che comunque non è un capestro
        grazie ancora
        RG

  66. Pietro Says:

    Ho avuto concesso un prestito da unicredit ( ex mia banca poi ceduto a carige per la fusione unicrdit) quindi il RID di pagamento è stato passato a Carige. In quel periodo mi sono trovato un po in difficoltà economica, ed ero circa 160 € in negativo sul conto corrente ma avendo un fido di circa 2500 € doveva essere coperta la richiesta RID della rata del prestito Unicredit che ammontava a circa 455€. Il direttore della banca carige, ha invece pensato di rifiutare il pagamento. Questo ha fatto si che si disallineasse il RID ed unicredit non ha più chiesto il pagamento della rata. Ricevuti i solleciti pagamenti mi sono subito attivato per risolvere il problema. Alla fine però sono stato scritto in CRIF. Dovrei acquistare casa e chiedere un mutuo e non posso farlo. Posso chiedere il risarcimento danni? A chi lo devo chiedere? Si può quantificare il danno che mi hanno arrecato? Grazie molte anticipatamente. Sono nei guai.

    • PromotoreMutui Says:

      Buongiorno. Per la quantificazione del danno, non compito mio ed meglio che si rivolga ad un avvocato, se desidera percorrere quella strada. Se invece vuole puntare pi alla soluzione del problema, io le consiglierei di parlare con l’attuale direttore della filiale carige spiegando l’accaduto (con calma e diplomazia, ma anche facendo comprendere con un minimo di fermezza che disposto ad andare oltre) e di chiedere aiuto a lui per evidenziare con estratti conto storici l’accaduto che non dipende da lei, ma dal venire meno di automatismi che lei dava per scontati (e che avrebbero dovuto esserlo), cio che in presenza di un fido (che non andava a “splafonare”) il RID avrebbe dovuto essere pagato. Chieda collaborazione e tutt’al pi chieda a loro un mutuo (poi lo surrogher presto senza spese), se non le consegnano una ammissione di rsponsabilit. Buona giornata.

  67. gigi Says:

    Scusi se la disturbo ma approffitto della sua gentilezza per porgli una domanda.
    Nel 2002 ho acceso un mutuo di 125milaeuro a tasso variabile per l’acquisto di una villetta finita per il 90%.
    Di fatto dovevo solo rifinire gli esterni.
    Nel Dicembre del 2007 visto l’inalzarsi dei tassi e pensando di finire anche qualcosa nella casa ho chiesto alla stessa banca di estinguere il vecchio mutuo e di accendere un nuovo mutuo a tasso fisso ma con 20milaeuro di liquidità.
    Oggi, dopo 30 mesi, stavo pensando di passare ad un altra banca che mi può dare un buon tasso e della liquidità per poter fare un altro acquisto.
    So che non è più una surroga, e quindi devo pagare i costi notarili ma la vecchia banca mi ha chiesto 5mila euro di penale di estinzione.
    E’ vero che il mio mutuo (così diccono loro) non rientra nella legge bersani perchè mi hanno datto quei 20mila in più (che mi servivano per finire, come da preventivi a suo tempo documentati) ?
    PS l’atto del mutuo che ho fatto dal notaio parla di MUTUO FONDIARIO.
    Grazie
    Gigi

    • PromotoreMutui Says:

      A fare testo, nella applicazione della legge Bersani (e della
      conseguente applicazione della penale di estinzione di un mutuo) è la finalità per cui viene rilasciato, che di solito viene riportata nel contratto.
      Al di là del fatto che l’utilizzo della liquidità aggiuntiva sia stato effettuato per ristrutturare l’immobile oggetto già del primo mutuo, se non viene chiaramente indicata per la liquidità aggiuntiva la finalità “ristrutturazione” sia tratta di un mutuo “di liquidità”.
      La finalità “liquidità” non rientra nell’applicazione della legge Bersani.

      A suo tempo chi l’ha consigliata in banca avrebbe dovuto metterla in guardia, però, perché anche la detrazione degli interessi passivi sui mutui “prima casa”, per esempio, non avrebbe potuto più essere effettuata cambiando la finalità del mutuo (mentre avendo come finalità “ristrutturazione” poteva continuare a detrarre).

      In definitiva: se non è presente l’indicazione della finalità
      ristrutturazione o, peggio, se è indicata come finalità della
      liquidità aggiuntiva proprio la “liquidità”, effettivamente la legge Bersani non la garantisce.
      Avendo tempo e voglia di dare battaglia, può rivolgersi all’ arbitro in materia bancaria e finanziaria per una conclusione stragiudiziale della questione adducendo a motivazione il fatto che aveva dovuto documentare una ristrutturazione e chiedendo di non corrispondere la penale di estinzione. Può darsi che la sua istanza venga accolta.

      Buona giornata.

      • gigi Says:

        ok. In verità nell’atto del mutuo non è scritto ne uno ne l’altro.
        Comunque la ringrazio per la sua risposta e ne approfitto per un ultima.
        Per quanto riguarda gli interessi passivi posso detrarre almeno la parte del mutuo originario?

      • PromotoreMutui Says:

        Per quanto riguarda la detraibilità della quota di interessi passivi relativi al mutuo originario, è una questione controversa tra commercialisti.
        Secondo il mio, no. Secondo altri, sì. Io in tutta franchezza non so a chi dare ragione, ma per quello che è la mia interpretazione della legislazione in materia tenderei a concordare con il mio commericalista.
        Poi, che difficilmente qualcuno possa accorgersene è tutto un altro discorso.

  68. GIGI Says:

    Salve , scrivo per chiederle informazioni relativo al mutuo trentennale acceso nel 2004 fino al 2008 pagato regolarmente , dal 2009 causa difficolta’ di carattere commerciale (sono Agente di commercio ) alcune Aziende Rappresentate in piena crisi , hanno ridotto drasticamente le mie entrate gia’ pagate in ritardo , di conseguenza ho continuato a versare importi per il mutuo ma insoddisfacenti a coprire le rate , ho accumulato 8 rate arretrate e un paio di giorni fa ho ricevuto Raccomandata da parte della Banca della dichiarazione di passaggio a sofferenza con dichiarazione di risoluzione del mio mutuo e richiesta intero importo .Ad oggi non sono in grado di pagare in un’unica soluzione l’arretrato che ammonta circa a 14000,00 € chiedo se esistono i presupposti per evitare azione legale successiva.Chiedo posso accedere
    sospenzione o rinegoziare (cosa che ho fatto tempo addietro in banca ma mi
    hanno sempre riferito che con rate arretrate non vi erano le condizioni),se mi puo’ dare un consiglio
    Grazie
    GIGI

    • PromotoreMutui Says:

      BUongiorno Gigi.
      Non so se il suo mutuo fosse a tasso variabile, cosa che le avrebbe a suo tempo permesso di rientrare nella rinegoziazione basata sul’accordo “ABI/Tremonti”, o se i tempi non le avrebbero permesso per poco di accedervi, ma quella era la speranza per chi aveva rate in arretrato.
      Purtroppo le rate in arretrato nei mutui sono quello che chiude tutte le porte.
      Il passaggio a sofferenza e la richiesta di rientro immediato sono il primo passo per arrivare all’escussione dell’immobile, prima che questa avvenga (ci vogliono comunque degli anni) vale la pena valutare sia l’assistenza da parte di un legale (che le potrà dare un po’ di respiro facendo quel minimo di opposizione che le permetterà dic rimandare l’esecussione dell’immobile), sia col tempo l’eventualità di vendere la casa, saldare il mutuo e andare per un periodo di un paio di anni in affitto (un altro mutuo con le sue condizioni creditizie è impensabile).
      Spiacente di non poterle dare notizie migliori.

  69. Giandomenico Says:

    Salve, in considerazione delle nuove normative che regolano l’estinzioni anticipate, compresa la restituzione dei premi unici delle polizze pagate anticipatamente e non goduti, vorrei sapere se nei mutui con ammortamento alla francese, che si anticipano gli interessi sulle prime rate, è possibile richiedere la restituzione degli interessi anticipati a causa di surroga o estinzione anticipata dopo 5 anni, esempio su un calcolo di un mutuo di 30 anni a tasso fisso, ma non goduto.

    • PromotoreMutui Says:

      Ahi ahi…
      Se avesse letto il mio articolo sul piano di ammortamento alla francese, saprebbe che gli interessi alti che paga all’inizio non costituiscono nessuna anticipazione sugli interessi che verranno maturati in seguito, come erroneamente molti pensano, ma semplicemente gli interessi di quel mese su un capitale che ancora è molto alto (e per questo sono alti).
      Di conseguenza, lei non ha anticipato nulla e pertanto non può chiedere nessuna restituzione.
      Spiacente.

  70. ruggero Says:

    ho un mutuo agevolato a tasso fisso del 4% iniziato nel 1989 ma nel 2009 mi hanno fatto pagare 550 euro in più non sapendo perchè sono andato in banca “banco di sicilia” il direttore mi ha detto che era per il rinnovo dell’ipoteca perchè erano passati già ventanni e plausibile questa cosa aspetto una tua risposta grazie.

    • PromotoreMutui Says:

      S, l’ipoteca dura vent’anni. Dopo vent’anni va rinnovata, altrimenti decade e con essa la garanzia che l’immobile presta. Quindi il rinnovo dell’ipoteca DEVE essere fatto, poi il fatto che l’abbiano fatto pagare a lei una scelta, che lei ha sicuramente accettato contrattualmente, ma spero che vent’anni fa qualcuno l’avesse informata della cosa. Buona giornata.

  71. roberto Says:

    buongiorno gigi
    devo contrarre un mutuo per consolidamento debiti su una proprietà ricevuta in eredità da mio padre dove anche mia sorella e mia madre sono comproprietarie;io però ho accumulato alcuni ritardi fino a dicembre2008.tenuto conto che gli altri non sono segnalati e che sono presenti altri due immobili privi di ipoteca pensi che possono erogarmi il mutuo tenuto conto che la somma dei valori presenti superano15 volte l’importo del mutuo

  72. maurizio Says:

    salve,volevo un’informazione,ho richiesto un prestito personale sul quinto della pensione con una finanziaria,il prestito e’andato ha buon fine l’unica cosa spiacevole e’stata quella del promotore,mi ha chiesto il 10% sull’iporto erogato.chiedevo:ma il promotore non viene pagato direttamente dalla finanziaria…….ho devo pagarlo io

    • PromotoreMutui Says:

      Il mediatore creditizio pu chiedere, come tutti i mediatori, ad entrambe le parti.. A chi, e quanto, chiedere rientra nelle scelte personali, di ciascuno. Diverso invece se la persona che le ha fatto il finanzaimento anzich essere un mediatore ha un mandato diretto da parte della finanziaria ed quindi un agente. In ogni caso, per, il 10% dell’erogato mi sembra davvero troppo. Se non ha ancora pagato chieda una ricevuta scritta (niente ricevuta, niente soldi), e appena ce l’ha domandi se la finanziaria che ha concesso il finanizamento lo sa che a lei viene chiesto il 10%, e dica che provveder ad informarla personalmente di quanto le costato quel finanziamento. Le finanziarie non amano che al loro nome venga associato un simile salasso al cliente, quindi provveder a togliere il mandato a quel personaggio, (nulla oltre a questo, ma pu darsi che al personaggio in questione la cosa importi e si decida ad arrivare a pi miti consigli, per evitare di perdere il mandato). Se invece ha gi pagato e non ha alcuna ricevuta, si metta l’anima in pace. pu comunque avvisare la finanziaria, ma il pendiatore potr sempre dire che lei si inventato tutto.

  73. maria Says:

    Vorrei sapere cosa ne pensa dei mutui proposti da webank.it. Impossibile ignorarli visto che ormai trovo i link dappertutto!!!

    • PromotoreMutui Says:

      Buon giorno Maria.
      Dei mutui WeBank penso che siano sattamente come tutti gli altri. Essendo WeBank in un forte periodo di promozione e tenendo conto che WeBank non è una banca “fisica” e perciò non ne ha i costi, magari sono “venduti” ad un prezzo leggermente migliore in questo momento (bisogna sempre fare anche qualche considerazione relativamente ad eventuali altri “costi” collegati, ma non posso parlare di ciò che non conosco).
      Che altro dovrei pensarne? Non conosco la loro politica di credito in quanto non fa ancora parte delle banche con cui ho in vita una convenzione e altri lementi per mettere un giudizio non ne ho.

      Buona giornata.

  74. massimo Says:

    ciao ti ho mandato una email anche su yahoo..mi chiamo massimo e sono di torino ho 31 con mia moglie vorremmo comprare la nostra prima casa il valore dell’immobile e di solo 63.000 euro..ho uno stipendio di circa 1300 euro al mese (forze armate) esistono banche che oltre a concederti ilmutuo al 100% ti estingono un prestito in corso cosi da avere una sola rata???grazie mille

  75. carmen Says:

    Salve ,voglio comprare una villetta dal valore commerciale di 200 euro, vorrei un mutuo di 150 euro,mi può consigliare che tipo di muto scegliere, a tasso fisso o varibile considerato il periodo di crisi,La ringrazio per il consiglio

    carmen

    • PromotoreMutui Says:

      Alcune considerazioni nella scelta tra tasso fisso e variabile le facevo in un post di qualche tempo fa.
      Ma anche allora ero restìo ad indicare “la via giusta”, perché nessuno ha “la palla di vetro” per predire il futuro (fatemi indovino e vi farò ricchi).
      Per finestre temporali superiori a 10 anni non è mai successo che il tasso fisso fosse più economico del tasso variabile, ma se ad ogni crescita della rata uno deve perdere il sonno, allora il tasso fisso è (pur se meno economico) più conveniente (quanto vale dormire bene?).
      Il mio consiglio è sempre quello, per tutti: “fai i tuoi conti sulla rata del tasso fisso e se puoi permetterti quella, allora fai il tasso variabile, risparmiando la differenza e mettendola via.

  76. antonella Says:

    il mio problema è questo: sto cercando di rinegoziare il mutuo ma mi dicono che la mia posizione è sagnalata alla crif . Tengo a precisare che non stò richiedendo altri finanziamenti oppure altri importi, ma è solo per ridurre il tasso del mutuo che è un pò troppo alto e quindi per pagare meno intessi a fine mese .

    grazie

    • PromotoreMutui Says:

      Per conoscere la propria posizione nelle banche dato creditizie (come CRIF) bisogna richiedere le informazioni alle stesse banche dati.
      la segnalzione può avere avuto origine da un finanziamento (o il mutuo stesso, nel suo caso) pagato “male” (cioé non entro le date di scadenza delle rate), oppure per aver fatto da garante a qualcun altro che ha pagato male, oppure ancora per un errore (trascrizione sbagliata di un codice fiscale o infine per un furto di identità.
      Conoscere quale sia il problema permette di andare a fondo e risolverlo.
      Il solo modo per conoscere qual è il problema in CRIF è fare richiesta alla stessa CRIF.
      Se dovesse risultare che qualche volta la rata è stata pagato “in ritardo” (il conto non era coperto alla scadenza, m lo è stato in seguito) il mutuo, allora la sola cosa da fare è aspettare che la situazione si normalizzi (a seconda delle volte in cui c’è stato ritardo possono essere necessari da 12 a 24 mesi).

  77. francesco Says:

    salve le porgo questa domanda
    se faccio la surroga del mio mutuo attuale con un’altro istituto ed estinguo lo stesso in tempi brevi(5 6 mesi)vado incontro a penali?
    il mio attuale mutuo e stato stipulato a dicembre 2006 con il 2% di penale di estinzione

  78. giò Says:

    salve.inanzitutto la ringrazio per la sua nobiltà d animo nell aiutare le persone in difficoltà.non so se il mio problema è inerente al suo rettore.ho ricevuto un avviso di avvio della procedura esecutiva.sanzione amministrativa codice della strada verbale n.1261/06.
    la mia domanda è ….possono pignorare un immobile per un credito di circa 180.00 euro?sono andato alla polizia municipale per capire la natura di questa multa e mi hanno detto che mi è stata fatta praticamente fuori casa mia dove io tengo sempre la mia vettura in una strada condominiale e non comunale .bhaaaa.cosa posso fare? visto che hanno sempre ragione loro?bisogna sempre pagare?visto che chi ha qualcosa da perdere è sempre l incudine….grazie a presto :-)

    • PromotoreMutui Says:

      Abbia pazienza. Giò. Io mi occupo di mutui immobiliari: della sua multa, che ne so?
      La sola cosa che mi viene in mente di suggerirle è chiedere all’amminitratore del condominio una carta che dimostri che la strada è condominiale, e poi utilizzare quella informazione per fare ricorso alla multa.

      Riguardo al pignoramento dell’immobile dubito che possano “buttarla in mezzo ad una strada”, però anche per una cifra così piccola potrebbero iscrivere ipoteca giudiziale, cosa che le renderebbe praticamente impossibile reivendere un giorno l’immobile (a lei o ai suoi eredi).

  79. Cango Says:

    Salve.Vi pongo il mio quesito sperando di ricevere un aiuto su queso problema che mi stà attanagliando da tempo.
    Devo chiedere un mutuo su una casa casa di propietà mia e di mia moglie,devo chiederlo per risolvere dei problemi che ho con equitalia.Il problema è che mia moglie risulta segnala al crif per delle rate non pagate di un finanziamento,e che vi restara ancora per molto tempo,anche se le rate sono già pagate,il mutuo lo chiederei io ma essendo la casa cointestata al momento della richiesta mia moglie deve firmare per concedere l’iscrizione dell’ipoteca da parte dela banca,almeno è quello che ho capito.Preciso che io e mia moglie siamo in regime di separazione di beni.Vorrei sapere come procedere,mi conviene presentare al momento della richiesta la liberatoria da parte della finanziaria (che ancora non abbiamo),sperando che la banca visto che la posizione verso la finanziaria è stata sanata e che avendo anche la possibbilità di portare un famigliare pensionata come garante ci conceda il mutuo?
    Oppure fare in modo che mia moglie non compaia per niente in questa richiesta donando la casa ad un figlio (cosa che vogliamo comunque fare)e chiedere il mutuo successivamente o contestualmente ?Non vorrei fare dei passi falsi aggravando la situazione nel momento in cui il mutuo mi venisse rifiutato.Un ultima cosa chiederei il mutuo in una delle due banche con cui opero da diversi anni i quali conti correnti sono cointestati con mia moglie.Le banche sono di quelle importanti Carime e Intesa San Paolo,pensata che queste 2 banche concedano più dificilmente i mutui rispetto a delle banche piccole locali?Se si mi converrebbe fare la prima richiesta presso qualcuna di queste’ vivo in Calabria potete consigliarmi circa le banche diciamo più accessibbili ?
    Vi prego consigliatemi,il mutuo è l’unico modo per uscire da una situazione che non mi fà più dormire.Grazie a chi vorrà rispondermi

    • PromotoreMutui Says:

      Dunque. Cosa fare è sempre difficile da dire, ma di sicuro tra le soluzioni che ha prospettato ce ne sono alcune da NON fare.

      Per esempio, eviti la donazione al figlio. Diventerebbe poi un problema richiedre un mutuo su un immobile con una donazione recente nella “storia” del’immobile.

      Secondo me, se sua moglie si presenta solo come “datore di ipoteca” cioé non richiede il mutuo ma si limita a prestare la propria firma per la concessione dell’ipoteca, nessuno dovrebbe verificare la sua storia creditizia (in CRIF intendo).
      Casomai il problema nasce dal fatto che la banca potrebbe vedere non di buon occhio proprio il fatto che sua moglie non partecipi all’operazione. Purtroppo non conosco a fondo la politica di credito delle due banche che lei ha citato, perciò non so bene cosa dirle.

      Secondo me dovrebbe armarsi di pazienza e fare un bel giro per banche (patendo da quelle con cui ha già rapporto, se i rapporti sono buoni) e domandare nell’ordine le seguenti cose:
      1) fate mutui di liquidità? (già questo non è scontato)
      2) la casa è intestata a me e mia moglie ma vorrei evitare che mia moglie fosse mutuataria, può essere presente soltanto come “datore di ipoteca”? (può anche spiegare il perché se ha una buona giustificazione per la segnalazione in CRIF, che non può essere “non c’erano soldi”, ma deve aver a che vedere con un disguido)
      3) Siccome il denaro mi serve per sistemare degli “errori” che hanno causato problemi con la Agenzia delle Entrate, se questi sono visibili in centrale rischi di Banca d’Italia come vi comportate? (meglio ancora sarebbe se andasse lei in Banca d’Italia, la trova nel suo capoluogo si provincia, e si facesse fornire la sua posizione in centrale rischi per conoscere prima la situazione, facendosi magari aiutare a leggerla dal bancario stesso con cui ne parla).

      Infine si accerti che i suoi problemi con l’Agenzia delle Entrate non abbiano già causato l’imposizione di un’ipoteca giudiziale sul suo immobile, con la quale possiamo scordarci da subito di ottenere un mutuo.

      • Cango Says:

        L ringrazio tanto per la risposta.Il parere di un esperto mi aiuata tanto.Secondo Lei il fatto di poter avere un garante può essere utile ai fini della concessione del mutuo in presenza di queste segnalazioni al crif nel caso la banca li andrà a vedere?Inoltre presentanto la liberatoria la situaione sarà meno grave anche se la segnalazine rimane comunque?La banca mi ha concesso un piccolo prestito di 5000 euro mesi addietro in tempi brevissimi,quindi non penso sche io sia segnalato da qualche parte per i problemi che ho con l’agenzia delle entrate,salvo che per i mututi si comporino divesamente,comunque cercherò di scoprirlo prima.Mi può confermare (da quello ho capito da esperienze di alcuni conoscenti)che le banche piccole locali come per esempio da noi le banche di credito cooperative sono meno esigenti e propensi a concedere mutui con più facilità rispetto alle grosse banche.Io partirei se è cosi propio da queste.Spero di riuscire a venirne fuori.Vi ringrazio infinitamente.

      • PromotoreMutui Says:

        Di nuovo buongiorno, Cango.
        Avere un garante aiuta in caso il reddito (dimostrabile) dei mutuatari, da solo, sia insufficiente o appena sufficiente, perciò se questo è il caso, avere un garante aiuta, altrimenti no.
        La liberatoria da parte della finanziaria, con sua moglie datrice di ipoteca, non dovrebbe servire, se vanno a vedere la situazione CRIF di sua moglie, invece, non c’è liberatoria che tenga, ma ripeto: possono rifiutarsi di fare un mutuo con sua moglie datrice di ipoteca, ma se la accettano come datrice di ipoteca non dovrebbero verificare la situazione CRIF sua, perché i suoi redditi non vengono considerati (la liberatoria è comunque sempre meglio averla in mano e fornirla “a richiesta”).
        Un piccolo prestito non richiede un’istruttoria importante come un mutuo, viene richiesta certamente la situazione a CRIF, ma non necessariamente la situazione in Centrale Rischi di Banca d’Italia, quindi il fatto che pochi mesi fa le abbiano dato credito non fa testo.
        Per quanto riguarda le banche piccole locali, non è che abbiano politiche di credito particolarmente permissive, ma le grosse hanno centrali decisionali accentrate, che non riescono a tenere conto delle persone che hanno davanti. Mentre le piccole banche locali hanno ancora il direttore della filiale che ha una sua autonomia decisionale (anche per derogare quqlche regola di politica di credito, se necessario). Quindi non è una questione di “maggior propensione”, ma di valutazione differente da parte della persona che si ha di fronte rispetto a una persona che non ci ha mai visti.

  80. giuseppe Says:

    Buonasera, sono Giuseppe e sono un Carabiniere, io o fatto un mutuo piu cessione e delega per comprare delle proprietà in diversi anni, o deciso di estinguere il tutto e fare una unica rata con in più liquidità per costruire una villetta su un terreno di mia proprietà, nel fare questo mi sono accorto che in passato o fatto qualche ritardo di pagamento con dei bollettini però tutti pagati con more e interessi in pendenza non ho nulla da pagare, eppure la mia banca che sono cliente da anni e o sempre pagato tutto senza mai lamentandomi e anche avendo la convenzione con i carabinieri e pur avendo una buona busta paga non gli interessa niente di tutto questo non mi concede il mutuo banca intesasanpaolo, anche mettendo a garanzia le mie proprietà , se uno si vuole sistemare come può fare visto che il governo dice sempre che le banche devono aiutare in questo periodo di crisi, qulè il modo? grazie.

    • PromotoreMutui Says:

      Buongiorno Giuseppe.
      Il ritardo sui pagamenti è SEMPRE e per tutte le banche un problema. I “pochi giorni” che a ciascuno possono sembrare una cosa da nulla, ogni volta all’interno della banca (o della finanziaria) mettono in moto un meccanismo di attenzione e recupero che costituisce un costo, che non viene ripagato da pochi Euro di indennità di mora.
      Fortunatamente anche il “segno” che questi ritardi lasciano non è eterno e non è indelebile.
      Infatti, da quando tutto viene saldato e risistemato la propria storia creditizia torna “pulita” dopo 24 mesi.
      Per essere informati relativamente alla propria storia creditizia e a quello che le banche vedono di essa si può fare richiesta a CRIF di conoscere i dati su di noi in loro possesso attraverso un apposito modulo scaricabile dal sito CRIF stesso.

  81. claudio Says:

    Salve quanto tempo passa per fare la perizia dopo aver pagato il perito per la casa ? ( ieri ho pagato il perito )
    e dopo di che… quanto tempo ci vuole per fare il rogito ?
    si tratta di gg o mesi ?
    GRAZIE…. IN OCCASIONE PORGO BUON NATALE !

    • PromotoreMutui Says:

      Tra il pagamento della perizia e l’efettivo svolgersi della perizia è questione di pochi giorni, mentre per arrivare poi al rogito è questione di un paio di settimane al massimo (di solito, almeno).

  82. Christian Says:

    Salve, io ho fatto parecchie cavolate con le finanziare e ormai sono segnalato nella banca dati. Mi servirebbero sui 60-70 mila euro. I miei genitori sono titolari di due immobili ma ormai sono su 76-77 anni, quindi a loro un mutuo consolidamento o liquidità non lo fanno e a me anche, ovviamente. Che tipo di prodotto si potrebbe richiedere. Avrei pensato di far richiedere un credito vitalizio (so che non è molto conveniente) per pochi anni al fine di sistemare la mia situazione per poi estinguerlo con un’altra forma di mutuo/finanziamento.
    Rimango in attesa di una Sua gentile risposta/consigli.

    • PromotoreMutui Says:

      Non conosco a fondo come funziona il credito vitalizio (per esempio come, quanto e quando possa essere estinto).
      So con certezza che non è conveniente e che la rivendibilità dell’immobile ha una notevole importanza (non offrono credito su immobili fuori dai centri urbani, mi pare), ma non molto di più.
      Sicuramente, comunque, le “cavolate” fatte con le finanziarie, non lasciano traccia a vita, a patto di “mettersi in regola” e di rimenere in regola per almeno 24 mesi (se le cavolate sono state abbastanza).
      Controlli bene tutte le clausole del contratto PRIMA di portare a termine l’operazione relativa al credito vitalizio, e poi potrà fare meglio i suoi calcoli, ma altro non mi viene in mente.
      Buona giornata.

  83. Luisa Says:

    Ciao, mi scusi se approfitto della sua gentilezza
    ho un mutuo per la casa con b@nca 24 7 spa dal 2006 con tasso variabile per problemi finanziari no siamo riusciti a pagare nel ultimo anno le rate adesso il mutuo e passato in sofferenza sinceramente quando ho chiamato per proposta piano di rientro no era ancora passato però no ci hanno preso in considerazione, mi hanno detto che no si po’ fare nulla, esistono 2 variante
    1) restituire tutto il debito
    2) rifare il finanziamento con un’altra banca
    ho proposto che pago subito bon bonifico tutele rate scadute,la loro risposta e stata negativa .Il mio avvocato mi dice di pagare tutte le rate scadute e di continuare a pagare regolarmente la rata,dopo loro no possono farti nulla però ho paura visto che da parte loro no ce niente che mi da una garanzia, ho paura che mi trovo con debiti e senza casa,per favore datemi un consiglio no vorrei perdere la casa abbiamo fato grandi sacrifici .

    Grazie

    • PromotoreMutui Says:

      Buon giorno Luisa.
      Io ne so certamente meno di un avvocato, per quanto riguarda i mutui ormai in contenzioso.
      In ogni caso, non credo proprio che un giudice, vedendo la buona volontà nel mettersi in pari con le rate e nel pagare regolarmente le successive, autorizzerebbe la messa all’asta della casa. Quindi penso che l’avvocato abbia ragione.
      Buona giornata.

  84. mario Says:

    ho chiesto un mutuo il mese di ottobre dopo accettazione e’ venuto il tecnico per la perizia e successivamente chiesta la relazione notarile che e’ stata inviata durante le feste natalizie, il rogito e’ previsto per il 30 gennaio siamo giunti al 15 gennaio perche la ripresa vera e’ cominciata il 10 gennaio finite le feste. se non dovesse arrivare in tempo la delibera finale come posso ritardare se pur di poco il rogito grazie anticipato

    • Giuspastore Says:

      Per un furto d’identita’ sono stato iscritto al Crif come”cattivo pagatore”anche pur sapendo la banca dai vari documenti speditogli,che non ero colpevole.E’ trascorso un anno e mezzo et il mio avvocato con una diffida alla suddetta banca è riuscito a farmi cancellare dal Crif in meno di 15 giorni.Posso io tramite legale, farmi risarcire dei danni morali e materiali da codesta banca,anche se questa dopo aver ricevuto la diffida,ha provveduto alla cancellazione in soli 15 giorni.

  85. ornella Says:

    gentile signor promotore,
    leggendo qua e là ho letto proprio una situazione successa ad un signore riguardante il non aggancio di un rid risoltasi in modo a mio parere giusto. Purtroppo analoga cosa è successa a me come garante ed a mio figlio, ma la conclusione non è stata altrettanto giusta.
    ora cercherò di sintetizzare circa 2 anni di stress causati da questa situazione:
    mio figlio aveva contratto un prestito con una finanziaria per l’acquisto di un’auto.al momento l’appoggio bancario è stata la banca dove avevo il mio conto, successivamente mio figlio si è aperto un c/c al Bancoposta ha informato la finanziaria di questo, assolte a tutte le formalità che gli venivano richieste, ricevuta una lettera della finanziaria nella quale specificavano che avrebbero provveduto dal mese successivo, ad addebitare la rata sul nuovo conto.
    Da quel momento la finanziaria non ha mai provveduto all’addebito, non si è mai messa in contatto con noi, dopo qualche mese ho telefonato per chiedere spiegazioni e una signorina del call center mi rispondeva che tutto andava bene. Dopo 6 mesi ho mandato una raccomandata chiedendo spiegazioni, risultato: contattata da un’agenzia di recupero crediti che chiedeva in pratica per l’estinzione del debito, circa 1000 euro in più rispetto all’importo delle rate scadute. Ovviamente ci siamo rifiutati di pagare e cercato di contattare la finanziaria. Contatto che non siamo mai riusciti ad avere, in compenso circa 10 agenzie di recupero crediti, una più maleducata dell’altra!
    Risultato: siamo entrambi segnalati come cattivi pagatori, alla crif ho scritto segnalando ed inviando tutta la documentazione in nostro possesso che ci scagiona, risultato: crif ha chiesto alla finanziaria che ha comunicato che l’insoluto ancora c’era, la crif ha continuato a segnalare.
    Di nostra iniziativa abbiamo saldato l’intero importo non pagato, ma la finanziaria pretende una cifra ulteriore di cui non sa spiegarci la natura, io credo interessi, che non abbiamo motivo di pagare in quanto ciò che è successo non è stata una nostra mancanza.
    Risultato: nè io nè mio figlio possiamo avere mutui o prestiti, e tutto per un errore amministrativo della finanziaria.
    Adesso le chiedo, cosa possiamo fare? considerando che mio figlio vorrebbe comprarsi casa e chiedere un mutuo.
    Dobbiamo andare da un’avvocato?
    Non sappiamo più cosa fare..non trovo giusto dover subire un danno quando non ne abbiamo responsabilità.
    La ringrazio anticipatamente se vorrà aiutarci indicandoci una via d’uscita.
    Ornella

  86. Giovanni Says:

    Sono iscritto in crif perchè per problemi di salute 2 anni ho dovito sospendere l’attività lavorativa, ripresa solo da 6 mesi(subii un incidente) sono agente di commercio. Nel periodo citato molte cose sono andate insolute. Attualmente ho un nuovo mandato di agenzia che mi garantisce un fisso mensile di € 1800,00. Tale cifra è comunque impegnata in massima parte per banche e finanziarie nonchè Equitalia.
    Vorrei accedere ad un prestito, la mia azienda è disposta anche a garantirmi. ma le banche dicono che ci vuole la busta paga. Che devo fare?

  87. meri Says:

    ciao , per caso sono entrata nel tuo blog , e direi che e’ molto interessante , ho un piccolo problema con una finanziaria ; circa 6 mesi fa e morto mio fratello celibe , per cui averi e debiti si riversano sulla famiglia lui purtroppo 4/5 mesi prima di morire aveva acceso un finanziamento di €23mila premetto che i soldi alla morte nn sono stati trovati , l unica cosa che ha lasciato e’ un fuori strada di 2 mano e un camioncino vecchiotto piu dei debiti con equitalia noi 4 fratelli abbiamo chiesto 2 la rinuncia e io e un altro fratello accettazione con beneficio di inventario ora abbiamo venduto quel fuori strada con un ricavato di 10 mila € piu il camioncino circa 2mila € ancora invenduto perche vecchio , ora la finanziaria ci chiede tutti i soldi compresi gli interessi di circa 3000 €in piu quindi andiamo a 26mila ma purtroppo il nostri introito € di appena 12mila e abbiamo da saldare circa 4mila di equitalia noi abbiamo detto cio ma loro nn le frega niente mi hanno detto dichiedere un saldo stralcio come si fa e cosa e’ ??? si potrebbe chiuedere ???

  88. Andrea A. Says:

    Gentile Promotore,
    innanzitutto complimenti per il suo sito, mi ci sono imbattuto per caso cercando spiegazioni “off” sui mutui cap e, uscendone, mi sento decisamente più sicuro di una cosa: continuare sulla strada del fare da sé.
    Piccolo profilo personale:
    37 anni, gestore risparmio di una primaria compagnia nazionale ed internazionale di assicurazioni, ispettore tecnico danni, trainer. Ho fallito due anni fa l’esame scritto da promotore finanziario e, per contingenze di budget, ho momentaneamente accantonato riprendere gli studi in tal senso. Ho un mutuo di 95.000 euro acceso nel novembre 2004 con prima rata a febbraio 2005 c/o Carisbo. 70% variabile (eurIbor 3 mesi/360 + 1,35) e 30% fisso (al 6,15%!!! vabbé, ero ancora inesperto).
    Settimane addietro ho provato a rinegoziare il mutuo, per educazione e stile, con la mia filiale. Proposta: passare ad un mutuo tutto variabile (adesso il capitale da rifondere è circa € 80.000 – attuale rata € 492) con cap al 5,70. Peccaqto che lo spread passerebbe al 2,10 su un eurIbor 1 mese: La proposta mi è sembrata irricevibile ed ho iniziato a guardarmi attorno.
    Purtroppo la media pare essere questa (ho visto quello di CheBanca che avrebbe uno spread dell’1,60 con medesimo cap).
    Leggendo il suo articolo, ho provato a vedere la possibilità di acquistare da me un’opzione cap (il mio conto Carisbo ha anche una parte di deposito titoli dove mi diletto in trading, acquistando prevalentemente azioni sul mercato americano)… purtroppo senza esito… sono poco esperto io, oppure devo rivolgermi ad un determinato mercato per valutare le proposte?
    Grazie per l’interessamento,
    Andrea A.

    • PromotoreMutui Says:

      Purtroppo è un opzione trattata su mercati professionali. Io stesso pensavo sarebbe stato più semplice…
      In realtà potrebbe farlo il direttore di una buona filiale bancaria, ma dubito che senza un forte interesse (capiamoci) ad accaparrare un buon cliente o in assenza di un rapporto di amicizia che giustifichi l’operazione qualcuno si prenda la briga di farlo.

  89. Stefano Says:

    Salve, volevo avere informazioni in merito ad un mio problema.
    Io sto facendo una surroga di un mutuo a tasso fisso dalla BNL alla Banca Pololare di Lodi. Ho già fatto tutte le carte (preliminare, perizia, comunicazione interbancaria, ecc.), manca solamente la disponibilità da parte della BNL ad effettuare un incontro con la BPL per surrogare il mutuo. Da quello che sto vedendo, il direttore della filiale BNL sta facendo del tutto per prolungare l’attesa per l’incontro, adducendo motivazioni varie. Dato che la BPL ha una scadenza per la concessione del mutuo, come posso io velocizzare la pratica con la BNL? Esiste una legge che mi tutela? Può il direttore della filiale BNL fare ostruzionismo per non farmi fare la surroga con la BPL?
    Nello scusarmi delle tante domande che le ho posto, la ringrazio anticipatamente e le porgo distinti saluti.

    Stefano

    • PromotoreMutui Says:

      Spero che a questo punto la situazione sia risolta.
      Per velocizzare la cosa (se non è risolta) mandi una raccomandata scritta all’ufficio reclami di BNL (sulle surroghe non scherza tanto nemmeno l’antitrust, quindi una raccomandata dà una bella svegliata generale).

  90. SILVIA Says:

    GENTILE PROMOTORE,
    VORREI AVERE DEI CHIARIMENTI IN MERITO AD UN MUTUO CHE HO STIPULATO NEL DICEMBRE 2008. CAPITALE INIZIALE 111000 EURO , A 25 ANNI CON SCADENZE MENSILI, TASSO FISSO 5,65 , RATA MENSILE DI QUASI 700 EURO. CAPITALE RESIDUO AD OGGI 107000 . STO PENSANDO DI ESTINGUERE PARZIALMENTE IL MUTUO RIDANDO ALLA BANCA 10000 EURO, ACCORCIANDO LA DURATA DEL MUTUO (AMMESSO CHE POSSA FARLO) QUANTO RISPARMIERO’? LA RINGRAZIO IN ANTICIPO E IN ATTESA DI UNA SUA RISPOSTA PORGO CORDIALI SALUTI

    • PromotoreMutui Says:

      Rende circa il 10% del capitale, abbasserà la rata del 10% circa.
      Però dubito che potrà, invece di abbasssare la rata, accorciare la durata. questo succede solo con i mutui a tasso variabile e rata costante.

  91. alex Says:

    buon giorno…..se uno ha fatto una richiesta x il mutuo, acquisto x la prima casa,e presenta i documenti ha una banca(contratto del lavoro,buste paga.etc)e la banca li dice si.in poche parole k accetta il mutuo.ma nell fra tempo la azienda dove sto lavorando va nella Cassa integrazione,la mia domanda e…posso andare avanti con la pratica fatta?la banca non controllera piu come e messa la situazini della azienda?LA RINGRAZIO IN ANTICIPO E IN ATTESA DI UNA SUA RISPOSTA PORGO CORDIALI SALUTI

    • PromotoreMutui Says:

      La banca può fare ttti i controlli che vuole anche fino al giorno prima.
      Però di solito non lo fa: una volta che ha approvato il mutuo lo ha approvato…
      Non posso però io sapere cosa farà LA SUA banca.

  92. RENATO Says:

    HO UN MUTUO VARIABILE PER 30 ANNI. HO GIA’ PAGATO 6 ANNI. SE VOLESSI ESTINGUERLO QUNTO DOVREI RESTITUIRE ALLA BANCA?

  93. RENATO Says:

    HO UN MUTUO DI 30 ANNI CON UNICREDIT BANCA PER LA CASA, HO GIA PAGATO 6 ANNI. SE VOLESSI ESTINGUERLO QUANTO DOVREIRESTITUIRE?

    • PromotoreMutui Says:

      Dovrebbe chiederlo ad UNICREDIT, oppure, per avere un idea approssimativa, farsi un conteggio estintivo “fai da te” secondo le istruzioni che ho dato nell’apposito articolo (lo trova cercando nel blog cercando “conteggio estintivo”).
      Secondo lei come faccio a sapere quanto deve restituire se nemmeno mi dice a quanto ammontava il mutuo e il tasso di interesse?
      Se fosse davvero un informazione importante per lei, probabilmente ci avrebbe pensato. SE non lo è non capisco perché dovrei perderci io il tempo che non vuole dedicarci lei.
      Buona giornata.

  94. Paulovicova Jaroslava Says:

    gentile promotore,ho versato rata del mutuo stesso giorno della scadenza,quale problema avro oppure banca mi fa avertimento?Grazie

    • PromotoreMutui Says:

      Non sarà avvertita.
      Deve controllare lei se la rata è stata pagata, e se non lo è stata, contattare la banca per conscere le modalità per pagarla.
      Finché la cosa succede una volta soltanto, non lascia conseguenze (la seconda volta invece comincia a dare problemi).

  95. Anna Says:

    Salve,
    Sono Anna e circa un anno fa o fatto un prestito con la findomestic di 2.000 euro, ho cominciato a pagare regolarmente ma da da ottobre a febbraio nn ho avuto la possibilità di versare la rata mensile, dopo svariati solleciti, appena ho potuto, ( il 25 del mese corrente) ho saldato gli arretrati e mi sono messa in pari con le rate…adesso mi chiedo se dopo questo problema potrò mai effetuare un mutuo per acquisto casa, e se è si qual’è la tempistica….
    La prego di rispondermi perchè ho paura che per una mia, così grave,mancanza non sia piu possibile crearmi un futuro!
    GRAZIE

  96. antonio Says:

    Buon giorno.
    Credo di essere un caso unico al mondo (così ha detto la Banca)
    Vorrei porVi una domanda la cui risposta mi aiuterà forse a capire come risolvere un problema spinoso della mia posizione.
    Volevo surrogare per la seconda volta un mutuo surrogato a ottobre 2007.
    A 18 ore dalla surroga la Banca subentrante mi telefona dicendomi che non si può fare più niente perchè sembra che erroneamente la Prima Banca all’atto della surroga ha cancellato a dicembre 2007 l’ipoteca sulla casa. Il mio notaio ha detto che anche lui si era accorto dell’errore e aveva iscritto nuova ipoteca alla banca subentrante facendo notare alla conservatoria l’errore.
    La risposta della banca è stata:” l’Ufficio di competenza ci comunica che l’ipoteca è stata cancellata erroneamente in occasione della prima surroga intervenuta a favore di altra banca; la successiva reiscrizione non è stata operata in dipendenza di una ’nuova ed esplicita, oltre che formale, concessione di garanzia ipotecaria’ bensì con un atto di per se ritenuto non idoneo.
    La garanzia in parola è pertanto viziata e non costituisce valida iscrizione.”
    La risposta è per me incomprensibile e non mi aiuta a risolvere il problema.
    Certo erano le prime surroghe, ma queste incompetenze saranno pure da ascrivere a qualcuno, insomma se non potrò surrogare così perdendo un grosso risparmio cosa posso fare e a chi posso rivolgermi?.
    Vi prego se possibile una risposta.
    Grazie

    • PromotoreMutui Says:

      Se non è unico al mondo, poco ci manca, in effetti.
      La prima ipoteca è stata cancellata, la seconda non è stata iscritta, di conseguenza la seconda banca ha un contratto che dovrebbe essere garantito da ipoteca, ma l’ipoteca non c’è.
      Il notaio ha provato a correggere l’errore, ma poiché non aveva il suo esplicito assenso all’iscrizione dell’ipoteca questa non è stata iscritta.
      Il contatto per regolarizzare la cosa va messo in essere tra lei, il notaio e la seconda banca. dopo potrà surrogare nuovamente.
      Per quanto riguarda la quantificazione del suo danno e a chi va richiesta soddisfazione, è il notaio che potrà aiutarla.
      Però, visto che lei ha abbastanza “in pugno” la banca con cui ha l’attuale mutuo (che non ha una reale garanzia al proprio contratto di mutuo), io proverei anche a ridiscutere con loro i termini del suo mutuo (e strappare delle condizioni “fuori standard” decisamente favorevoli, visto che se lei smettesse di pagare potrebbero cercare di riaverli, ma senza poter escutere l’immobile, se ho capito bene).

  97. Christian Says:

    Salve…
    Vorrei proporre il mio quesito….Possibile che una banca rifiuti un mutuo x errata lettura del crif???? le spiego meglio la mia situazione…. avevo un finanziamento che ho estinto a maggio del 2009….i dati son aggiornati al 28.02.2010…..nella casella dei ritardi di pagamento è segnato cosi’
    0000——-0
    Ho sentito crif e mi ha detto che la mia situazione è linda e non ci sono segnalazioni negative…addirittura dicendomi di fargli contattare dall’ istituto di credito, cosi’ gli insegnavano come leggere il crif…..possibile che la banca interpreti quei trattini come ritardi di pagamento e mi rifiuta il mutuo con conseguente segnalazione????? Cordiali saluti Christian

  98. PromotoreMutui Says:

    Buongiorno Christian.
    Tutto è possibile. anche se sbagliare a leggere la CRIF è molto difficile.
    Però possono esserci altri fattori negativi che portano al rifiuto da parte di una banca:
    Ne elenco solo alcuni:
    * situazione non proprio splendente in Centrale Rischi di Banca d’Italia, che è diversa da CRIF e tiene traccia delle sue situazione di credito diverso dal finanziamento (fido bancario, per esempio) è una cosa negativa in questo caso essere andati in rosso sul conto corrente bancario senza avere fido o avendolo superato, anche se autorizzati dal direttore di filiale.
    * scoring sociodemografico negativo, che siginifica che la banca attribuisce dei punti a molte caratteristiche della pratica e del richiedente attribuendo a ciscona un punteggio che crea un indice di “rischiosità” e ovviamente dice di no se la somma dei valori rimane sotto una certa soglia.
    * semplice valutazione insufficiente del rapporto rata/reddito, soprattutto se altre rate appesantiscono quella che risulterebbe dal mutuo, oppure se il reddito residuo è considerato insufficiente a vivere dignitosamente.

    Se invece le hanno detto esplicitamente che il motivo del loro rifiuto è presenza di eventi negativi in CRIF, allora qualsiasi altra banca sarà ben felice di leggere la sua CRIF e valutare diversamente la sua pratica.

  99. Roberto Says:

    Buongiorno,
    vorrei chiederle delle spiegazioni sul suo articolo che riguarda i mutui con cap:non ci sono problemi da parte della banca per un acquisto separato del cap?non ci saranno vincoli o clausole particolari?posso negoziare lo spread del tasso variabile nel quale inserire il cap.Posso spalmare il cap sulla rata del variabile?Posso acquistare un cap intorno al 4%?
    Grazie.

    • PromotoreMutui Says:

      Dunque… In effetti io ragiono da operatore del settore.
      Da parte della banca non ci sono problemi e non possono essercene, peruna ragione semplice: è come se il lattaio, sapendo che non digeriamo bene il formaggio, ci facesse storie se comperiamo un digestivo. L’opzione “cap” è qualcosa di SEPARATO dal mutuo, che per sue ovvie ragioni di comodità e di lucro la banca vuole venderci insieme, facendole dipendere l’una dall’altro.
      Il problema però esiste e la cosa è molto più difficile di come l’avevo prospettata. Le opzioni “cap”, molto più di quanto pensassi, hanno una circolazione strettamente professionale, in quanto opzioni che vengono trattate su mercati cosiddetti “non regolamentati” e se anche un operatore dovrebbe potervi accedere, la cosa ha un costo a livello di complicazione che dubito qualcuno abbia voglia di dedicarvisi se non per un cliente “molto importante”.
      Per rispondere comunque a tutte le altre sue domande, il “cap” si compra su un indice (come l’EURIBor) e come tale non ha nulla a he vedere con il tasso del suo mutuo, e non ha bisogno di atto notarile e così via… è uno strumento finanziario particolare e basta, e come tale può essere comperato con le caratteristiche richieste. Per il livello al quale comperare l’opzione “cap”, tanto più è plausibile il verificarsi dell’evento (quindi lo sforamento del “cap”) tanto più il cap costa (e quindi bisogna vedere se ne vale la pena, per evitare che i costi superino i benefici). Il costo, se pagato in un’unica soluzione, può essre “spalmato” sulla rata semplicemente facendosi finanziare (ovviamente se non si è “ai limiti del finanziabile”) semplicemente quei soldi in più. (per esempio: su un immobile da 100000 euro voglio 70000 di mutuo, il cap mi costa 5000 e lo spalmo facendomi finanziare 75000).
      Come dicevo, il problema a questo punto è trovare un direttore “agile e volenteroso” (non ci credo molto) che voglia permetterle di trovare questo strumento finanziario.

  100. Alex Says:

    Buonasera, le scrivo in merito ad una scelta di mutuo prima casa:
    Dopo aver consultato alcune banche per richiedere un mutuo per l’acquisto della mia prima casa, ho notato che tutte concedono solo 80% del valore intero dell’immobile, e l’importo della rata mensile non deve superare un terzo dello stipendio.

    Come e’possobile che barclays, riesca ad erogare anche piu’ del 100% e venga concessa una rata superiore del terzo dello stipendio, solo dimostrando che sul conto correnteho 15.000 euro?

    Grazie in anticipo

    Alex

    • PromotoreMutui Says:

      Buongiorno Alex.
      Ciò che lei dice non è del tutto campato per aria, ma detto così ha in sé il germe della sciocchezza.
      Andiamo con ordine.
      Barclays eroga l’80% del valore di perizia dell’immobile (e del prezzo che lei dichiara di pagare). Se l’immobile regge una perizia più alta di molto rispetto al prezzo pagato, lei può ottenere un mutuo superiore anche al 100%, ma tutto si basa sul valore indicato da un perito indipendente sul quale Barclays stessa non ha alcun potere di fornire indicazioni.
      La politica di credito di Barclays ha dei limiti decisi e precisi, che si basano sul lordo dello stipendio e consentono di superare il 30% del reddito disponibile, perché evidentemente nell’esperienza di Barclays non è tanto il rapporto rata/reddito a creare sofferenza nel pagamento delle rate, ma altri fattori, Questo non significa che non si facciano precisi calcoli di rapporto rata/reddito. La dimostrazione dei 15000 Euro non ha a che vedere con la decisione di concedere o meno il mutuo, quanto invece con il dimostrare di avere almeno una parte di quel 20% residuo che manca tra il mutuo concesso e quello che lei dichiara di pagare l’immobile (richiamando il punto precedente).
      Ogni banca ha la propria politica di credito e applica le proprie regole alla decisione di concedere i propri mutui.
      E per contro se tutte seguissero le stesse regole io potrei tranquillamente cambiare mestiere, perché il mio mestiere è proprio conoscere le politiche di credito e le “formule” di mutuo di molte banche ed aiutare il cliente a destreggiarsi all’interno di esse.
      Perciò la risposta alla sua domanda (“Com’è possibile…?”) è semplice: la politica di credito di Barclays è più permissiva sotto alcuni aspetti e le permette di avere da Barclays ciò che altri le rifiutano. Messa così è un po’ diversa da “solo dimostrando di avere 15000 Euro sul conto”, non trova?

  101. luigi Says:

    Salve e complimenti per il blog, molto interessante per chi è scettico e confuso come me. La mia domanda è questa:

    Perchè i brokers spingono tutti verso il mutuo della Barclays Bank?

    Ho contattato alcune agenzie finanziarie affiliate a numerose banche con svariate soluzioni per tutte le taglie e tutti i gusti. Le opzioni sono tante, ma tutti spingono verso la Barclay Bank. E’ davvero la piu’ conveniente, o loro ricevono commissioni piu’ alte sui mutui Barclay?

    • PromotoreMutui Says:

      Luigi, abbia pazienza…
      Una delle condizioni perché io possa continuare a gestire questo blog che le piace tanto è non tirarmi addosso le ire di nessuno…
      Mi permetta di rispondere in modo diplomatico (restando però realista): non esiste “il mutuo migliore” e non esiste “la banca perfetta”, Però esistono “il mutuo migliore per una data situazione” ed esiste “la banca più adeguata alle sue condizioni”.
      Perciò diciamo che per il suo caso particolare (rapporto rata/reddito, indebitamento pregresso, reddito minimo disponibile residuale, “loan to value” cioé percentuale di intervento della banca sul totale del’operazione e così via enumerando…) Barclays è probabilmente “la migliore per lei”. Barclays comunque paga commissioni “non male” rispetto a molti dei concorrenti e su alcune cose “non fa troppe storie” ed è più abituata a lavorare con intermediari esterni, rendendo così anche a noi intermediari a volte più facile il lavoro.

      • luigi Says:

        Ok, perfetto. E’ stato molto piu’ che chiaro. La ringrazio vivamente per la risposta, e mi complimento ancora per il servizio offerto che ribadisco, è davvero molto molto utile.

  102. luigi Says:

    Ok, perfetto. E’ stato molto piu’ che chiaro. La ringrazio vivamente per la risposta, e mi complimento ancora per il servizio offerto che ribadisco, è davvero molto molto utile.

  103. mario Says:

    SCUSAMI VOLEVO SAPERE: HO FIRMATO UN CONTRATTO NON LEGGENDOLO CON UN SOCIETA’ DI INTERMEDIATORI FINANZIARI PER UN MUTUO. SE IL MUTUO NON VA A BUON FINE DEVO COMUNQUE DARGLI I SOLDI? DA PREMETTERE CHE NON HO IN MANO NESSUN CONTRATTO E CHE SI SONO PRESI 1,5 % DELL’IMPORTO DEL MUTUO

    • PromotoreMutui Says:

      Santo cielo, Mario…
      Dovrei dirti che “fa fede quello che c’è scritto sul contratto” e che avresti comunque dovuto fartelo spiegare bene, prima di firmarlo (oltre a leggerlo, magari).
      Però voglio venirti incontro:
      Se hai già pagato, hai diritto a ricevere copia di tutto quello che hai firmato (e se dicono di avertela data, hai diritto a riceverne comunque una copia, al massimo possono addebitarti il costo delle fotocopie e un piccolo rimbrso spese).
      Se non hai già pagato richiedi copia di quello che hai firmato “prima” di sborsare qualcosa e in entrambi i casi fatti aiutare da una associazione di consumatori nel valutarne gli effetti (e il comportamento del intermediario).
      In effetti se il mutuo non va a buon fine per ragioni che possono essere attribuite a te (hai problemi in banche dati del credito e non ne hai parlato o hai nascosto irregolarità nella gestione di un eventuale fido, cose del genere) diversi miei colleghi chiedono almeno un rimborso spese, quando non il pagamento completo o parziale del lavoro comunque svolto (io invece corro il rischio e se va male ho lavorato gratis), però arrivare “agli avvocati” credo non convenga nemmeno a loro e perciò potranno almeno venirti incontro a metà strada.

  104. Giuseppe Says:

    Carissimo,ringrazionadola per il servizio offerto le formulo la mia domanda: Io ho 2 finanziamenti in corso,di cui uno non perfettamente in regola con i pagamenti ho un ritardo di 3 rate,ho scoperto di essere iscritto in crif,volevo sapere se mia moglie (abbiamo la comunione dei beni) assunta a tempo indeterminato dal 2005 ed essendo crif bianca può accedere ad un finanziamente o ci sono problemi per la mia situazione attuale?La ringrazio e la saluto affettuosamente Giuseppe.

    • PromotoreMutui Says:

      Buon giorno Giuseppe.
      Se si tratta di un piccolo finanziamento non credo abbia problemi, spesso le finanziarie per piccole cifre richiedono una bolletta (luce, gas, telefono) per comprovare la residenza e non richiedono lo stato di famiglia. Se le cifre crescono, o se si tratta di un mutuo, le cose cambiano invece non poco perché è normale dover presentare lo stato di famiglia e spesso è richiesta la doppia firma, mentre per quanto riguarda un mutuo bisogna vedere anche come è intestato l’immobile.

      • giuseppe Says:

        La ringrazio per la velocità della risposta,il finanziamento che mia moglie vorrebbe richiedere è di 15000 euro,lei cosa consiglia una cessione del quinto o un prestito personale?Buona giornata e grazie ancora Giuseppe.

  105. francesco Says:

    salve un po’ di tempo fa feci l’etinzione di un finanziamento dando una somma superire ,dove mi promisero che mi mandavano la differenza a casa tramite assegno ,ora questa finanziaria non esiste + come posso fare?

  106. Cristiano Says:

    salve vorrei sapere se una volta chiesta la liberatoria di un mutuo rifiutato da una banca poi posso richiedere un altro mutuo alla stessa?

    • PromotoreMutui Says:

      Nessuna legge lo vieta, ma molte banche quando rifiutano il mutuo a qualcuno, difficilmente lo riprendono in considerazione a meno che non ci sia il cambiamento radicale della pratica (immobile diverso, cifra richiesta sensibilmente inferiore, ingresso di uno io più garanti “importanti”)..
      La liberatoria dice solo che il mutuo richiesto (il primo) non verrà erogato da quella banca e serve soprattutto per far vedere alle altre banche che non si stanno chiedendo due mutui per lo stesso immobile.

  107. GIOVANNA Says:

    SALVE….SONO UNA RAGAZZA DI APPENA 25ANNI E HO UN DUBBIO KE NON RIESCO A CAPIRE….IL MIO FIDANZATO LA SETTIMANA SCORSA HA RICHIESTO UN PRESTITO DI 30.000 EURO PER RISTRUTTURARE CASA MA A CAUSA DI UN RITARDO DI UNA RATA (CIRCA 1 MESE) CN UN A’LTRO FINANZIAMENTO NON è STATO ACCETTATO…è POSSIBILE CHE ADESSO DOBBIAMO ASPETTARE ALTRI 2 MESI PER RICHIEDERNE UN ALTRO?

  108. Alessandro Says:

    Buonasera,
    Le devo fare in primis i miei complementi per il blog , efficente ,onesto e di grande aiuto per tutti .
    Vorrei porle una domanda : ho una piccola attività e purtroppo gli affari non scorrono come dovrebbero e con un mutuo da saldare ogni mese ho le mie incolmabili difficoltà. Vorrei rinegoziare il mio mutuo dal tasso fisso 5,9 per 25 anni di € 1,950 ad un variabile stabilito(al 5,7) semestrale , mi può dare delle delucitazioni sui vantaggi e svantaggi a cui far fronte .
    Grazie per la sua disponibilità .
    Alessandro U.

    • PromotoreMutui Says:

      Buongiorno Alessandro.
      In primis la ringrazio per i complimenti.
      Passare dal tasso fisso al tasso variabile ha come primo vantaggio il fatto che con ogni probabilità alla fine del mutuo avrà speso meno in interessi. La presenza di un “cap” al 5,7% le darà la sicurezza che la sua rata in futuro non superi mai quella attuale del tasso fisso (anche se come sicurezza io la trovo onerosa, come dico altrove in questo blog), la rata semestrale ha lo svantaggio di basarsi su EurIBOR 6 mesi, che “in media” è leggermente più alto dell’EurIBOR 3 mesi o 1 mese, inoltre richiede disciplina per evitare di trovarsi alla scadenza dei sei mesi con una cifra importante non accantonata.
      L’altra cosa che mi viene in mente con le poche informazioni che mi dà, è di rinegoziare con la sua banca, che le ha già concesso il mutuo a suo tempo, perché un’altra banca potrebbe non concederle un mutuo, considerando che attualmente la sua situazione è di maggiore difficoltà rispetto a quando ha stipulato la prima volta.

  109. martina Says:

    salve volevo chiedere cortesemente una spiegazione…il mio ragazzo ha chiesto un finanziamento di 15 mila euro,essendo militare dell’esercito italiano con contratto a tempo determinato in scadenza a settembre puo’ ottenere il prestito?se cio’ accadesse potrebbe rifiutarsi di firmare?le sottolineo che io sono inesperta nella cosa e mi scuso anticipatamente in caso la mia domanda fosse stupida…grazie

    • PromotoreMutui Says:

      Buongiorno Martina. Partiamo con il dire che non esistono domande stupide. Ingenue a votle, ma stupide mai.
      Non posso ripsondere alla sua domanda perché, semplicemente, non lo so.
      I lavoratori cosiddetti “atipici” cioé che hanno contratti a tempo determinato, a progetto e simili, possono a volte ottenere credito, ma devono dimostrare di avere avuto continuità lavorativa in passato (cioé che finiito un lavoro ne hanno cominciato presto un altro…
      Però tutto dipende dalle politiche di credito di chi il prestito lo deve concedere e quindi non c’è una regola valida per tutti.
      Non capisco invece cosa intende per “rifiutarsi di firmare”. Se intende “rifiutarsi di restare nell’esercito”, nessuno puà impedirglielo; se intende riufiutare di prendere un finanziamento anche se gli è stato concesso, anche questo nessuno può impedirglielo, casomani potrebbe esserci qualche piccolo costo che verrebbe addebitato comunque. al massimo.

  110. alessandra Says:

    buonasera… ho una domanda da porle…. la mia banca mi ha comunicato di dover passare in sofferenza il mio mutuo…. cosa significa in pratica? cosa succedrà?

    • PromotoreMutui Says:

      Buongiorno Alessandra.
      Il passaggio “in sofferenza” è definito così nella centrale rischi di Banca d’Italia: “Passaggio a sofferenza: la banca ha ragione di credere che il credito sia irrecuperabile. Il cliente non sarà mai più finanziato ne dalla banca segnalante ne da altri soggetti.”. La sola cosa che mi preme segnalare è che il “Mai” si riferisce a “finché il credito è in sofferenza” (per quanto riguarda Banca d’Italia, in realtà nelle banche dati creditizie la segnalazione rimarrà anche per 24 mesi successivi al risanamento della situazione).
      Questo è i primo passo ufficiale che la banca fa per arrivare, nel tempo (molto tempo) all’escussione dell’immobile e ha a che vedere comunque con i fattori di rischio che influenzano il sistema bancario.
      In sostanza: se ha fidi aperti probabilmente le verrà chiesto il rientro. Le linee di credito (comprese le carte di credito di emissione bancaria) potrebbero non essere più utilizzabili. Ove possibile dovrebbe cercare di evitare la cosa con un piano dilazionato di rientro o qualcosa del genere.

  111. luca roio Says:

    buonasera,volevo avere una delucidazione,qualche settimana fa ho richiesto un mutuo,mi è stato bocciato perchè ero segnalato al crif.
    risulto segnalato perche feci da garante a mio padre per un finanziamento nel 2005 finito nel 2009(settembre),per un ritardo di pagamento di una rata.
    ora dopo varie analisi con le poste(prestito bancoposta,appogiato da deutsche bank) veniamo a scoprire che mio padre ha sempre pagato regolare che non si sa per quale motivo,incomprensione tra poste e deutsche bank e non per mancanza di fondi,l’ultima rata non viene pagata(mio padre aveva l’addebbito sul conto),ovviamente non ce ne siamo accorti convinti che era tutto apposto,e ora vengo a sapere che mi viene rifiutato un mutuo per questa ragione ,per un’errore non dovuto da parte nostra ,ma purtroppo siamo al giugno 2011 che mancava il pagamento di una rata che oggi stesso mio padre ha pagato e la banca gli ha rilasciato una quietanza di avvenuto pagamento e di estinzione del finanziamento.
    cosa posso fare io ora.ho un’appartamento che mi piace molto che mi sta per scappare perche sta passando troppo. tempo,ma non so cosa devo fare e ne come muovermi se ho diritto alla cancellazione dal crif, o come sto leggendo dovrò aspettare due o tre anni(non l ho ancora capito) dall’ultimo pagamento risolutivo del finanziamento(cioè oggi) e quindi per i prossimi due o tre anni sono destinato a non poter prendere un mutuo sempre non per colpa mia .
    grazie mille

    • PromotoreMutui Says:

      Se riesce a farsi rilasciare da BancoPosta o da Deutsche Bank una comunicazione scritta in cui si asumono la responsabilità dell’accaduto, quello certamente farà fede presso qualsiasi altro istituto di credito per considerarla riabilitata in CRIF.

  112. Fabio Ioele Says:

    Buongiorno, nel 2007 ho stipulato un finanziamento con la società Silf per l’acquisto di un auto, la somma finanziata era di 16900€ con 36 mini rate da 169€ e max rata finale a Dicembre 2010 di 13388,25€.
    A dicembre 2010 non potendo versare la max rata ho deciso di farmi rifinanziare dalla stessa società Silf, l’importo di 13388,25€ per un totale di 120 rate da 199,00€. Oggi a distanza di 6 mesi e quindi di 6 rate da 199,00€ nel chiedere l’estinzione anticipata la somma da versare è di 14800€.
    A conti fatti sto pagando 16000€ su un prestito di 13388,25€ avuto e estinto dopo sei mesi.
    In attesa di un suo riscontro la saluto cordiamente Fabio.

    • PromotoreMutui Says:

      La capisco. Alla fine lei trova la sorpresa e si arrabbia…
      Ma davvero sul contratto che lei ha firmato non c’era nemmeno l’ombra dei costi in più che le sono stati finanziati (probabilmente un’assicurazione a protezione del credito, oltre alle spese di istruttoria e compagnia bella, forse anche una penale di estinzione anticipata) e che hanno fatto alzare la cifra reale del finanziamento? Perché i contratti vanno letti prima di firmarli, non quando poi ci si trova la sorpresa al momento di estinguerli. E bisogna anche svegliarsi per tempo, lasciandosi così il tempo per confrontare altre proposte differenti (per esempio risparmiando sull’asscurazione o su altre voci).
      Certo estinguendo dopo 6 mesi va a finire che lei deve ancora una quantità di capitale superiore a quella che era la sua esigenza iniziale di finanziamento… Ma di tutto questo lei doveva essere al corrente, perché di sicuro le hanno fatto firmare qualcosa su cui tutto ciò era scritto.
      Non ce l’ho con lei, Fabio, però sono certo che questa lezione le servirà a leggere bene, domandare, informarsi e confrontare altre proposte la prossima volta, prima di firmare qualcosa.
      E spero che serva anche a tutti gli altri per lo stesso motivo.
      Se invece di tutto questo lei non ha firmato nulla… Allora c’è di chi farsi aiutare da un avvocato.
      Buona giornata.

  113. Lilla Says:

    Salve,
    vorrei avere una delucidazione! A febbraio ho acceso un mutuo di 200.000 € cointestato con mio marito, a giugno abbiamo preso un prestito per ristrutturazione di 40.000 € a nome di mio marito e con la mia firma per garante. Ieri ci siamo “innamorati” di una moto, in negozio abbiamo fatto la pratica di finanziamento (14.000 €). Ce l’hanno rifiutato perchè la società finanziaria era la stessa del prestito di 40.000 €. Ingenuamente siamo andati da un’altra finanziaria, ce l’ha rifiutato anch’essa, perché presente già un altro rifiuto…
    Fattosta che non siamo riusciti a prendere questi soldi e ci hanno detto che dobbiamo aspettare 1 mese per essere cancellati dalla CRIF (come “rifiutati”) ed addirittura 6 mesi per chiedere un nuovo finanziamento!
    La mia domanda è: mi sono persa qualcosa? Non mi sembra giusto dover aspettare mesi, non è che ho saltato una rata o due o tre…

  114. PromotoreMutui Says:

    Buon giorno Lilla
    Non è esattamente il mio campo, però…
    Chi le ha parlato di 6 mesi ha interpretato erroneamente una informazione frnita da CRIF stessa:
    Sul sito CRIF infatti si legge:

    Le informazioni vengono conservate sul SIC di CRIF nel rispetto dei tempi di conservazione definiti dalla regolamentazione in vigore stabilita dal Garante per la protezione dei dati personali e cioè:
    * Richieste di finanziamento: 6 mesi, qualora l’istruttoria lo richieda, o 1 mese in caso di rifiuto della richiesta o rinunzia della stessa

    Questo significa che possono rimanere anche sei mesi, fino a che non avete risposta, ma una volta che c’è stato il rifiuto, dopo un mese lo cancellano.
    Perciò non vi resta che assicurarvi che entrambe le finanziarie che hanno rifiutato il finanziamento abbiano comunicato il rifiuto a CRIF e attendere un mese dalla data in cui lo hanno comunicato.
    Oppure rivolgervi ad una finanziaria che non vada tanto per il sottile se vede rifiuti di altre (ma non mi chieda quali sono, perché non so risponderle).

  115. giuseppe Says:

    buongiorno sto impazzendo vorrei fare la surroga del mutuo a tasso fisso stipulato a luglio 2007 pago una rata di 700 euro al mese ed oggi e insostenibile quindi vorrei passare a un mutuo con tassi piu bassi ad oggi purtroppo ho delle rate non pagate, parlando con il direttore della mia banca mi dice che prima devo allinearmi con le rate e poi si fa’ la richiesta di rinegozazione del muttuo ma non e detto che accettino, ho tentato di allinearmi e c’ero riuscito ma poi quando mi hanno detto che dovevo comunque continuare a pagare la rata di 700 euro per un periodo di tempo mi e crollato il mondo addosso quindi ad oggi sono in ritardo di sei rate e quindi segnalato in crif altra cosa ho chiesto al direttore di venirmi incontro e di includere nella rinegozzazione le rate non pagate la risposta e stata negativa comunque la mia domanda e questa ce qualche banca che puo’ risolvere il mio problema? ormai mi e rimasta solo la casa da salvare anticipatamente ringrazio

    • PromotoreMutui Says:

      Glielo dico da subito. Nessuna altra banca si prenderà il suo mutuo, quindi si scordi di surrogare almeno fino a che nonj avrà oagato regolarmente tutto l’arretrato e un paio di anni senza ritardi.
      La sola cosa è che la sua banca stessa cerchi di venirle incontro stabilendo con lei un piano di rientro rateale per le rate insolute arretrate.

  116. Cinna Says:

    È possibile che faccia da garante in un finanziamento ( findomestic 50000 euro) e che questo in crif non si veda?
    Mia moglie anni fa fece questo finanziamento ma sinceramente non ricordiamo se io ho fatto da garante.abbiamo controllato in crif e sulla posizione di mia moglie risulta solo a nome suo mentre sulla mia posizione non risulta nulla neanche un accenno al suddetto finanziamento.è possibile che la posizione venga omessa sia sul mio fascicolo che su quello di mia moglie ?rispondete sto impazzendo x favore!

    • PromotoreMutui Says:

      Buongiorno CInna.
      Se sia possibile o no, a questo punto non importa più, perché ciò che lei vede sulle posizioni CRIF sua e dia sua moglie è esattamente quello che vedono le banche e finanziarie a cui dovesse chiedere un nuovo finanziamento. Di conseguenza indipendentemente che lei sia o meno garante (sui documenti della findomestic) del finanziamento, lei non risulterà esserlo per la prossima banca o finanzairia, che pertanto non considereranno quel finanzaimento sul suo reddito ma solo su quello di sua moglie. O sul reddito cumulato se doveste richiederlo insieme.

  117. Marco Says:

    Buon Giorno,
    circa 23 anni fa la mia famiglia ha comprato 2 case ipotecando sia le 2 comprate che le 2 che avevamo già.
    dopo circa 2 anni il lavoro è andato male e abbiamo dovuto vendere le ultime 2 case per ridare i soldi alla banca.
    pur avendo venduto quelle 2 case dobbiamo dare ancora alla banca da circa 20 anni 80.000 €

    la mia domanda è questa….

    la banca e da 20 anni che non si fa più sentire e io vorrei sapere se possono ancora portarmi via la casa oppure non possono più farlo.

    La ringrazio in anticipo.
    Buona Sera.

  118. paola Says:

    ciao sono paola…mio marito e pieno di debbiti…con le finanziarie,e scritto in crif,e a una cessione del quinto.a una casa di propieta che vorrebbe ipotecare per pagare tutto.e se era possibile avere della liquidita..e indebitato di circa 80 mila euro la casa se ne vale 130.pensi che esista una banca che ci puo aiutare …grazie

    • AK Says:

      Mutuo Barclays indicizzato LIBOR CHF 6M

      Ciao,
      nel 2008 ho sottoscritto un mutuo Barclays indicizzato al LIBOR CHF 6M. Vorrei estinguerlo ma, le informazioni che arrivano (se arrivano) dal servizio clienti sono frammentarie e, dai pochi frammenti che ricevo pare (ma non è certo) che il capitale da restituire possa essere rivalutato secondo il delta tra il valore del CHF al momento della stipula (oltre 1.5) e quello attuale (1.16) con coseguenza che per chiudere dovrei versare più di quanto erogato…
      Sull’atto di mutuo da me sottoscritto non c’è scritto nulla a proposito, ma si parla solo di conguaglio semestrale sulle rate versate nel semestre precedente…
      Il mio avvocato purtroppo non ne capisce molto di queste cose e pertanto avrei bisogno di un tecnico che mi tranquillizzi sul fatto che se chiudo, non mi troverò sorprese da 50.000 CHF dopo 6 mesi…

      Grazie mille..

      • PromotoreMutui Says:

        @ AK.
        Nel sottoscrivereun mutuo in Franchi Svizzeri lei si è assunta il cosiddetto “rischio-cambio” (e all’epoca ne ha certamente avuto un vantaggio).
        Il suo avvocato dovrà fare un piccolo sforzo e cercare di capirci dentro, perché è dal contratto che si può risalire a tutto il resto, oppure darle i riferimenti di un avvocato specializzato in contrattualistica economica che sia capace di guardarci dentro.
        Ovviamete facendo un mutuo in una valuta straniera quello che oggi potrebbe rivelarsi un beneficio domani potrebbe portarle un disagio.

    • PromotoreMutui Says:

      @ Paola
      Le hanno replicato anziché mandare un nuovo messaggio, e di questo mi spiace.
      Se suo marito ha segnalazioni in CRIF, nessuna banca gli concederà un mutuo né per liquidità né per altre finalità, almeno fino a che i problemi in CRIF restano visibili.
      Però faccia richiesta a CRIF di conoscere la propria situazione, perché poche settimane fa, nel trasformare in legge il decreto sviluppo, il parlamento ha approvato una legge che rende facile la cancellazione dalle banche dati.

  119. Annarita Says:

    Buongiorno sono Anna , le volevo esporre il mio problema, nel ho sottoscritto un mutuo con Fineco che dopo anni è stato ceduto ad Unicredit Banca per la Casa , e da lì sono cominciati i problemi, non venivo informata sugli importi della rata (variabile) , in più mio marito ha perso il lavoro ed è stato messo in mobilità dalla ditta così non abbiamo più fatto fronte al pagamento delle rate perchè impossibilitati. A distanza di un anno andiamo in sofferenza e poi decade il contratto di mutuo e la banca ci chiede di sanare il debito o la casa verrà messa all’asta.
    Mio marito per fortuna a rispreso a lavorare e io volevo sapere se secondo lei è possibile trovare una banca che ci permetta di fare un mutuo in modo da liquidare l’unicredit e non perdere la casa! La ringrazio per l’attenzione. Buona giornata.

    • promotoremutui Says:

      si si certamente è possibile trovare una banca che le faccia un mutuo.
      io le consiglio la banca lembru- lengru

    • PromotoreMutui Says:

      Due cose:
      La prima è che ovviamente non sono io il buontempone che ha scritto come “promotoremutui” al mio posto.

      La seconda è che se ci sono problemi con i pagamenti delle rate, difficilmente qulalche altro istituto di credito si prenderà in carico il suo mutuo, però può sempre informare della sua buona volontà nel rientrare delle rate perse, e se non torva disponibilità da parte della banca nello studiare un ragionevole piano di rientro, mettersi nelle mani di un’avvocato che potrà certamente aiutarla non perdere il suo immobile.

  120. Giuseppe Says:

    Salve,
    Vivo in Polonia dove ho comprato una casa meno di due anni fa con un mutuo ipotecario per 30 anni in franchi svizzeri ma guadagno in zloty polacchi… Come noto il franco si sta apprezzando sulle altre valute compresa quella polacca e la rata aumenta… Immagino che non ci sia una via d’uscita senza perdere un sacco di soldi… Giusto?
    Saluti

    • PromotoreMutui Says:

      Buongiorno Giuseppe.
      Non conosco il funzionamento dei mutui in Polonia, ma temo proprio che sia come dice lei: di solito chi stipula un mutuo in valuta estera ottiene un vantaggio ma si assume un rischio.
      Se teme un peggioramento ulteriore del tasso di cambio e di conseguenza un aumento incontrollato della rata, dovrà accettare una perdita attuale per una maggiore sicurezza futura, facendosi rifinanziare il mutuo in zloty (e probabilmente dovrà anche accettare un aumento del capitale finanziato, rispetto alla partenza). Oppure stringere i denti con la speranza che la situazione dei cambi torni a valori precedenti la crisi dell’EUro ed in generale la crisi economica.

  121. Marco Garzotto Says:

    Buon Giorno,
    circa 23 anni fa la mia famiglia ha comprato 2 case ipotecando sia le 2 comprate che le 2 che avevamo già.
    dopo circa 2 anni il lavoro è andato male e abbiamo dovuto vendere le ultime 2 case per ridare i soldi alla banca.
    pur avendo venduto quelle 2 case dobbiamo dare ancora alla banca da circa 20 anni 80.000 €

    la mia domanda è questa….

    la banca e da 20 anni che non si fa più sentire e io vorrei sapere se possono ancora portarmi via la casa oppure non possono più farlo.

    La ringrazio in anticipo.
    Buona Sera.

  122. Silvia Says:

    Salve,cercherò d’esser breve.A 7 anni mi muore mio padre in un incidente d’auto.Mia madre percepisce così un assegno che avrà finché è in vita mentre quelli intestati a me e mia sorella (godibili fino ai 18 anni età)se li è tenuti interamente lei.Non sto a raccontarle il pessimo rapporto con lei,fatto sta che fino adesso mi son sempre dovuta pagare tutto io (anche le scuole) lavorando dall’etàdi 13 anni.Ora,tra pochi mesi mi laurerò (mi sono iscritta 3 anni fa e naturalmente ho fatto sempre tutto senza il suoaiuto con una frequenza obbligatoria e pagando un affitto visto che non vivo più in casa dall’età di 24 anni)Ora ho 34 anni e il prossimo anno mi aprirò la partita iva .volevo chiederle questo…consideri che sono propietaria di 1\3 della casa che era intestata a mio padre del valore di 110.000 euro.Ora,mia madre mi nega la mia parte dicendo che non riesce a liquidarmela…nella mia condizione è possibile un domani contrarre un mutuo visto che non vorrei pagare degli affitti a vita?Se sì,dopo quanto tempo che ho partita iva?Consideri che non honessuno da farmi da garante…e col discorso di ia madre,è giusto che lei non mi versi un soldo dopo tutto quanto?Grazie

  123. MR. EXCEL Says:

    All’attenzione di: Avete bisogno di un prestito per pagare il vostro reparto di tutte le parti interessate cliente
    devono presentare la domanda alla nostra azienda via e-mail
    (excelonlineloanmanagement3@gmail.com )
    Mr Excel

  124. vittorio Says:

    Buongiorno,
    vorrei avere una risposta sulla possibilità di poter vendere la mia casa alla banca che mi ha stipulato il mutuo,data la impossibilità di mantenerla , avendo provato invano nel mercato immobiliare di zona.
    Ho comprato quest’appartamento nel luglio 2005 , con un mutuo a tasso variabile della durata di 20 anni .
    Vorrei capire cosa fare e se ce la possibilità di venderla alla banca stessa.
    Aspettando una sua risposta , le mando i miei cordiali saluti.

    • PromotoreMutui Says:

      Ha provato a sentire se la banca è interssata? Io ne dubito fortemente, infatti se anche lei smettesse di pagare il mutuo, la banca non aquisirebbe la proprietà, ma metterebbe l’immobile all’asta giudiziale.

  125. Franca Says:

    Nel 2008 Ho stupulato un mutuo barclays di 80mila euro in franchi svizzeri al tasso convenzionale di 1,6987. Ora ho chiesto l’estinzione anticipata x vendita dell’immobile e sto aspettando i conteggi. Cosa mi devo aspettare visto il cambio attuale? Al 31.12.2010 il mio saldo in euro risultava essere di 74.900€

    • PromotoreMutui Says:

      Quello che deve aspettarsi, all’incirca è il saldo in Euro, trasformato in franchi svizzeri.

      • franca Says:

        purtroppo non è stato cosi…nell’atto di mutuo lungo 40 pagine solo una righetta diceva che stavo contraendo un mutuo agganciato al cambio convenzionale di 1,689franchi svizzeri. mi sono ritrovata a pagare 28mila euro in piu’ di quanto ho ricevuto(80mila euro) e su un saldo residuo di 71mila. Mai nessuno mi aveva avverito del rischio cambio euro/CHF e nessuno mi aveva proposto un’assicurazione rischio cambio. Inoltre nessuna documentazione mi avvisava che il mio residuo era euro…controvalore in CHF, anzi solo documentazione riferita all’euro. Non ci sarebbero i presupposti per una denuncia? La legge sulla trasparenza bancaria? etc…grazie per la risposta…

      • PromotoreMutui Says:

        Non ho davvero idea di quanta carta lei abbia firmato, e di cosa ci fosse scritto sopra, prima dell’atto e durante. Non posso quindi certo dirle se ci siano o meno gli estremi per una azione legale nei confornti della banca o di chiunque… e comunque questa è più materia da avvocati.
        Quando io lavoravo per una banca che aveva un prodotto in franchi svizzeri, nonostante io credessi molto in quel prodotto, ne ho distribuito pochissimo proprio perché avvisavo il cliente che comunque si assumeva il cosiddetto “rischio cambio”.

  126. Katia Says:

    Ciao sono Katia,
    Volevo chiedere se estinguendo il mutuo in conseguenza alla vendita della casa sono obbligata cmq a pagare la polizza assicurativa su di essa per 30 anni che avevo fatto al momento dell’acquisto.
    Grazie. Katia

    • PromotoreMutui Says:

      Buongiorno Katia, Estinguendo il mutuo la polizza assicurativa rimane in essere, però nulla le vieta di disdirla da quel momento in poi e ricevere indietro il premio non usufruito.

      • Katia Says:

        Grazie davvero, si può disdire in qualunque momento o bisogna per forza farlo nel momento in cui avviene l’atto di vendita?

      • PromotoreMutui Says:

        In qualsiasi momento, ma va verificato quello che è scritto sul contratto di assicurazione che dovrebbe essere stato sottoscritto insieme al mutuo.

  127. monica Says:

    Buongiorno Sono Monica, sto attivando un mutuo per acquisto prima casa e dal momento che questa casa ha un garage modificato a studio mi chiedevo se questa piccola irregolarità potesse compromettere la concessione del mutuo. So che viene incaricato un perito dalla banca per verificare l’immobile e mi chiedevo se parlandone con la banca si potesse raggiungere un accordo per sviare a questa irregolarità. Perchè mi scoccerebbe doverlo ripristinare a garage solo per avere il mutuo..Grazie

    Monica

    • PromotoreMutui Says:

      Buongiorno Monica.
      Dipende da cosa intende per “modificato”.
      Se sono state fatte modifiche murarie che avrebbero richiesto una variazione catastale delle planimetrie (e non solo il cambio di destinazione d’uso), il problema sussiste ed è anche piuttosto importante.
      Se invece le modifiche sono solo che è stato arredato il garage e lo si utilizza in modo diverso, non credo che il perito farà storie.
      Buona giornata.

  128. monica Says:

    Si purtroppo è stato innalzato un muro per suddividere il garage e creare uno studio nella parte comunicante con la casa e nella parte al di là del muro una piccola dispensa, da quanto ho capito rischieremo di dover abbattere il muro prima che il perito faccia la sua perizia giusto?altrimenti verrà dichiarata l’irregolarità e rischieremo di non avere la concessione del mutuo? grazie

    • PromotoreMutui Says:

      Lo stato della muratura, per quanto ne so, deve essere come da planimetrie catastali. Altrimenti il perito non potrà dare il proprio benestare al mutuo, ma anche il notaio non potà dare luogo alla compravendita, direi.
      L’alternativa alla demolizione è regolarizzare l’immobile al catasto denunciandone la variazione (muraria, e forse anche di destinazione d’uso), ma questo esul dalle mie competenze e dovrebbe parlarne con un geometra, certamente più informato di me.

  129. valeria Says:

    Salve, complimenti per il sito.
    io ho questo problema. Il mio ragazzo ha una cessione del quinto sullo stipendio di 610,00 euro per un prestito di 30000,00 euro, ora vorremmo acquistare una casa di 125000,00 euro. possiamo chiedere un mutuo di 145000,00 euro in modo tale da estinguere quel prestito e pagare una sola rata? il mio ragazzo è militare permanente con 1500,00 euro mensili e io impiegata a tempo indeterminato con 953,00 euro al mese, ci farebbe da garante anche mio padre (libero professionista). Grazie in anticipo. Saluti

  130. Luigi Santoro Says:

    Salve e complimenti per il sito.
    Vorrei avere delle delucidazioni riguardo ad una situazione abbastanza strana. In pratica grazie ad una convezione tra l’azienda dove lavoro e la banca riuscivo ad avere uno spread agevolatissimo al 1.09, mi sono affidato a loro. Abbiamo avviato la pratica a luglio, per via di molte problematiche dovute al mio reddito la pratica è stata portata avanti fino a fine settembre, quando è andato il perito per la perizia. Quest’ultimo ha riscontrato qualche problema e il tutto è slittato ad ottobre. Ora mi fanno sapere che è tutto ok e si puo’ procedere ma con un pero’… NON POSSO PIU’ USUFRUIRE DELLO SPREAD CONCORDATO, ORA LO HANNO PORTATO A 1.65. E’ mai possibile che ti propongono un prodotto e poi quando non puoi piu’ tirarti indietro ti cambiano le carte in gioco? Cosa dovrei fare? Grazie anticipatamente. Cordiali saluti.

  131. antonello palombi Says:

    Salve, vorrei sapere se è possibile ottenere in Italia un mutuo su una casa proveniente da donazione.
    Nel mio caso i donanti ( mia madre e mio padre) uno è in vita e l’ altro è defunto.
    Se possibile sapere quale banca può realizzare questa operazione.

    grazie

  132. Lia Says:

    Buonasera,

    La contatto per un problema che vorrei risolvere prima possibile ma non so come fare (Le ho scritto anche via mail)…sono socia al 5% dell’attività di famiglia (una s.n.c. in cui il titolare è mio padre) che versa in condizioni precarie…abbiamo infatti due fidi in essere con due banche differenti che mio padre aveva richiesto per sanare situazioni di debito; con una di queste pero’ il prestito non è bastato e siamo ancora in posizione passiva.
    Abbiamo ricevuto una raccomandata da quest’ultima, appunto, che ci informa che siamo stati segnalati (mio padre, io e anche mia madre nonostante non figuri all’interno dell’azienda) in posizione di sofferenza alla centrale di rischio.
    Vorrei sapere se la segnalazione riguarda l’azienda o le persone fisiche, dato che io non ho mai fatto da garante per i fidi e non ho nemmeno la firma sui conti correnti della società e che ripercussioni avrà questa segnalazione su di me in futuro e sulle mie proprietà (anche se molto esigue, un’auto dal valore approssimativo di 1000euro e un conto corrente personale in un altro istituto di credito). Vorrei capire cosa si può fare per risolvere la situazione, dato che non abbiamo le possibilità economiche per saldare subito il debito con la banca (circa 40.000euro) e se anche l’altra banca con cui lavoriamo si comporterà allo stesso modo a breve.
    Grazie mille per il Suo tempo.

    Cordialmente,

  133. alessandra angius Says:

    Buongiorno, le scrivo per richiedere un’informazione in merito alla possibilità di cambiare banca dopo una delibera con perizia.
    A luglio io e il mio compagnio ci siamo informati per richiedere un mutuo e abbiamo contattato una banca che al momento sembrava ci applicasse dei buoni tassi.
    Premessa il rogito era fissato con data da stabilire massiamo ad aprile.
    Io comunque, visti i tempi, ho voluto fare il compromesso con la delibera della banca in mano.
    preciso che è anche’ stata gia’ fatta la perizia della casa.
    Cosa strana, la banca non ci ha fatto firmare neanche un modulo, ma solo aprire il conto corrente.
    La mia domanda è questa: visto che le condizioni che la abcna ci offre sono variate notevolmente a nostro sfavore ( il funzionario mi dice che non puo’ fissare le condizioni fino a quando non abbiamo la data certa del rogigito) e visto che il tempo per guardarci ancora intorno lo abbiamo, è possibile cambiare banca per l’erogazione del mutuo ? se lo dovessimo fare la banca cosa puo’ richiederci a parte le spese della perizia??Ci dovremo fare dare qualche deliberatoria?
    Lo so forse siamo stati frettolosi, ma visti i tempi prima di dare gli assegni di acconti volevo avere la certezza della positiva erogazione del mutuo ( e al momento le condizioni erano buone).
    la ringrazio anticipatamente per la sua disponibilità.

    saluti

  134. Credits and mortgage Says:

    Thank you for the good writeup. It actually used to be a leisure account it. Look advanced to more added agreeable from you! However, how could we be in contact?

  135. Angelika Says:

    Buon Giorno vorei sapere se posso ottenere un piccolo prestito di circa 3-4 milla euro nn avendo busta paga ne un garante ma entrate di 300 euro al mese per mantenimento, opurre richiedere una carta di credito revolving.

  136. suela accardi Says:

    Tra giugno e agosto 2011 ho fatto una domanda di mutuo presso un suo collega (promotore finanziario ed intermediario per la banca BHW Italia in provincia di Varese)ed ho avuto un’esperienza infernale che le descrivo brevemente:

    questa persona mi ha contattato per farmi un’offerta per un mutuo dopo aver ricevuto il mio email da un mio collega di lavoro, previa mia autorizzazione. In seguito ho individuato un immobile di mio interesse e gli ho fatto visita. Non mi sono stati dati tutti i documenti di informazione precontrattuale che cita la recente normativa (febbraio 2011) della Banca d’Italia, questo signore riceve in un ufficio che non è la sede della banca che rappresenta.

    Ho dovuto portargli la promessa di acquisto e tutti i documenti dell’immobile nonché quelli circa la mia situazione finanziaria. Mi ha convinto a firmare subito un contratto di risparmio edilizio, facendomi versare l’1% di un importo valutato al momento per effettuare il mio acquisto (finanziamento al 100%). Dopo molto temo mi ha comunicato che potevo fare una domanda di mutuo per un importo inferiore del 30% a quello previsto. In seguito il mutuo mi è stato praticamente rifiutato, anche se non formalmente, dato che allo scadere del tempo per andare all’atto notarile mi si facevano ancora grosse difficoltà. Ho dunque rinunciato e chiesto un finanziamento ad altra banca, che ho ottenuto.

    Ho infine richiesto la rescissione del contratto di risparmio edilizio, ma quell’1% dell’importo che avrei desiderato ricevere non mi verrà più restituito.

    La stessa vicenda si è verificata con un altro mio collega. Ho anche presentato il caso ad Adiconsum, ma mi è stato detto che non ci sono gli estremi per un reclamo all’Arbitro bancario, dato che tutto è perfettamente nei termini del contratto di risparmio edilizio che ho firmato.

    Io e il collega temiamo che la banca BHW Italia abbia trovato il modo di lucrare sui malcapitati clienti senza peraltro erogare mutui e vorremmo denunciare quanto accadutoci. Cosa ne pensa? a chi possiamo rivolgerci? Con il rischio di credit crunch che di fatto esiste ormai da mesi e che solo oggi è stato denunciato dalla Commissione europea questa pratica di BHW Italia si rivela davvero un buon affare per la banca in questione.

    Grazie della sua attenzione

    Suela ACCARDI

  137. Luigi Says:

    Salve, vivo a Vicenza e vorrei fare un mutuo per l’acquisto della prima casa, la prima impressione che ho avuto è che le banche non sono momentaneamente interessate ad erogare mutui nonostante il contratto a tempo indeterminato e statale, apparte questo sto valutando la Barclays che mi propone un mutuo a tasso fisso per i primi 5 anni e dopodichè posso rinegoziarlo e farlo diventare un variabile o continuare con il fisso per 2/5 o 10 anni ecc…le condizioni e il preventivo mi sembra buono, anche l’apertura di un eventuale conto sembrerebbe vantaggioso dato che l’unico costo sono i bolli trimestrali, addirittura anche la carta di credito è gratuita…ora il mio dubbio è sull’affidabilità della banca e dei suoi servizi dato che nel web ho trovato diverse lamentele ma tutte datate nel 2009 o prima…lei che cosa mi consiglierebbe? Ringrazio anticipatamente.cordiali saluti.

  138. linò Says:

    buongiorno avrei una domanda da porre che sà un pò di assurdo ma che effettivamente sembra materializzarsi.. la banca può bocciare il mutuo dopo aver fissato la data di stipula(rogito) con il il notaio?

    • suela accardi Says:

      E’ esattamente quello che ho vissuto io ad agosto scorso con la banca BHW Italia, stessa cosa è successa ad una mia collega, c’è solo una cosa da fare, andare dalla banca di cui si è correntisti e chiedere aiuto, io sono stata aiutata in 3 settimane ed ho potuto fare il rogito nei tempi previsti…

  139. Tina Says:

    Salve :)
    Mi chiamo Tina e da alcuni mesi “combatto” con le banche per ottenere un mutuo per l’acquisto della prima casa. Finalmente mi è stato accordato, ma la banca mi ha posto come condizione vincolante la stipulazione di un’assicurazione sulla vita con una compagnia scelta da lei, per la “modica” cifra di 7.500,00 euro, su un importo di 155.000,00 euro richiesti… La polizza, inoltre, dura solo dieci anni, mentre il mutuo è ventennale!
    Mia sorella sostiene che, una volta ottenuto il netto dalla banca, abbiamo 60 giorni di tempo per disdire l’assicurazione e farci rimborsare l’importo. A me sembra troppo bello e troppo facile… Ma, considerando che questo tipo di polizza non è obbligatoria, non escludo del tutto la sua ipotesi. Tu che mi dici??
    Buona serata!

  140. gianpaolo Says:

    Salve.
    vorrei sapere se qualcuno di voi ha avuto esperienze di richieste di mutuo con la BHW.
    ho fatto la richiesta di mutuo con la BHW a fine ottobre e ad oggi ancora non si sa’ nulla a che punto e’ la pratica.
    Devo preoccuparmi??????
    Grazie in anticipo!

  141. gianpaolo Says:

    Salve.
    vorrei sapere se qualcuno di voi ha avuto esperienze di richieste di mutuo con la BHW.
    ho fatto la richiesta di mutuo con la BHW a fine ottobre e ad oggi ancora non si sa’ nulla a che punto e’ la pratica.
    Devo preoccuparmi??????
    Grazie in anticipo!

    • suela accardi Says:

      sì, io mi preoccuperei, non bisogna assolutamente firmare il loro contratto di risparmio edilizio perchè ti fanno pagare l’1% dell’importo del mutuo. in caso di rifiuto del mutuo quell’importo è perduto. hanno l’abitudine di prendersi molto tempo per decidere se erogare o no. spesso ci si deve rivolgere ad altra banca per fare l’atto e non perdere la caparra. ho avuto questa esperienza ad agosto scorso.

      • gianpaolo Says:

        Ciao Suela……Intanto grazie per l’ help.
        Voglio precisare che fino alla data del rogito non firmero’ alcun contratto di risparmio edilizio, tranne se non avro’ la certezza che mi diano il mutuo.
        Oggi provero’ a chiamare il consulente, perche’ sinceramente sono tanto stufo di aspettare.
        Ma mi chiedo: ma e’ cosi’ diffcile avere un mutuo per acquistare la prima casa.
        Premetto che io la mia futura moglie abbiamo un reddito mensile di 3500 €, io statale e lei privata a temp ind.
        Mahhhhhhhhhhhhhhhh

  142. mariano Says:

    salve intanto complimenti per il servizio che ci dona,ho una sofferenza con credito passato a perdere in una cointestazione ho fatto una visura al crif e sono pulitissimo ,ho fatto una visura alla cr della BI che dice i l prospetto sintetico nn esiste segnalazione a mio carico ,dopo un’altro prospetto sintetico della cointestazione che mi segnala la sofferenza. ora mi chiedo posso inoltrare un mutuo consolidamento debiti con un reddito di 2800 E al mese e con una casa di propietà per garanzia ?

  143. ivana Says:

    ciao mi chiamo ivana volevo chiedere informazioni per quanto riguarda l assicurazione alla vita barclays, allora purtoppo per avere il mutuo ci hanno obbligato a fare questa benedetta assicurazione per 10 anni 8400 comunque volevo disdire entro il mese l agenzia che ci ha gestito il tutto mi ha detto assolutamente visto che mi sarebbe aumentato il mutuo il mese successivo….. putroppo la paura era tanta come pure l ignoranza!!!! però alla fine il mutuo mi è aumentato lo stesso visto che avevamo variabile fino a mese scorso abbiamo pensato con mio marito visto che i soldi ci servono e che al call center barclays mi hanno RIFERITO CHE NONOSTANTE ERANO PASSATI 6 MESI AVREI PAGATO UNA PENALE E MI RIMBORSAVANO PERò dovevo inviare L’ EMAIL la risposta::::

    Le ricordiamo che come previsto dall’articolo 4 delle Condizioni Generali di Assicurazione, “Recesso”, l’Assicurato può recedere dal contratto entro 30 giorni dalla data di decorrenza, dandone comunicazione alla Compagnia a mezzo lettera raccomandata a.r.

    Inoltre in base a quanto riportato dall’articolo 4.2 delle Condizioni Generali di Assicurazione, l’Assicurato può recedere dal contratto in caso di estinzione totale del mutuo o di accollo totale dello stesso.

    Nell’ipotesi che si venisse a verificare uno di questi casi, verrà rimborsato il premio pagato e non goduto al netto delle imposte e senza alcuna penale.

    Cordiali saluti.

    quindi ora non riesco a capire se diddicendo prima pago la penale si o no???? e soprattutto si puo disdire ache se è passato piu di 30m giorni??? visto che con la legge bersani si può disdire qualsiasi cosa!!! penso che mi rivolgero ad un avvocato !!!!! la ringrazio se mi sa dare le informazioni

    distinti saluti

    IVANA

  144. angela Says:

    Salve, sono Angela. Sto cercando di comprare un’immobile tramite un’agenzia, tale agenzia si serve di mediatori finanziari per riuscire ad avere un mutuo al cento per cento. sono in ballo da due mesi e fino a 15 giorni fa mi dicevano sempre che il mio era un mutuo facile, che procedeva bene. Un giorno chiamano per avvisarmi che il mutuo era stato accettato e che il perito doveva visionare l’immobile, ma voleva essere pagato in anticipo, gli ho portato i soldi in contanti.Dopo circa 4 giorni, mi chiamano per dirmi che c’era un problema, le banche dove avevano fatto richiesta per il mio mutuo, rifiutavano di farmi il finanziamento perchè risultavo cattiva pagatrice.Ho sempre pagato tutto, non ho mai avuto protesti, mi rispondono che hanno riscontrato che ho fatto da garante a mio figlio e questi aveva delle rate insolute. E’ vero che mio figlio aveva messo in coda, daccordo con la sua banca, delle rate, ma a settembre del 2011 ha pagato le rate arretrate ed ha estinto anticipatamente le rimanenti rate. Premetto che io in qualità di garante non sono mai stata chiamata dalla banca di mio figlio, può succedere una cosa del genere?Oppure c’è sotto qualcosa che non va? Grazie …..Angela

  145. suela accardi Says:

    Non vedo risposte del Promotore mutui dal 3/10/11 e voi?

  146. sanu Says:

    salve,
    mi chiamo sanu,io vorrei chiedere,io ho chiesto un prestito in italia,però senza motivo rifiutato.tutto documenti quello che chiesto loro e va bene.non so che motivo rifiutato.

    e poi non so io prima di venire in italia lavorato un altra paesi,la io fatto un prestito,12,000euro.pagato solo 2 mesi.dopo sono venuta in italia.quello prestito di 12,000 euro non è pagato.forze questo avvenuta per problema.????????

    grazie.

  147. mariano Says:

    salve intanto complimenti per il servizio che ci dona,ho una sofferenza con credito passato a perdere in una cointestazione ho fatto una visura al crif e sono pulitissimo ,ho fatto una visura alla cr della BI che dice i l prospetto sintetico nn esiste segnalazione a mio carico ,dopo un’altro prospetto sintetico della cointestazione che mi segnala la sofferenza. ora mi chiedo posso inoltrare un mutuo consolidamento debiti con un reddito di 2800 E al mese e con una casa di propietà per garanzia ?

  148. Giulio Says:

    sono un cattivo pagatore,volevo chiedere se una persona nella mia posizione può chiedere un prestito con 2 garanti.
    Può esserci possibilità che la pratica vada a buon fine?
    grazie

  149. Lella Says:

    Salve! Avrei delle informazioni da chiederle! Innanzitutto come si potrebbe verificare in maniera preliminare la fattibilità di un mutuo, senza fare il giro di banca in banca che poi magari risulterebbe inutile?
    Il mio fidanzato è stato segnalato in CRIF, prima nel 2010, ma il pagamento è stato concluso transattivamente ed è stata rilasciata la liberatoria, ovviamente. Adesso, pochi mesi fa ha avuto problemi con un finanziamento acceso nel 2008, pagato in maniera regolare se non per tre mensilità in cui i soldi sono stati versati il giorno dopo rispetto a quello pattutito e il RId è tornato indietro. Anche questo finanziamento, non appena ci siamo resi conto dell’errore è stato concluso a saldo e stralcio con l’emissione di due assegni, di cui l’ultimo con scadenza al 30 gennaio del nuovo anno. Abbiamo ovviamente ricevute di quanto avvenuto, ma per la liberatoria dovremmo aspettare il nuovo anno. Abbiamo intenzione di comprare casa, ma prima di proporre la nostra offerta vorremmo essere sicuri che la richiesta mutuo sia fattibile (il che mi sembra alquanto difficoltoso)! Volevo precisare che il mio fidanzato ha un contratto a tempo indeterminato, il netto in busta è di circa 2500-2700 euro, e tra l’altro, ci sarebbe la possibilità di avere come garante un pensionato INPDAP o un dipendente statale! Sarebbe più indicato rivolgersi direttamente alla banca dove lui ha l’accredito dello stipendio? Spero di averle illustrato bene la situazione, e la ringrazio anticipatamente per la risposta.

  150. Angela Says:

    Salve,ho una domanda da farle molto importante, mia sorella insieme al coniuge hanno un mutuo da 3 anni circa, su un appartamento che attualmente in vendita, mutuo che e’ servito a problemi familiari. Ma purtroppo non si vende l’appartamento per vari motivi, ed anche per questa crisi… La mia domanda e’ posso accollarmi io il mutuo, ovviamente intestarmi l’appartamento ed anche il mutuo così com’e senza dover pagare penali o cifre diverse. Grazie Saluti

  151. Rossano Giarratano Says:

    Salve,gentilmente vorrei che mi facesse luce su un operazione effettuata dalla banca sella quest’estate…..Avevo fatto richiesta di mutuo x un immobile all’estero.In un primo momento x la banca era tutto ok,al punto che decisero di mandare un perito per la perizia del mio attuale immobile italiano ,come garanzia,ovviamente.Il costo dell’operazione fu di 450 euro.Riassumendo, queste 450 euro sono state perse,poiche’ la Sella rifiuto’ la mia richiesta di mutuo…Mi creda, non e’ tanto x l’esito negativo ricevuto il mio essere indispettito,ma x quanto concerne le 450 euro perse cosi’ nel nulla….Mio caro promotore,puo’ x legge una banca appropriarsi di una tale cifra in cambio di un bel niente? la ringrazio gia’ in anticipo!!

  152. antonello Says:

    buonasera. vorrei sapere gentilmente se posso chiudere il conto in banca con un mutuo in corso con addebito rid, è pagare il mutuo con bolletini postali,voglio chiudere il mutuo perche tenere un conto aperto costa troppo e per dipiu vuoto

  153. Willy Says:

    Buongiorno,
    spero mi può tranquillizzare…..
    nel maggio del 2011 mi sono rivolta alla Bhw (finanziara) tutt’oggi il promotore dice che tutto ok ma che devo attendere perchè attualmente non erogano e che si può aspettare da una settimana a due mesi; mi potrebbe spiegare como funziona….
    graie e buon fine settimana

  154. luca Says:

    salve, spero tanto mi possa aiutare sono in un vicolo cieco.
    Io lavoro a tempo indeterminato in un hotel da 2 anni mentre la mia ragazza lavora a tempo indeterminato alle poste da 1 anno e mezzo con un contratto part-time verticale,significa che lavora 6 mesi all’anno a tempo pieno e sei mesi a casa senza percepire stipendio,a questi sei mesi si sono aggiunti altri 3 mesi a tempo pieno quindi in totale lavora per 9 mesi all’anno.abbiamo trovato un appartamento di 78 metri quadri a 175000euro e abbiamo chiesto un mutuo di 130000euro che purtroppo ci hanno negato perchè io ho fatto da garante a mio padre per un prestito personale di 2 anni fa e che ora sta ancora pagando.come possiamo fare per farci accettare il mutuo? ora quanto tempo deve passare per richiederne un altro?grazie mille per il suo tempo

  155. Franco Says:

    Sono un cattivo pagatore e piu di 5anni che non faccio un finanziamento e non me lo accettano mi anno detto che se passavano 5anni si cancellavano le proteste in automatico come posso fare rispondimi grazie

  156. Franco Says:

    Salve sono in mal pagatore da piu di 5anni evvero che dopo 5anni si cancella la protesta automaticamente posso provare affare in finanziamento mi potete dare delle informazioni come comportarmi.grazie

  157. ADDIS Luca Marco Says:

    Nell’atto notarile del mio mutuo a cadenza semestrale della durata di 22 anni a tasso variabile stipulato nel 2000 c’è scritto “per ogni semestre si applicherà il tasso corrispondente all’interesse semestrale risultante dalla somma dei seguenti addendi: una quota fissa di punti 1,100 quale margine di intermediazione della banca; una quota variabile costituita dal tasso semestrale, arrotondato allo 0,01 superiore, pari a 1/2 del tasso nominale euribor a sei mesi rilevato il quart’ultimo giorno lavoratvo immediatamente precedente ciascun semestre”.
    Quello che le vorrei chiedere è se lo spread annuale che la banca mi dovrebbe applicare è da intendersi la somma degli spread semestrali, oppure se il valore dello spread di 1,1 è da intendersi annuale. Attualmente la banca mi sta applicando uno spread annuale di 1,5 (0,75 semestrale). A seguito delle mie rimostranze perchè chiedevo che il valore annuale dovesse essere di 1,1 mi ha risposto che mi sta gia trattando bene perchè mi applica un valore di 1,5 a fronte di un valore contrattuale previsto di 2,2. Cosa ne pensa?

    • PromotoreMutui Says:

      Vediamo di fare un po’ di chiarezza: L’EurIBOR 6 mesi, citato nel contratto è un tasso ANNUALE il fatto che vada applicato ad un capitale per 6 mesi spiega il perché sia presente quell “1/2″.
      Per costruire quindi il tasso da applicare ai sei mesi si procede, da contratto, così: si rileva l’EurIBOR 6 mesi il quanrt’ultimo giorno lavorativo immediatamente precedente il semestre, lo si divide per due (è un tasso annuale), si aggiungono 1,1 (semestrale, non annuale, nel contratto è scritto chiaramente che si somma il tasso semestrale ottenuto dalla divisione dell’euribor alla quota fissa di 1,1 semestrale).
      Da dove invece ottenga il valore contrattuale previsto e per quale ragione ne stiano applicando uno diverso, resta per me un assoluto mistero (e non sapendo le scadenze, non posso nemmeno controllare, ma forse non ne avrei comunque voglia, il valore dell’euribor il quartultimo giorno precedente ecc ecc…).

  158. Katia Says:

    Buonasera, avendo venduto un immobile sul quale gravava un mutuo Barclays in data 19/12/2011, in sede notarile un Procuratore Speciale della Barclays provvedeva all’estinzione del mutuo e alla contestuale erogazione di nuovo mutuo richiesto dalla parte acquirente alla medesima banca. Preciso che la parte acquirente avendo necessità di rogitare con una certa celerità e non essendomi ancora pervenuti i conteggi di estinzione incaricava il proprio promotore finanziario affinché l’atto di compravendita potesse essere comunque portato a termine, quindi presumo che questo sia il motivo della presenza di un Procuratore Speciale. Ora il problema è che non avendo mai ricevuto i conteggi di estinzione che tra l’altro non mi venivano consegnati in sede di rogito dal Procuratore Speciale stesso e avendo, quindi di seguito richiesto copia alla Barclays , la banca mi risponde, tra l’altro per via telefonica a mezzo operatore, che detti conteggi non mi sono dovuti perchè all’atto di stipula era presente un Procuratore Speciale. Alla luce di questo, vorrei, gentilmente un suo giudizio in merito alla veridicità di quanto la banca mi ha riferito.
    La mia esigenza sarebbe, comunque, quella di ottenere, per motivi di trasparenza quei conteggi,come mi debbo comportare?

    • PromotoreMutui Says:

      Il conteggio di estinzione serve a conoscere prima l’ammontare dovuto per estinguere un mutuo. Una vlta che l’estinzione è avvenuta nei documenti a sue mani c’è sicuramente qulcuno in cuio è riportata la cifra pagata per estinguere il suo mutuo.
      E sicuramente da quei documenti si può veirficare se il conto è stato svolto correttamente.
      Quello che può fare, comunque, per ottenere un documento (anche se, ribadisco, ormai inutile) dalla banca è in primo luogo fare la richiesta utilizzando la forma scritta (verba volant…) e se necessario fare la richiesta all’ufficio reclami della banca stessa.

  159. Francesca Says:

    Buongiorno, esistono ancora banche che concedono un mutuo al 100% Non cifre importanti da parte e vorrei comprare casa, sia io che mio marito siamo assunti a tempo indeterminato, c’è speranza? suggerite banche?

    • PromotoreMutui Says:

      Buongiorno. Se non è cambiato nulla in tempi molto recenti, dovrebbe ancora esistere qualche banca che concede mutui al 100% (ma non al 100% più le spese, più il notaio, l’agenzia, i fiori sul balcone ecc…).
      Io però, se fossi in lei, aspetterei comunque momenti economicamente più felici restando ancora un po’ in affitto, l’acquisto di un immobile con un mutuo al 100% è una cosa bellissima se va tutto bene, ma se “succede qualcosa” in un momento di stagnazione economica può rivelarsi un vero e proprio calvario.
      Nel frattempo potrebbe cominciare comunque a risparmiare qualcosa con regolarità (anche poco). Questo risparmi l’aiuteranno molto al momento di fare l’acquisto.
      Nomi di banche, invece, non ne posso fare, spiacente.

  160. PASQUALE Says:

    Buongiorno,
    sono titolare di un mutuo barclays e di un c/c presso la stessa banca. Mi chiedo se posso chiudere il conto e continuare a pagare il mutuo tramite rid dalla mia nuova banca. Nulla è detto a tal proposito sulle condizioni generali di mutuo nè sull’atto di accensione di mutuo. grazie mille

    • PromotoreMutui Says:

      Non possono impedirglielo, anche se non saranno contenti, e comunque le applicheranno delle sepse per l’incasso del RID (5 EUro a rata, credo) e questo possono farlo.

  161. Nicola Says:

    Buongiorno,
    Ho stipulato un mutuo a tasso variabile per 20 anni nel 2005.
    Poichè l’euribor è sceso di parecchio dopo l’innalzamento del 2008, vorrei sapere se possibile la previsione fino alla fine.
    Alla “Banca Sella” mi dissero che se l’euribor dovesse rimanere più basso di quello del 2005, avrei potuto finire prima del previsto.
    E’ vero? E di quante rate approsimativamente ?
    La ringrazio.

    • PromotoreMutui Says:

      Non conosco il suo mutuo: per “finire prima del previsto” dovrebbe essere sì un mutuo a tasso variabile, ma a rata costante. Se è questo il caso, allora quello che le hanno detto è vero… MA anche così, come pretende che, senza vedere il contratto di mutuo e tutte le cifre scritte lì sopra, possa calcolare di quante rate verrà anticipata l’estinzione?

      • Nicola Says:

        Mi scuso per non aver comunicato gli elementi fondamentali.
        Il mio mutuo a tasso variabile al 3,65% è indicizzato. La rata è di € 528,93 e dovrebbe scadere ad aprile 2025. Spero che questi dati siano sufficienti.
        Grazie.

  162. Serena Marcelli Says:

    Salve, mi hanno appena fatto un contratto di lavoro full time a 44 ore settimaneli con scadenza fra 6 mesi, E’ possibile prendere un prestito di 3000 euro senza avere un garante e senza avere buste paghe antecedenti? Ho bisogno di comprare una macchina usata e con un privato tra il costo della macchina stessa e del passaggio di proprietà ho bisogno più o meno di questa somma. Ho bisogno di sapere anche se si può estinguere il prestito in sei mesi (la durata del contratto di lavoro praticamente) Grazie.

    • PromotoreMutui Says:

      Mi disapiace, ma non conosco la risposta alle sue domande.
      Io mi occupo di finanziamenti (i mutui) che durano normalmente almeno 5 anni, hanno un immobile a garanzia e una legislazione diversa da quella che regola i prestiti personali.
      Ad occhio, direi che 3000 Euro in 6 mesi non glieli dà nessuno, soprattutto senza storicità lavorativa, ma non voglio scoraggiarla, perché non ne so molto più di lei, francamente, e posso sbagliarmi del tutto.

  163. Gennaro Says:

    Salve. Ho chiestun mutuo di 50 mila euro, con ipoteca della mia casa che ha un valore. Di 300 mila. La banca mi ha chiesto una fideussione. Dei miei genitori, oltre a essere titolare di una tabaccheria al 49% e il 51% di mia madre.
    Chiedo sé. é. giusto. Che mi chiedono anche la fideussione? ? Inoltre il MUTUO. Estinguibile in 15 anni! ! Grazie.

    • PromotoreMutui Says:

      La banca è un soggetto privato che presta dei soldi ad un altro soggetto privato.
      E per farlo può chiedere quello che vuole. ANche una raccomandazione del papa o l’esame completo dei trigliceridi, se vuole.
      Se a lei non sta bene, può sempre andare a cercare un’altra banca meno schizzinosa. Ma né io né lei possiamo dire se è giusto o meno che la banca chieda una cosa piuttosto che un’altra.
      Lei non mi dice nulla del suo reddito, il valore dell’immobile conta e non conta, a fronte di un reddito (UFFICIALE E FISCALMENTE DIMOSTRABILE) che non offra adeguate e sufficienti garanzie.

  164. goriup massimo Says:

    buongiorno…e grazie per il servizio che offre…faccio servizio extraurbano per una ditta di trasporto pubblico ed ho un mutuo a tasso fisso con mia moglie che lavora part time…fine aprile 2011 ho iniziato la pratica per una surroga…tutto ok…capitale…durata rate…tasso…etc…il geometra visita l’appartamento comunicandomi che non ci sono problemi…la dipendente della nuova banca va in maternità prima dell’appuntamento con il notaio…da allora la pratica si è arenata e tutt’ora non ho nessuna risposta…mi sono presentato in filiale moltissime volte…ma la risposta è:stiamo valutando…a me non importa più di passare con loro…però dato che la pratica si doveva concludere in un mese volevo sapere se ci sono dei termini di scadenza da rispettare e come mi devo comportare…visto che tra pochi mesi è passato un anno…noi non abbiamo nessuna copia della pratica in mano…ma il bello è che non ci dicono ne si ne no…grazie di tutto alla prossima…saluti

    • PromotoreMutui Says:

      Se si tratta di una surroga, effettivamente, avrebbero dovuto avere un mese di tempo a disposizione e ogni mese di ritardo comporta per lei un risarcimento.
      Però…
      Però lei dovrebbe avere a sua volta in mano una qualsiasi carta che dimostri la data in cui la pratica è iniziata.
      Nemmeno la fattura del perito?

  165. manuela Says:

    Buongiorno..io ho chiesto la sospensione del mutuo xche mio marito in cassa integrazione,all’inizio mi han detto che l’avrebbero accettata,infatti sono andata in banca a fare tutti i procedimenti e firme,ma dopo pochi giorni mi chiamano dicendomi che nn possono accettarlo xche ho il tasso variabile con tetto massimo,mentre sé avevo tasso variabile l’accettavano.la cosa nn mi convince…mi può aiutare x favore nn so più cosa fare,sono in una critica situazione.la mia banca è la Carige…spero in una suo risposta al più presto.x il momento grazie..

  166. Aney Man Says:

    Buona sera. Gentilmente le chiedo un consiglio. Avrei voluto fare un inglobare dei due mie finanziamenti in uno solo. Ho parlato con la società finanziaria che mi aiuterebbe a estinguere i due debiti, e mi darebbe la possibilità di pagare una rata di 100 euro in meno, che per me sono importanti. Anche se, ovviamente, la durata del finanziamento finale sarà più lungo.
    Ho fatto le richieste di conteggio di estinzione anticipata alle due società finanziarie. Ancora nessuna risposta ed è passata una settimana. Quanto ci mettono di solito? E se dovessi cambiar idea…e loro hanno già fatto i conteggi, quale saranno le conseguenze? pagherò una penale?

  167. SERGIO Says:

    salve.vorrei fare un mutuo solo che in febraio 2009 ho fatto una cessione del quinto di 10000 euro ,poi in aprile sono stato licenziato per motivo giustificato di lavoro,il mio tfr di 4000 euro e andato al assigurazione ,subito dopo assigurazione a pagato il resto e poi a telefonato per vedere come possiamo fare di pagarli.in prima fase non siamo andatti d’accordo poi mia telefonato settimana scorsa dopo 3 ani e mia chiesto una cifra molto inferiore a quella che lo devo dare ,io stato d’accordo,adesso asspeto tutta documentazione per pagare con un bonifico.domanda e se io sono segnalato in CRIF,visto che gia ho chiesto la delibera per mutuo in banca,GRAZIE

  168. vincenzo Says:

    salve vorrei chiedere un informazione riguardo al mutuo ,praticamente mia madre ha un mutuo decennale a tasso e rata variabile,negli ultimi anni la rata è cresciuta troppo e non siamo riusciti a pagare tante rate,abbiamo chiesto una rinegoziazione piu volte ma niente dicono che prima dobbiamo pagare le rate indietro…ora volevo sapere se potevo chiedere a un’altra banca la surroga del mutuo con queste rate indietro???
    grazie!!!

  169. cinzia Says:

    salve,
    sono una ragazza italiana di 26anni,sto per comprare casa e cerco una banca italiana o estera che mi possa dare un mutuo di 140.000euro, ho un contratto a tempo indeterminato, tra un anno mi laureo e sono single. Vorrei un suo consiglio su quale banca e’ disposta a darmi un mutuo con tassi agevolati e se e’ opportuno che mi rivolga a una banca estera e quale? Mi puo’ anche dare una dritta per non farmi ingannare dalle banche? grazie cinzia

  170. antonio Says:

    ciao ho iniziato una pratica con bnl hanno fatto la perizia tutto ok,fatta relazione notarile tutto ok,dopo un mese la banca mi chiede estratto conto contributivo di mia moglie perchè?

  171. tiziano Says:

    il mio nome è Tiziano

    Salve, vorrei farle una domanda,
    Io e la mia compagna stiamo facendo una richiesta di mutuo, il nostro reddito equivale a 3700euro e abbiamo in corso 3 finanziamenti per un totale di 968euro e quindi il reddito residuo è di 2868euro.
    La banca a detto che non ci sono problemi e posso tranquillamente chiedere il mutuo di 120.000 euro. Però l’unico dubbio che mi viene è questo.
    Io sono in rosso nel conto ma ho un fido di 10500euro e loro mi hanno detto che non esistono problemi, ma per la mia compagna è un discorso più (secondo me) complesso, perché lei ha il conto coentestato con sua mamma , ma è capitato una volta che hanno sforato di 100 euro e loro non hanno fido.
    Ora le chiedo, ci saranno problemi con la delibera del mutuo?
    Premetto che i nostri posti di lavoro sono fissi, e all’atto del rogito sarà mio papà che farà tutti gli assegni per un tot di 30.000,00 euro.
    In attesa di una vostra risposta
    Saluti

  172. acatullo sergio Says:

    ciao sono sergio, volevo chiederti ,io avevo un mutuo chirografario intestato alla mia societa’ di cui sono l’amministratore, siccome che avevo delle rate arretrate sono stato costretto ad estinguere anticipatamente il finanziamento, la domanda che ti volevo fare e’ questa , siccome che ho fatto una visura in crif esco come cattivo pagatore, come posso fare per cancellare tutto dalla crif senza aspettare tutto l’iter ? cioe’ tutti i 36 mesi?
    in attesa di una tua risposta cordiali saluti….

  173. sabrina Says:

    Buongiorno le ho scritto ieri x sapere come posso trovare una banca che mi aiuti . Le avevo scritto su promotomutui ma non riesco più a vedere io ho la mail sabrinagoldin@mail.com se magari mi può rispondere x favore lo può fare su questa mail ? Grazie

  174. sabrina Says:

    Buongiorno mi può dire quando si fa una sostituzione mutuo la banca dice che il semaforo e verde ma in centrale si blocca ?

  175. alessandro Says:

    Salve ho avuto un rifiuto di un finaziamento per iscrizione a crif.
    Due anni fa avevo una carta di credito con cui rateizzavo l’importo dell’assicurazione della mia moto.Ho estinto tutti i pagamenti tramite rid sul conto corrente,dopo un anno ho chiuso anche il conto corrente.L’anno successivo mi arriva una richiesta di un pagamento non effettuato relativo al costo annuale della carta che effettivamente io non ho disdetto.Oltre a non avermi messo in condizione con una comunicazione di pagare durante l’anno in cui non avevo il conto dopo una visura al crif scopro che la rata era mensile invece che annuale e quindi son più di tre.
    Ora volevo sapere ma è possibile che un importo di 24€ venga reatizzato in rate mensili ed in piu adesso mi toccherà far passare 24 mesi per poter richiedere la cancellazione?
    Non si puo fare niente anche con importi così bassi?

  176. Emily Says:

    Buona sera cerco disperatamente contatti con la b@nca 24-7 x inviarli il mio modulo x la sospensione del mutuo e non so chi chiamare visto che mi anno dato un numero verde che non risponde nessuno grazie anticipatamente aiutooooooooooooo

    • PromotoreMutui Says:

      Buongiorno. Sul sito di banca 24/7 trova le informazioni che le interessano. Direttamente in home page, solo scritte un po’ in piccolo; ma dopotutto sono la sola informazione che riporta la home page stessa, quindi vale la pena leggerle. http://www.banca247.it/ Buona lettura. Federico Presezzi

  177. beatrice Says:

    sono consulente in materia creditizia e bancaria mi occupo di riabilitazione al credito , ovvero tutto il percorso riabilitativo in banche dati , passando a volte in un percorso bancario che puo’ essere una rinegoziazione di un mutuo, una chiusura a saldo e’ stralcio coprendolo con una cessione del quinto, oppure riabilitazione di pretesti.Sono iscritta in Bankitalia come mediatore creditizio dal 2005 ma oggi casualmente vengo a conoscenza che entro 30 ott 2012 dovevo richiedere l’iscrizione all’organismo am . La domanda e': per svolgere qs mia attivita di consulenza devo essere necessariamente iscritta come mediatore creditizio?
    Grazie Beatrice puo’ risp alla mia mail perfavore? multiserviceonline@email.it

  178. Ferrer Says:

    ho fatto un indagine al criff. è mianno mandato una risposta in merito. che non risulta nessuna segnalazione e che sono un criff bianca o fatto un finanziamento per dei mobili dimporto 4000 euro e me l’anno rifiutato potresti darmi un aiuto rispondendomi. Grazie

  179. Daniele Says:

    Buona sera,

    le scrivo per sapere se è possibile fare qualcosa per il mio caso. Ho presentato domanda per un mutuo ristrutturazione alla mia banca, BPM, il 18 Ottobre 2012. Il direttore mi aveva assicurato che in massimo 4 settimane avrei avuto i soldi, ma dopo aver iniziato a chiedere documenti già presentati e altri che non servivano a nulla, mi ritrovo ancora ad attendere la perizia per la casa. Mi chiedevo se, essendo servizi che pago, c’è una scappatoia di qualunque tipo, oppure se posso rivolgermi a un’altra banca magari più efficiente, o nella peggiore delle ipotesi, se mi devo rassegnare e aspettare i loro comodi, ma onestamente inizio a essere stufo di essere snobbato in questo modo, essendo tra l’altro cliente decennale.

    La ringrazio della risposta e del tempo dedicatomi.

    Cordiali saluti
    Daniele

  180. Amao Adeyori Says:

    Abbiamo fornire assistenza monetaria a piccole / grandi imprese uomini e donne, studenti e individui per loro di partecipare alle loro diverse esigenze, con un tasso di interesse a prezzi accessibili, sei finanziariamente giù, stai cercando un aiuto finanziario per rifinanziare la vostra vita, espandere la vostra attività , per pagare le bollette o per cancellare il debito?, ora è il tempo che sono stati a lungo in attesa di uscire di coloro problema a trovare la vostra vita,massimizzare questa grande opportunità ora e sorridere tutta la strada perché ora è il momento di approfittare del vostro oggi e di domani. Vi preghiamo di contattarci per un prestito che è valido ora via e-mail: chromephil.mail@gmail.com. Scrivici ora e sarete contenti di averlo fatto.

  181. fabio Says:

    Salve sono fabio vorrei un informazione vorrei acquistare la prima casa più come prezzo siamo qui 100.000 avendo una busta paga tra i 1.800 ,-2.000 e avendo un finanziamento da 28.000 posso fare un mutuo inglobato di acquisto casa più estinzione finanziamento grazie

  182. ana mazilu Says:

    ciao

    siamo una copia che addesso ha appena fatto una domanda per un mutuo. Siamo ancora aspetando la risposta. Un giorno fa e arivato un sig, cercando mio compagno che e il rapresentante legale di banca x. Lui ci dice che mio compagno a avuto un conto aperto 13 anni fa che non e stato usato da 8 anni e che la banca x la gia chiuso 3 anni fa.Tutto vero, solo che il mio compagno ha cambiato paese e sia dimenticato di quel conto. Le spese del conto piu i interesi sono di 1200 euro. Sono state mandate letere a 3 indirizi che noi non abiamo ricevuto mai. Volevo sapere si e possibile che lui sia segnalato al CRIF? grazie

  183. anna ruggiero Says:

    buonasera desidero avere piu’ iformazioni a riguardo il tasso rinnovabile visto che devo comprare casa e avevo scelto il tasso fisso pre tutta la durata del mutuo pero mi e’ stato dettoi che la mia condizione ara di fare per forza il tasso rinnovabile ogni tre anni seno devevo pagare molto di piu’ la rata e’ su questo ci siamo ma io ho paura prima di firmare il mutuo io mi dico dopo tre anni cosa puo’ succedere penso di andare verso a problemi e non ho intezioni di rovinarmi la vita per acquistare casa ci mi garantisce che dopo tre anni posso rinnovare il tasso senza problemi ?

  184. simona Says:

    Salve sono una ragazza di 28 anni vorrei avere informazioni sulle tipologie di mutuo ed in particolare quello anglosassone di cui solo una bamca mi ha parlato ma nn capisco come funziona se conviene oppure n

  185. Silvietta Says:

    Ho fatto una richiesta di prestito alla findomestic e ho firmato il contratto in line inviando tutta la documentazione. Al telefono mi hanno detto che la richiesta era stata accettata e che avrebbero fatto il bonifico il giorno stesso, cioè venerdì. Oggi è lunedì ma i soldi non ci sono ancora. È normale oppure la mia richiesta e stata respinta? Grazie.

  186. Mr Anderson Says:

    Ottenere un prestito oggi a basso tasso di applicare ora i prestiti sono dati ad un tasso del 3% si applica ora questo può aumentare il vostro business per una maggiore altezza. Stiamo offrendo prestiti a imprese e persone personali, se avete bisogno di un prestito per avviare un’attività imprenditoriale o di prestito per pagare le bollette di contattarci via (georgeanderson.loanfirm255@gmail.com) e ottenere un prestito dalla nostra azienda … rendo i migliori servizi di prestito.

    OFFERTA PRESTITO APPLICA.

  187. lillian Says:

    Good Day Every One
    Voglio solo condividere questa piccola testimonianza con te ho appena ottenuto il mio aiuto con un prestito di € 40.000 da questa società di prestito legittimo che ho incontrato in questo sito si prega di contattare loro, se siete interessati a ottenere un prestito da loro ok azienda via email usaloanfinancialfirmss64@gmail.com

  188. Daniela Says:

    Salve io vorrei vendere la mia prima casa presa con molti sacrifici con un’altra un pochino piu’ grande ma ci sono mille problemi….il primo riuscire a vendere, diciamo svendere visto il periodo, ,ma combaciare anche l’acquisto di una nuova e non avendo liquidi l’anticipo con quello che ricavo dalla vendita tolto mutuo ancora da versare e poi vorrei mantenere il mio attuale mutuo fatto nel 2002 e spostarlo nel nuovo acquisto in modo da non perdere le condizioni ed evitarmi spese di estinzione e rischio non me ne venga dato un altro….le banche dicono assolutamente no ma io ho visto su tg 5 ad indignato speciale che una persona dopo il rifiuto dalla propria banca ha fatto loro causa ed ha vinto perche’ loro hanno DOVERE di farlo per legge ma non vogliono perche’ non hanno convenienza……cosa posso fare per ottenere lo stesso diritto senza dover arrivare a far causa e anticipare soldi spese che non ho? Grazie mille anticipatamente…

  189. Mr John FATTURE Says:

    Gentile Signore / a,

    Offriamo prestiti privati​​, commerciali e personali con molto minimale tassi d’interesse annui a partire da 3% entro 1 anno a
    30 anni Rimborso periodo di durata di ogni parte del mondo. Diamo i prestiti all’interno della gamma di USD 3.000 a USD 200.000, 000.00. I nostri prestiti sono ben assicurati e la massima sicurezza è la nostra priorità, le persone interessate possono contattare noi oggi via e-mail: Nota loan_lexington@yahoo.cnPlease che se hai meno di 18 non devi applicare, tutte le informazioni sono corrette vengono controllate con i vostri paesi alta Commissione, in modo da assicurarsi che si sta realmente applicabile per voi.

    INFORMAZIONI mutuatari

    {1.} Nomi
    {. 2} Paese
    . 3} Indirizzo:
    [4} età.:
    5. Numero di fax:
    {6} numero personale.:
    {7.} Lavoro:
    8. sesso:
    {. 9} Reddito mensile:
    {10} quantità necessaria.:
    {11} durata del prestito:

    Cordiali saluti

    Mr John FATTURE

  190. El Sr. James Edwards. Says:

    bisogno di un prestito legit? Contattaci via e-mail: (goodnewsloanhome11@gmail.com)

    nome:
    Importo necessario:
    durata:
    nazione
    Cellulare No:
    sesso:
    Reddito mensile:
    Retribuzione Data:

  191. lobito Says:

    Avete bisogno di un prestito? Se sì contattarci via lobitohelpfuns@mail.com

  192. amcredito Says:

    Avete bisogno di un prestito urgente per pagare la bolletta? . ecco una possibilità che
    offrire credito a coloro che sono pronti ad applicare e presentare il nostro
    condizione, quindi se siete interessati a un mutuo per la nostra azienda, allora si
    avere a contattarci via email adesso ……

    Email: am.credito@blumail.org

    grazie

  193. latifah Says:

    OFFERTA SPECIALE DI PRESTITI DI DENARO DI FINE DI ANN EE

    Avevate bisogno di prestiti di denaro tra privatiper affrontare le difficoltà finanziarie ed anchepassare le feste di fine d’anno in bellezza trafamiglia o in società dei vostri amici; piùpreoccupazioni da farvi.Sono un privatospecializzata finanziaria capace di assegnarli diprestito speciale di fine d’anno all’importo di cuivoi avete bisogno e le cui condizioni vifaciliteranno la vie.mes offerte di prestiti sono realizzati per tutti i tipi di domini.
    Gli importi di prestiti variano tra 4.500€ a2.000.000€ ad un tasso d’interessi del 1%l’anno
    PS: LA PARTICOLARITÀ DI QUEST’OFFERTASPECIALE DI PRESTITI DI DENARO DI FINED’ANNO È CHE TUTTI COLORO CHEFARANNO PRESTITI ABBASTANZAIMPORTANTI PER LE FESTE AVRANNORIDUZIONI DEL 5% SUI LORO INTERESSI.
    latifahabdalah@consultant.com

    Grazie.

  194. silvana Says:

    salve volevo sapere una cosa mi hanno detto che cè la prologa x il fermo dei mutui x la crisi per tutto il 2014 mio figlio ha gia fermato il mutuo dall’ottobre 2012 a ottobre 2013 puo fermarlo ancora x un anno?(è un artigiano ha debiti e x pagare i debitori nn ce la fa a pagare anche il mutuo)se si la banca è obbligata a fermaglielo o puo decidere lei se fermarlo o no(la banca sembra nn glielo voglia più fermare puo?
    una mamma preoccupata grazie

  195. Amato Luca Says:

    BUON GIORNO ,NEL 2007 FACCIO UN PRESTITO CON FINDOMESTIC DI 3000 EURO 1 ANNO DOPO LIQUIDO IL MIO DEBITO ORA OTT 2013 CONTINUANO A CHIAMARMI E DIRMI CHE HO ALTRE 2 CARTE DA 2000 E 3000 DA PAGARE CON DATE MAI ESEGUITE COMUNQUE LA PRATICA LA HO CHIUSA ,SECONDO VOI STANNO PROVANDO A TIRARMI SOLDI COME MAI QUESTA SITUAZIONE ?GRAZIE MILLE DELLA RISP

  196. amcredito Says:

    Avete bisogno di un prestito urgente per pagare le bollette? . Che è una possibilità
    offrire credito a coloro che sono pronti ad applicare, e di fornire il nostro
    condizione, quindi se siete interessati ai nostri prestito alla società, allora si
    a contattarci ora ……

    Email: am.credito@blumail.org

    grazie

  197. manuel Says:

    Buongiorno signore e signora
    Il nostro obiettivo è di rafforzare significativamente la base economica di ogni persona morale e fisica che svolge attività generarici di ritornata attraverso la concessione di credito e di finanziamento. Sono un privato che si impegna ad aiutarli finanziariamente indipendentemente dal vostro problema purché siate solvibile. Perché aspettare allora lo scrivete. Sono interamente a vostra disposizione. Il mio tasso d’interesse 3% mio mail:moraismanuel14@yahoo.fr

  198. Jim Says:

    Avete bisogno di un prestito urgente per la tua azienda o per pagare il debito, i membri interessati devono contattare noi ora al org.jb@outlook.com per ulteriori informazioni.

  199. Mr Anderson Says:

    Ottenere un prestito oggi a basso tasso di applicare ora i prestiti sono dati ad un tasso del 3 % si applica ora questo può aumentare il vostro business per una maggiore altezza . Stiamo offrendo prestiti a imprese e persone personali , se avete bisogno di un prestito per avviare un’attività imprenditoriale o di prestito per pagare le bollette di contattarci via (georgeanderson.loanfirm255@gmail.com) e ottenere un prestito dalla nostra azienda … rendo i migliori servizi di prestito .

    offerta di prestito

  200. maurizio Says:

    Avevo chiesto un mutuo mie stato rifiutato devo avere un garante ma non esiste anche se ho dei prestiti in corso ma non ce nessuno che mi fa mutuo

  201. Confident Worrior Says:

    Avete bisogno di un prestito urgente?? Contattaci su Charitycorporation@gmail.com

  202. giovanni Says:

    Buonasera, circa 6 anni fa mia la mia attuale moglie per problemi ha stipulato a mia insaputa un mutuo ipotecario di 20 anni. Due anni fa ho scoperto l’esistenza di questo mutuo e inoltre mi ritrovo garante di questo mutuo pur non avendo mai firmato niente. E’ sotto inteso che mia moglie ha falsificato la mia firma, e che tutt’ora stiamo pagando il mutuo. La mia domanda è: se non sbaglio per legge la firma del garante deve essere fatta dal garante stesso in presenza del direttore della banca nella propria filiale, cosa che nel mio caso non è stata fatta, quindi a mio avviso questa è stata una negligenza del direttore della banca. Dato che non avrei mai firmato da garante e quindi senza la mia firma questo mutuo non sarebbe mai stato erogato di conseguenza non mi ritroverei in questa situazione, io credo che la responsabilità maggiore cada sul direttore della banca, perché come ho già scritto sopra lui doveva esigere la mia presenza in banca di fronte a lui per la firma di questo documento. Pertanto come posso comportarmi nei confronti della banca e dello stesso direttore ed a cosa vado in contro. grazie

  203. Rosa Says:

    Salve un info io ho stipulato un mutuo di 74.550.00 € che con relativi interessi arrivava a 111.825.00 € avendo pagato la somma di interessi ed essendo arrivata al di sotto della quota capitale io dovró sempre pagare interessi sulle rate o pure mi resta da pagare solo il capitale senza interessi?

  204. simona minoia Says:

    Ciao scusa ma volevo sapere se sono stato segnalato dalla agosto o da prestitempo in quanto ho chiesto un prestito in posta e mi dicono che ce un’ anomalia come se fossi segnalato ma al crif dicono di no visto che sono le uniche due finanziarie che ho avuto a che fare come posso fare? Ho saldato il debito più di 5 anni fa anche se fossi stato segnalato in automatico si dovrebbe essere cancellato grazie anticipatamente il mio numero 3482755147 quando vuoi

    • alain deloffre Says:

      Io sono finanziariamente in grado di fare particolare un prestito per un importo hai bisogno e con le condizioni che rendono la vita più facile. Sto risolvendo i vostri problemi finanziari offro € 2.000 a € 2.000.000 con uno studio garantito bene. Potete contattarmi al mio indirizzo e-mail

      deloffrealain66@gmail.com

  205. alain deloffre Says:

    Io sono finanziariamente in grado di fare particolare un prestito per un importo hai bisogno e con le condizioni che rendono la vita più facile. Sto risolvendo i vostri problemi finanziari offro € 2.000 a € 2.000.000 con uno studio garantito bene. Potete contattarmi al mio indirizzo e-mail

    deloffrealain66@gmail.com

  206. manuel Says:

    buongiorno
    Siete un dirigente aziendale, un padre di famiglia, una madre di famiglia o meglio una persona avente bisogno di colpo di mano finanziario rapidamente tenuto conto della vostra situazione finanziere visto che tutte le banche e istituti finanziari vi mettono; o siete alla ricerca di un credito (consumo, rinnovamento, settore immobiliare, affare ecc.) Per ciò se siete seri non stimolare di contattarcelo per smalto: moraismanuel1@aol.fr

  207. alessandra Says:

    salve,vorrei chiedere se un una persona segnalata al crif può fare da garante?ci sono società finanziarie che accettano o no?grazie per la disponibilità.alessandra

  208. Nicholas Fleacher Says:

    Sei bisogno di un Prestiti privati ​​o commerciali al 3% Tasso annuo, per vari scopi? Se sì Contattaci: westlawloancompany@gmail.com

    Modulo di richiesta di prestito:

    nome:
    Sesso:
    Nazione:
    Stato:
    indirizzo:
    Numero di telefono:
    occupazione:
    Quantità necessaria:
    Durata di prestito:
    Avete applicato prima?

  209. fabio Says:

    Salve vorrei un informazione leggermente dettata dalla curiosità il consulente finanziario dov è che ha più potere nel imbastire una richiesta di mutuo rispetto a me che magari vado alla mia banca ? Se il reddito è lo stesso lui cosa ha in più per portare avanti la pratica ?per essere più pratico la mia banca dice non rientri nei parametri rata reddito. Invece il consulente dice che ci sta il rapporto rata reddito. Grazie spero in una celere risposta

  210. caio Says:

    Buongiorno,

    Vorrei comprare casa con la mia ragazza ma ho il problema che ho già una casa con un mutuo aperto. Il problema è che l’intestatario del mutuo sono io con garante mio fratello.
    Ho chiamato la banca e mi ha detto che il mutuo posso intestarlo a mio fratello che diventa proprietario però io rimango il garantee quindi avrei problemi ad aprire un altro mutuo. C’è una soluzione? Grazie mille per la disponibilità e porgo cordiali saluti.

  211. morena duina Says:

    Buongiorno,
    desidero porre questo quesito:
    nel mese di dicembre 2013 ho scelto tra i vari preventivi ricevuti, il mutuo a tasso fisso che ritenevo più conveniente.
    La mia scelta è stata ponderata essenzialmente sull’importo della rata che potevo sostenere e quindi a sua volta dal numero di anni.
    Ho ricevuto il benestare della Banca pochi giorni fa, la perizia è stata fatta, ma ad oggi sono ancora in attesa di poter fissare la data del rogito che a questo punto potrebbe avvenire a febbraio.
    Scopro però mio malgrado che il tasso non sarà più quello che avevo scelto!!! e il rischio è che aumenti ancora.
    Ora io mi chiedo, se io scelgo tra tanti un prodotto perchè me lo proprongono più vantaggioso.. è corretto cambiarmelo nel frattempo?? Capisco che l’EURIRS è soggetto mensilmente a variazioni, ma dal momento in cui scelgo, firmo e richiedo mutuo dovrei essere tutelata in qualche modo. Mi sembra onesto che il tasso venga bloccato in quel momento, perchè concludendo, non è giusto che per eventuali incompetenze burocratiche della banca (nel mio caso mancanza di personale per ferie!) ci debba rimettere il consumatore.
    Vorrei il suo gentile parere,
    la ringrazio
    Morena

  212. Alex Park Says:

    Avete bisogno di un prestito urgente? Se sì contattarci all’indirizzo (am.credito@blumail.org) per ulteriori informazioni.

    Mr Alex

    Offerta di prestito

  213. marcelino Says:

    Offriamo una vasta gamma di prestiti ai privati ​​(prestiti personali) e cooperiamo corpi a un tasso di interesse del 3% per annul quello di aiutarvi a soddisfare i vostri obblighi finanziari, soprattutto con la crisi finanziaria globale in corso. È possibile prendere in prestito da 1000 a 850.000,00 (sterline, euro o dollari) Per ulteriori informazioni, si prega di contattarci via e-mail, Il suo indirizzo di contatto : theromarcus@aol.fr

  214. La signora, Lisa Says:

    Attenzione cercatori di credito,
    Avete bisogno di un prestito immediato per risolvere le vostre esigenze finanziarie?
    Offriamo servizi finanziari a basso tasso di interesse del 3% contattaci oggi. voi
    forte il benessere è facile da capire orientamento / sarà fornito consulenza e
    noi con le seguenti informazioni, se siete interessati a raggiungere la libertà finanziaria. contattarci all’indirizzo Via: kent_lisaloanfirm@hotmail.com
    Nomi completi: —————————-
    Nazione: ————————–
    Importo necessario: ————————–
    Durata del prestito: —————————
    Paese / Regione: ———————-
    Indirizzo di casa: ——————-
    Il tuo numero di telefono: ———————–
    occupazione:
    Reddito mensile: ——————————
    Età: ————————-
    Attendiamo la vostra risposta
    Saluti
    La signora, Lisa

  215. Nicola Says:

    Buonasera vorrei farle una domanda, su un prestito bancario di 12000 euro e rimborsabile in 72 mesi estinguendolo in un anno, che percentuale dovrei versare? E’ che spese dovrei sostenere? La ringrazio intanto per la sua disponibilità.

  216. Mr Benson Says:

    Ciao,
    Dear Sir / Madam

    Io sono la signora l’amministratore delegato di Janet mutuo aiuto management.We sono in stand e ai servizi finanziari di qualità, diamo tutti i tipi di prestito come segue prestito, prestito Educazione, la costruzione di prestito, prestito fiscale, ecc ed il nostro servizio di dare fuori di prestito è a tasso del 2%. Per ulteriori informazioni su come ottenere prestito, Vi preghiamo di contattarci: via Email {smithbenson12345@gmail.com}

    INFORMAZIONI del mutuatario:

    Nomi completi: _______________
    Nazione: __________________
    Sesso: ______________________
    Età: ______________________
    Prestito Importo necessario: ______
    Prestito Durata: ____________
    Prestito Scopo: _____________
    Numero di telefono cellulare: ________

    Mr Benson
    Consulente generale

  217. eli Says:

    Salve! Le pongo la mia situazione in breve:
    nel 2010 mio fratello mi ha fatto aprire un conto deposito con “che banca” dicendomi che non avrei avuto spese, che era buono come conto e che bastava inserire anche un euro. In quel periodo non ne comprendevo ne l’uso ne l’utilità infatti non l avrei voluto aprire ,ma come si dice i figli più piccoli seguono l’esempio dei più grandi, per tale motivo lo aprì ma adesso, non avendolo nel tempo utilizzato, avendolo lasciato aperto e senza mettere null’altro mi è stato detto che il mio conto è stato estinto ma che c’è da pagare 65 euro a causa del saldo scoperto…
    Ora le mie domande sono: devo per forza pagare questa cifra nonostante il conto sia stato chiuso? Se non dovessi pagare ci sarebbero ulteriori accrediti?
    Spero lei mi possa aiutare a inquadrare la situazione. la ringrazio in anticipo.

  218. roby Says:

    salve,
    le spiego brevemente la situazione…in data 2007 è stato richiesto un prestito personale..alcune rate non sono state pagate dalla banca poichè avveniva con rid, noi non siamo stati avvisati, La società finanziaria ora non esiste più e il credito è stato ceduto a una nuova compagnia. Morale della favola siamo stati contattati abbiamo saldato tutto nel momento dell’avviso ma si è creata una situazione di criticità nel senso che la società finanziaria ha messo in sofferenza tutte le posizioni aperte nonostante siano regolarmente pagate poichè di tratta di cessione del quinto e quindi direttamente trattenuta in busta paga. nella nostra banca hanno bloccato il conto bancomat e levato il fido causando molti disagi….ora siamo segnalati con una sofferenza di 42 mila euro per 1000 euro di insoluto che abbiamo estinto nel marzo 2012….non sappiamo proprio come muoverci…La ringrazio

  219. Gladys Says:

    Salve mi chiamo gladys. Nel 2003 mio marito ha comprato una casa. Dopo non molto ha ricevuto dalla questura la “nullaosta” per farci venire in Italia. Sono quindi venuto in Italia con 2 figli minori solo che la casa comprata da mio marito risulto inabitabile per noi è quindi la comune non ci ha fatto la residenza. Mio marito ha deciso di affitare una casa solo che non potendo pagare sia l’affitto che il mutuo la banca ritiro la casa e lo vende a lastra. Adesso vogliamo comprare un’altra. La domanda è: le banche accetterà di darci il mutuo? Se non cosa si puó fare? Grazie

  220. Ciro iaccarino Says:

    Ho ritardato di due rate con la Compass e vorrei fare un prestito con la mia banca per togliere tutti i prestiti che ho ma non so se sogno segnalato le rate indietro sono due di due mesi fatemi sapere se sono segnalato e come posso fare un altro prestito grazie

  221. antonietta Says:

    Desidero comprare casa come posso fare ? Desidero essere sinceramente aiutata? Il mio contatto è 3274005752 grazie (urgentissimo)

  222. Anderson Says:

    Avete bisogno di un prestito? se si applica per un prestito con basso tasso di interesse al 3 % , contattare indietro via Email : (georgeanderson.loanfirm255@gmail.com) .

  223. fabry Says:

    Salve.ho venduto la mia attivita panetteria.questa mia azienda ha un mutuo ipotecario piu 2 piccoli finanziamenti a nome dell azienda un snc.abbiamo saldato il mutuo ipotecario e un piccolo finanziamento
    …me ne rimane uno piccolo…la domanda sono obbligata ad estinguerlo?? C e una legge che lo obbliga? Grazie

  224. Ehis Says:

    Avete bisogno di un prestito da un fornitore affidabile che vi darà i soldi molto in fretta? Sono EHIS MACAULEY, un importante uomo d’affari e anche un prestatore di prestito privato. Sarei felice se mi è possibile connettersi con un importante uomo d’affari nel vostro paese in modo che possa stabilire una succursale per la mia attività nel vostro paese e anche io dare prestito a tasso di interesse del 2%, e non pagare troppo per il mio servizio. Se interessati, Avvisami via ehism94@yahoo.com

  225. Martino Says:

    Buongiorno. Avrei bisogno di sapere se, avendo 68 anni, posso avere concesso un mutuo decennale, fornendo ovviamente tutte le garanzie economiche di solvibilità, e se si quali banche accettano tale tipo di richiesta. Grazie

  226. Mr. Wilson Brian Says:

    Buongiorno.

    Io sono il signor Wilson Brian Amministratore Delegato della Wilson Brian Loan Service, un usuraio popolare ha abilitato il supporto finanziario e registrato a prestare denaro a persone che per esigenze di lavoro o nessun credito o bisogno di soldi per pagare le bollette . Colgo l’occasione per informarvi che i prestiti offrono al 2 % intereest in qualsiasi valuta , come , € , $ £ , , dal 2000 alla quantità di 10,000,000,000,000.00 . ( Si noti che la garanzia per ottenere prestiti da questa società è garantita al 100% e ha assicurato ! )

    Offriamo prestiti privati ​​, commerciali e personali con un tasso annuo minimo di solo il 2 % di 1-40 anni.

    * Il denaro necessario per pagare i crediti e debiti
    * Se si desidera un prestito per finanziare la propria attività?
    * Avete bisogno di prestito per aziende private o prestiti per vari scopi ?
    * Si cercano finanziamenti per realizzare grandi progetti

    Informazioni mutuatario

    nome :
    Età :
    Sesso :
    Nazione :
    Stato :
    indirizzo :
    Numero di telefono :
    Reddito mensile:
    Importo bisogno di :
    Durata di prestito :
    Scopo del prestito :

    Si prega di compilare il modulo di richiesta ed inviarlo al seguente indirizzo di posta elettronica ( wilsonbrianloanservice@gmail.com ) . in modo che possiamo andare avanti con i fondi di prestito da trasferire al più presto.

    Mr. Wilson Brian
    Administrator prestito

  227. Fabio Says:

    Ciao io mi sono ripulito circa 2 anni fa da cattivo pagatore da una cambiale di 80 euro e ora sia a crif e a bankitalia risulto pulito…….ho richiesto un mutuo con cariparmA sono in attesa di risposta !posso stare tranquillo
    ?

    • Fabio Says:

      Buongiorno , siccome io circa 2 anni fa mi sono ripulito tramite tribunale da una cambiale di 80 euro dal quale mi danneggiava e mi faceva risultare protestato , io ho richiesto un mutuo con altre 2 firme e la banca sono 5 giorni che non si fa sentite .posso stare tranquillo sotto questo aspetto ?

  228. ehis Says:

    Avete bisogno di un prestito urgente da un fornitore affidabile? Io sono EHIS MACAULEY, un importante uomo d’affari e anche un finanziatore privato prestito. Vorrei aprire una filiale della mia attività nel vostro paese se mi puoi collegare con un importante uomo d’affari nel vostro paese e anche io dare fuori di prestito a tasso di interesse del 2%, anche se pagare per il mio servizio, ma non è troppo. Le persone interessate dovrebbero scrivermi via ehism94@yahoo.com

  229. moravio Says:

    qualcuno sa dirmi come posso cambiare circa 200 mila franchi svizzeri in euro?, dal momento che mi sono stati regalati, aspetto gentilmente una vostra risposta. grazie

  230. moravio Says:

    sarei in trattativa con dei compratori arabi, la cosa mi puzza un po, come mi devo comportare per non essere truffato? mi vogliono offrire franchi svizzeri o dollari, in cambio del mio immobile.solo che vorrebbero una certa somma in euro nel primo compromesso. insomma come mi devo muovere ?

  231. luca Says:

    qualcuno puo dirmi come posso fare, a 18 anni ho firmato come garante di un mutuo adesso ne ho 28 volevo comprarmi la casa pero ho saputo che sono nell crif perche quell mutuo non e stato pagato cosa dovrei fare per richiedere un muto??

    ps: lavoro in svizzera

    grazie luca

  232. adelinep Says:

    Ciao
    Innanzitutto vi consiglio di diffidare delle offerte sulla rete, nonché di annunci. Perché oltre il 90% di questi annunci sono fraudolenti. Al giorno d’oggi ci sono più così come truffe. Ho voluto prendere in prestito denaro, dopo aver pubblicato un annuncio, ogni giorno ricevo più di 25 messaggi niente che i truffatori chiedendo soldi dicendo di tasse. E rimosso il loro messaggio, ma un giorno che mi sono imbattuto su una persona di nome Gerrard Kermagoret, ho pensato che era vantaggio anche di truffatori dalla rete, ma con mia grande sorpresa è diverso, mi ha fatto un prestito di 25.000 euro e ha rimborsato scadenze. Posso confermare, e se è successo che cercavi prestito contatto via mail. Ecco il suo indirizzo email: gkermagoret@gmx.fr

  233. Antonio Says:

    buongiorno!

    sono arrivato a lei facendo una semplice domanda su google ed esattamente questa:

    POSSIBILE CHE LE BANCHE OGGI 30/06/2014 SI SONO PRESI 45 EURO COME SPESE SUI MUTUI A TASSO VARIABILE.

    io ho chiamato la banca dove ho stipulato nel 2005 un mutuo a tasso variabile di 132000 euro per la durata di 25 anni

    la risposta è stata che anche loro sono rimasti sconcertarti e mi è stato detto che sul contratto di mutuo c’è anche scritto

    e nei prossimo giorni mi arriverà una circolare dove viene spiegato il motivo.

    la mia domanda è MA E’ MAI POSSIBILE CHE LE BANCA FANNO COME VOGLIONO E NOI POVERI IGNORANTI PAGHIAMO E STIAMO ZITTI.

    la banca in questione è la POPOLARE DI VICENZA io sono residente in Torino e la filiale di mia competenza è quella di via

    lagrange Torino.

    in attesa di un suo riscontro la saluto .

    cordialmente Antonio

  234. Johne289 Says:

    Hello! Do you use Twitter? I’d like to follow you if that would be okay. I’m undoubtedly enjoying your blog and look forward to new posts. eedckcfedbdb

  235. gerry Says:

    Salve,nel 2004 ho fatto un mutuo di 18 anni per un importo di 75000 euro,con rata diciamo variabile di 475 euro,ad oggi con gli anni ke mi sono rimasti e cioè intorno a 7,e con un debito solo di 45000 euro(consideri che ho pagato quasi 40000 euro di interessi),mi è capitato un affare di circa 35000 euro(casa al mare)e vorrei sapere se posso chiedere una surroga;anche se con altra banca. Grazie

  236. FEDRICK Says:

    Per i crediti per la realizzazione dei vostri progetti, si vuole
    beneficio di buona volontà che desiderano ricevere un prestito per finanziare la loro
    studio all’estero, vuole cambiare auto, dotato
    elettricità, sarà una nuova casa.
    Purtroppo, capita di essere disoccupati, studenti o alunni, uno
    per servire
    Valle, sono disoccupati o bloccati in banca o meno delle banche
    avere incidenti vietate
    oltre il vostro controllo, in modo da non assumere l’istituzione finanziaria
    Lui è pronto. Tuttavia, è necessario per finanziare il progetto dei vostri sogni
    il tuo cuore desidera. Ora, questo non dovrebbe causare problemi
    Godetevi le molte forme di prestiti personali per soddisfare le vostre
    ha bisogno. Approfittate della nostra esperienza è semplice e veloce.
    Si può prendere in prestito denaro facilmente in periodi di 36 a
    120 mesi
    3% fissato nel mese di aprile, in modo da poter finalmente realizzare tutti i vostri progetti.
    Offriamo i seguenti contesti:
    prestiti personali, auto moto, occupazione
    reclami, mutui, credito
    consumo, lo studio del trade finance Fondo.
    Prestiti interessati sono progettati per soddisfare le vostre esigenze
    personale, se sei un proprietario o non.
    Mail: FEDRICKDUCK@gmail.com

  237. Mr Coleman Says:

    Clienti un valore Ciao Cari, Avete bisogno di un prestito urgente per finanziare la vostra attività o in qualsiasi finalità? siamo certificati e legittimo e internazionale prestatore di prestito concessi in licenza Offriamo prestiti alle imprese commerciali, aziende e privati ​​a un tasso di interesse a prezzi accessibili del 2%, Potrebbe essere un prestito a breve oa lungo termine o anche se si ha credito poveri, ci deve elaborare la prestito non appena riceveremo la vostra applicazione. siamo un istituto finanziario indipendente. Abbiamo costruito una reputazione eccellente nel corso degli anni nella fornitura di vari tipi di prestiti a migliaia di nostri clienti. Offriamo servizi di prestito garantito di qualsiasi importo per i cittadini e non cittadini Offriamo un facile prestiti personali, prestiti / attività commerciale, prestito auto, leasing / attrezzature finanza, prestito di consolidamento del debito, mutuo per la casa, per tutti i cittadini e non cittadini sia con un buona o cattiva storia di credito. Se siete interessati alla nostra offerta di prestito di cui sopra sei consigli per riempire le informazioni qui sotto e tornare a noi per maggiori dettagli, è possibile contattarci a questa email {} garrycolemanpayday@hotmail.com Dovremo rispondere a voi non appena avremo ricevuto il dettagli richiesta di prestito. I nostri obiettivi è quello di fornire il meglio ai nostri clienti e dare loro un servizio sicuro NOSTRI PACCHETTI COMPRENDONO: * Home Loan * Prestito Auto * Prestito ipotecario * Business Loan * Prestito Internazionale * Prestito personale * E molto altro ancora.

    DEBITORI FORM INFORMAZIONI PERSONALI

    Nome e cognome ……………………….
    Importo prestito Needed …………………………… ..
    Durata: …………………………………
    di genere; … …………………………….
    Religione: ……………………………
    Provincia / Stato: …………………………….
    Città: .. ……………………………….
    Paese …………….
    Età ……………………
    Indirizzo di contatto; … ………………………
    Occupazione: ………………………………… ..
    Reddito mensile ……………….
    Numero di cellulare: ……………………
    Email: ……………………………………… ..
    Scopo del prestito: ………………………….
    Avete applicato prima {sì o no} …………………… ..

    Ancora una volta, applicare tramite “garrycolemanpayday@hotmail.com” per ottenere un prestito da noi.

    Consulente generale.
    Mr Coleman

  238. patrick Says:

    Ciao a tutti
    Bisogno di finanziamento? Si desidera ottenere credito per una vettura di progetto? finanziamento di studi di tuo figlio? ristrutturazione della vostra casa? D’altra parte, ti manca la liquidità per assumere questo nuovo progetto… Non importa, contrariamente a ciò che spesso penso, il credito non è destinato a farti vita più difficile permettendo che si indebitano. No, il credito deve essere considerato e utilizzato come uno strumento finanziario a vostra disposizione.
    Per ulteriori informazioni e bene così si prega di contattare me direttamente al mio privato e-mail che è:
    siangala_patrick@yahoo.fr

  239. Mrs. Miley Lee Says:

    Gentile cliente stimato,

    La signora Miley Lee Lee Prestito Investment, specializzata nell’organizzazione di prestito di qualsiasi importo, termini di rimborso più lunghi. Offriamo prestito d’affari, mutuo casa, prestito personale, prestito auto, prestito Studente, Dipartimento di consolidamento, prestito per iniziare l’attività. Avete un piccolo o grande progetto per il finanziamento? e l’espansione delle attività, mutui immobiliari e tutti al 3% di tasso di interesse per i candidati di tutti i tipi di credito.

    Il servizio che offriamo è veloce e senza stress. La nostra priorità è la vostra soddisfazione totale! Il nostro obiettivo è che ti piace il servizio che forniamo dall’inizio alla conclusione. Interessato nuovo richiedente deve cliccare sulla risposta a contattarci Direttore Amministrativo Sig.ra Miley Lee per maggiori informazioni: an.mileyloanhome@gmail.com

    Cordiali saluti,
    Mrs. Miley Lee

  240. Come ho ottenuto il mio prestito DI 50,000EURO iniziare l'attività Says:

    Come ho ottenuto il mio prestito DI 50,000EURO iniziare l’attività
    Grazie a fondi fiduciari per avermi prestato un prestito di 50.000 € per iniziare la mia attività, se hai bisogno di qualsiasi tipo di prestito grandi o piccole che siano la migliore azienda si può fidare ed è facile e veloce nella realizzazione del vostro prestito, è possibile ottenere il vostro prestito che lo stesso giorno si applica per contatti fondi fiduciari via e-mail; TRUSTFUNDS@OUTLOOK.COM

  241. Credit Solution Company Says:

    Ciao caro

    Se siete stanchi di Prestiti e Mutui banche e altre istituzioni finanziarie stanno cercando, o che hanno abbassato costantemente dal sistema di micro-finanza. Questo è il minimo mensile di $ 1.000,00 a $ 10.000.000,00 tasso di interesse massimo che varia tra il 3% del credito Deliver è di informarvi che con il 100% di garanzia. Diamo CREDITS per migliorare il business. un / espansione delle attività vantaggio competitivo. Siamo certificati affidabile, affidabile, efficiente, veloce dinamico e assicuratevi di riposo. La cooperazione è il finanziere immobiliare e tutti i tipi di finanziamento, abbiamo un prestito a lungo termine per almeno un a vent’anni, e per dare a tutti l’interesse e permettono di calcolare e versare annualmente. Abbiamo i seguenti tipi di prestiti in offerta e
    molti di più;

    * Prestiti personali (prestito non garantito)
    * Business Prestiti (prestito non garantito)
    * Prestito di consolidamento
    * Combinazione Prestito
    * Indice di Sviluppo

    Per cercare di posta elettronica punti di contatto
    Indirizzo e-mail: creditsolutioncompany@financier.com


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: