E se sei segnalato in CRIF?

[nota del 11/07/2011] Questa materia è stata profondamente modifcata dal maxiemendamento al decreto legislativo 70/2011, approvato dal parlamento in data 20/06/2011.
A seguito di questa modifica il contenuto di questo aticolo non è più attuale. Integrerò con la nuova normativa appena avrò potuto analizzare bene le conseguenze che questa legislazione apporta alla materia.

Buona lettura.

 

È un bel problema…

Difficile che una banca ti conceda un mutuo. Però prima di considerarsi reietto “a vita” è bene conoscere a fondo l’entità del problema ed i tempi di soluzione. Oltre che cercare di trovare una soluzione al problema.

La prima cosa da fare è chiedere direttamente a CRIF di esercitare il diritto all’accesso ai propri dati (in pratica conoscere ESATTAMENTE per cosa si è stati segnalati e da chi). Niente vieta, infatti, che si possa essere stati segnalati per errore, o a causa di un cosiddetto “furto di identità”. Per poter avere l’accesso ai propri dati compilare online un modulo dal sito CRIF (il modulo lo trovate qui), e poi seguire le istruzioni (sostanzialmente stamparlo, firmarlo e faxarlo assieme a una copia dei propri documenti di identità). Entro un paio di settimane (di solito bastano dieci giorni) si riceve tutto quanto è presente nella banca dati (SIC: Sistema di Informazioni Creditizie) di CRIF riguardo alla nostra persona e si può verificare che tutto ciò che è riportato sia effettivamente di nostra responsabilità.

Se in banca dati sono presenti finanziamenti che NON ABBIAMO MAI RICHIESTO, bisogna chiedere alla banca o finanziaria che ha inviato la segnalazione copia dei documenti relativi ed, ottenutala, capire se siamo stati vittima di un furto di identità o di un errore (trascrizione errata di un Codice fiscale, per esempio). In caso di errore, bisogna farlo immediatamente presente alla finanziaria o banca in questione che provvederà alla richiesta di cancellazione a CRIF dei dati errati, in caso di furto di identità bisogna fare immediata denuncia alle forze dell’ordine dell’accaduto (in questo caso la banca o finanziaria sono vittime quanto noi).

Se invece abbiamo EFFETTIVAMENTE pagato qualcosa in ritardo (bastano pochi giorni di ritardo su più di una rata perché la segnalazione “parta”), vale la pena verifcare QUANDO l’episodio è successo, perché le segnalazioni devono rimanere visibili per periodi di tempo BEN PRECISI E DETERMINATI.
Se infatti la rata in ritardo è una, e il ritardo non supera i due mesi, NON DOVREBBE essere effettuata ALCUNA segnalazione (si suppone che UN disguido possa capitare e non si viene “puniti” per questo).
Se le rate in ritardo sono due (anche non consecutive) o il ritardo su una supera i due mesi, allora si viene segnalati, ma la segnalazione dovrebbe restare visibile per UN ANNO dalla regolarizzazione della posizione. Quindi se siete segnalati per fatti successi prima, avete buon diritto di richiedere la cancellazione immediata, sia a CRIF che alla finanziaria o banca in questione (che spesso, dimenticandosi di segnalare anche la regolarizzazione, è responsabile della permanenza oltre i limiti di tempo previsti).
Se le rate in ritardo sono più di due (anche non consecutive), o il ritardo supera i due mesi, la segnalazione rimarrà visibile per DUE ANNI dalla regolarizzazione dell’inadempienza (e vale lo stesso discorso sulla verifica dei tempi di cancellazione).

Nella mia esperienza mi è accaduto raramente di vedere una segnalazione IMMOTIVATA (capita più spesso che una segnalazione motivata rimanga visibile oltre  termini previsti, invece), però poiché mi è successo anche questo, racconto l’episodio perché possa essere esperienza utile a qualcuno (non si sa mai).
Il signor X paga regolarmente un finanziamento attraverso un conto online, tenuto aperto esclusivamente a quello scopo. Un giorno, per problemi di valuta (non aveva tenuto conto di un giorno festivo) sul conto non ci sono i fondi al momento della scadenza della rata e il RID relativo viene rispedito al mittente, insoluto. La finanziaria dopo alcuni giorni telefona al cliente (e qui complimenti alla finanziaria per l’efficenza) informandolo dell’insoluto. Il cliente si attiva, capisce cosa è successo e provvede entro pochi giorni a sanare la propria posizione. Tutto questo si svolge nell’arco di circa trenta giorni e, per questa ragione, non dovrebbe dare sviluppo a segnalazioni di sorta (vedi sopra: una rata per meno di due mesi equivale a nessuna segnalazione). A questo punto succede il fattaccio. Per un errore il RID si “sgancia” dal conto corrente apposito e i tre RID successivi “saltano”. La finanziaria, questa volta, non si accorge del problema se non quando è troppo tardi (tre rate consecutive in ritardo). La segnalazione è partita, il cliente è “cattivo pagatore” in CRIF. Giustamente il cliente si inviperisce: se non si fosse disancorato il RID (per errore della banca) non sarebbe partita nessuna segnalazione. Il cliente va in banca, chiede gli estratti conto storici che dimostrano che alla data dei RID successivi a quello su cui si è verificato il primo problema il conto era coperto. Il cliente si fa rilasciare la stampata dell’email in cui il direttore di filiale chiede alla sede centrale di provvedere alla richiesta di cancellazione della segnalazione da CRIF comunicando per conoscenza l’accaduto alla finanaziaria e mi presenta la stampata dell’email TIMBRATA E FIRMATA IN ORIGINALE (io ho ritirato solo la copia). Il nostro Credit Officer ha ritenuto valida la prova e ha concesso il mutuo al cliente.


 

  • Hai domande da farmi su altri argomenti che riguardano i mutui, ma non li ho ancora trattati; oppure vuoi farmi una domanda, ma non vuoi che gli altri la leggano?
    La pagina “Hai domande?” è quello che fa per te!
  • Vuoi rimanere sempre aggiornato sui miei nuovi post?
    Iscriviti ai miei feed!
  • Vuoi ricevere ogni mio nuovo articolo via Email?
    Iscriviti al mio blog per Email! – Spiacente, ma form di iscrizione, istruzioni di uso e cancellazione sono in inglese (abbastanza “easy”).

Torna a trovarmi!
Federico (Promotore Mutui).

 


Sono davvero spiacente.
Tutto quello che so delle banche dati di informazione creditizia è scritto nell’articolo.
Non posso dire molto di più per rispondere alle vostre domande.
Però sembra che la stragrande maggioranza delle persone che mi contattano lo facciano per questo problema. E io non posso aggiungere molto. Ma il tempo e l’attenzione che vengono richiesti dai commenti a questo unico articolo non sono “da poco” e per questo, con dispiacere, ma i commenti a questo articolo si concludono qui.
Questo a discapito dei pochissimi ai quali ho effettivamente potuto dire “qualcosa in più”. Disponibile a rispondere alle domande sui mutui, ma sui sistemi di informazioni creditizie non ho altro da dire che non possiate leggere da soli qui sopra. I commenti a questo articolo sono diasbilitati.
About these ads

60 Risposte to “E se sei segnalato in CRIF?”

  1. Paolo Says:

    Cattivo Pagatore.
    Mi è successo che ho aderito ad un prestito con carta di credtito ricaricabile della finanziaria AGOS, pertanto son disponibilità che aumentava con le rate pagate. Nel mese di Maggio per motivi di lavoro mi sono recato all’estero per quindici giorni, e quindi non ho potuto pagare la rata di 50,00 Euro prevista, scadenza il giorno 20 del mese, pertanto al mio ritorno ho pagato il giorno 6 del mese successivo. Ora mi trovo a richiedere un finanziamento alla BNL che dopo giorni per l’esattezza 30 mi dice di non poter proseguire con la pratica di finanziamento perchè il mio nominativo è inscretto al CRIF. Ora mi chiedo, perchè una finanziaria che si reclamizza su tutti i media e spende milioni di Euro per la pubblicità, non trova 1 euro per telefonare ad un suo Cliente? Secondo perchè al momneto della stipula del contratto non informa il cliente di questo capestro? terzo mi chiedo se questo non è un sistema per vincolare un cliente a se stessi visto che nessun istituto di Credito non và oltre la prima riga di cattivo pagatore, nonostante si abbiano portato ricevute che attestino il pagamento avvenuto? Paolo

  2. PromotoreMutui Says:

    Salve Paolo.
    Il mio suggerimento è di scaricare il modulo per la richiesta di accesso ai propri dati (barrando la casella “A” nella sezione “Tipologia di richiesta”), verificare attraverso la loro risposta se ci sono altre ragioni per cui sei segnalato (il ritardo di una sola rata NON DOVREBBE dare adito ad una segnalazione) e in seguito tornare da AGOS (o, meglio, scrivergli una raccomandata) chiedendo spiegazioni sl perché hanno inviato segnalazione per una rata sola, o se tutte le altre le hai pagate puntualmente perché ne risultano pagate con ritardo altre… Non ci si pensa, ma spesso il problema in crif porta conseguenze spiacevoli “in seguito”.
    Tienimi informato su come procede la cosa, se ti va.

  3. Andrea Says:

    Salve, ho un serio problema, mi sono rivolto a una societa di mediazione creditizia per fare una operazione di consolidamento debiti, loro prendendo semplicemente un preventivo e dei documenti inerenti il trattamento dei dati personali hanno fatto una decina di richieste a finanziarie diverse. Risultato: finanziamenti rifiutati.
    Come faccio a cancellare tutte queste richieste?

  4. PromotoreMutui Says:

    @Andrea.
    Le richieste di finanziamento rifiutate dalle finanziarie permangono in banca dati CRIF per un mese dalla comunicazione del rifiuto. Poi venogno cancellate d’ufficio.

    Per quanto riguarda le segnalazioni relative ad eventuali rate in ritardo nei finanziamenti in essere, nel post trovi le tempistiche relative.

  5. Andrea Says:

    non sono proprio richieste rifiutate, sono ancora in fase di istruttoria.

  6. PromotoreMutui Says:

    @Andrea.
    In questo caso, devi ritirarle. Se non vuoi più il finanziamento dal mediatore creditizio in questione, vai da lui e chiedigli di ritirare tutte le richieste a tuo nome.
    Fai riferimento alla situazione in CRIF e fatti rilasciare una liberatoria con l’elenco di tutte le richieste effettuate a tuo nome.
    In breve tempo il mediatore dovrebbe comunicare alle finanizarie relative la tua rinuncia al finanziamento e le finanziarie dovrebbero comunicarlo in CRIF, da lì in un mese dovrebbero scomparire tutte le richieste dalla banca dati.

  7. Monika Says:

    Ho molti debiti,fino ora ho pagato tutto regolarmente ma ora non riesco piu pagare ,non ho un immobile e niente intestato a nome mio cosa mi sucede?

  8. ANTONIO Says:

    mi servirebbe un suo numero di contatto e’ urgente grazie

  9. Monika Says:

    Preferisco non lasiare mio numero all publico,se mi da suo e.mali ben volentieri.Grazie

  10. PromotoreMutui Says:

    @Monika
    Non sono sicuro che Antonio si rivolgesse a te…
    Comunque la risposta per te è che per un po’ di tempo, probabilmente, una società di recupero crediti ti stresserà un po’, e che nessuna finanziaria per un paio di anni ti darà ulteriore credito.

  11. PromotoreMutui Says:

    @Antonio
    Se il numero che volevi per il contatto era il mio, te l’ho inviato via mail.

  12. Monika Says:

    Fina che somma mi puo piniorare la busta paga?

  13. PromotoreMutui Says:

    @ Monika.
    La busta paga può essere pignorata fino ad 1/5 del suo ammontare.

  14. ANDREA Says:

    CATTIVO PAGATORE.

    Mi è successo che negli ultimi mesi per problemi personali non sono riuscito a pagare 3 rate di un prestito preso circa un anno fa.
    Ovviamente mi anno segnalato al CRIF…

    Ieri mi è arrivata una lettera dalla società di recupero crediti della finanziaria stessa dove mi invitano a versare l’importo dovuto entro e non oltre 7 giorni dal ricevimento della lettera. Inoltre mi informano che in caso di mancata definizione del debito la società creditrice potrà procedere presso la competente AUTORITA’ GIUDIZIARIA, con le annesse conseguenze.

    1. Questo è un loro modo di sollecitare il pagamento con più aggressività o mi devo preoccupare realmente e rispettare il termine dei 7 giorni dalla ricezione della sopracitata lettera per saldare il debito???

    2. Che convenienza ho nel pagare le prossime rate con puntualità, vista ormai la segnalazione al CRIF???
    GRAZIE ANDREA…

  15. PromotoreMutui Says:

    @Andrea

    Risposta 1) Sono convinto che sia un modo per sollecitare il pagamento con un po’ di energia. Una causa che tiri in ballo l’autorità giudiziaria ha un costo che suppongo essere superiore all’ammonatare delle tue tre rate. Ovviamente, però, sperano di farti paura e che tu saldi per quello.

    Risposta 2) La convenienza nel saldare le rate scadute, anche se ormai sei segnalato in CRIF, dipende essenzialmente dal fatto che la segnalazione permane per 24 mesi (nel tuo caso, cioé più di due rate non pagate nei termini) DALLA REGOLARIZZAZIONE del rapporto. Questo significa che per due anni (da quando la situazione è sanata) tu resti un soggetto che difficilmente potrà ottenere credito presso banche e finanziarie (e l’imprevisto, automobile o dentista per fare due esempi, è sempre in agguato), salvo con l’onerosa “cessione del quinto dello stipendio”, se sei lavoratore dipendente.
    Se rientri delle rate scadute, comincia il conteggio al termine del quale risulterai di nuovo finanziabile.

  16. massichman Says:

    Salve.
    sono un ragazzo che ha comprato da eldo un apparecchio elettronico e come uno scemo ho fatto il finanziamento per comodità,non sapevo a quello che andavo incontro.
    Ogni mese findomestic mi manda il bollettino postale (non avendo il conto) da pagare in posta entro il 5 del mese successivo (peccato il bollettino mi arriva sempre 3-4 giorni prima avendone due per pagare in tempo)…tutto ok fino a questo mese con scadenza 05 settembre in cui non è arivato nulla.
    ho aspettato fino all’ultimo giorno ma niente (ovviamente ad agosto….tra lentezza poste\lavoratori findomestic immagino…).
    il giorno 6 settembre mi sono recato in posta a fare un bollettino in bianco con gli stessi dati\cifra di quelli precedenti…

    Non ho potuto chiamare la findomestic che è chiusa fino a lunedi…faccio in tempo a spiegargli la situazione o automaticamente mi segnalano alla centrale rischi?ho letto che per anche una rata non pagata con meno di 60giorni si rischiano 12 mesi in “lista”..a me sembra assurdo…è ovvio che prima o poi uno sgaro di qualche giorno ci poteva stare visto la vicinanza con cui mi mandano il bollettino\scadenza.

    Se li chiamo lunedi mattina credete possano far qualcosa per non fargli inviare la segnalazione?
    Ho immaginato che prima che gli arrivi il pagamento ci vorranno qualche giorno lavorativo…quindi potrei far in tempo a bloccare la segnalazione automatica…

    Che dite voi?ho una paura..mio padre mi “ammazza” se scopre una cosa simile

    Poi come prima cosa chiedero il pagamento in un unica soluzione alla prossima rata cosi mi tolgo questo cancro per pochi euro…

  17. PromotoreMutui Says:

    @Massichman
    Per una sola rata in ritardo, per meno di due mesi, NON DOVREBBE aver luogo nessuna segnalazione (però ti toglie “il bonus”, con la prossima sei segnalato per 12 mesi).
    La cosa da fare, se non vuoi toglierti il pensiero saldando l’intero debito, è comunicare PER ISCRITTO e facendone copia, (anche se prima glielo anticipi per telefono, via fax è la cosa migliore) a findomestic che il bollettino postale non è arrivato in tempo e che hai provveduto con un bollettino “in bianco”. Sempre per iscritto, avvisali che non riterrai giustificata alcuna segnalazione e chiedi loro come comportarti se dovesse verificarsi ancroa la stessa situazione. In caso ti abbiano segnalato (che comunque non è un marchio di infamia), hai pezzi di carta che potranno venirti utili se dovessi contestare una segnalazione illegittima.

  18. massichman Says:

    Grazie Promo.

    Ho appena chiamato,l’operatore mi ha assicurato che non ci saranno problemi per un giorno di ritardo,poiche hanno tipo 7 giorni di tempo che arrivi il pagamento per valutare se metterla in estratto conto normalmente,e ho chiesto il pagamento in rata unica per la prossima volta.

    quindi tu mi consigli di mandargli un fax per chiedere quelle cose,e tenermi la ricevuta del fax?(per ipotetico problema in futuro da contestare con quel fax) .
    Non è che rischio di richiamare la loro “attenzione” su di me visto che tra un mese finisce tutto?(lo dico cosi tanto x dire)
    Gli scrivo una mail\indirizzo dove rispondermi visto che non ho il fax a casa.

    Comunque è un ottima idea la tua è vero,meglio tutelarsi..
    all’operatore mi sono scordato di chiedergli una cosa…mi ha fatto il calcolo della rata unica e viene 33-34 euro in piu del previsto,forse non ha tenuto in conto la rata appena pagata poco fa (non essendogli arrivato il pagamento ancora)

    …ma soprattutto: l’interesse di un giorno di ritardo come lo pagherò?

  19. PromotoreMutui Says:

    @ massichman
    Quando fai il fax, allega la ricevuta di pagamento del bollettino chehai compilato tu.
    Il conto fatto dall’operatore, come hai già detto, probabilmente non tiene conto della rata già pagata.
    Quando ti fai fare il conteggio di estinzione per estinguere il tuo debito, comunque, fattelo sempre fare per iscritto e non avere timore nel chiedere delucidazione se qualcosa non ti convince.

  20. comito stefano Says:

    potrei avere un conteggio per estinzione anticipata?

  21. PromotoreMutui Says:

    @ comito stefano
    Dovresti richiederlo alla banca/finanziaria che ti ha erogato il finanziamento/mutuo.
    Esistono i modi per calcolarselo approssimativamente in proprio. Ma sono un po’ complessi. Magari farò un post a riguardo.

  22. adriana Says:

    ho sottoscritto con fiditalia un finanziamento con pagamento a mezzo Rid sul conto di mio marito.Il pagamento avviniva regolarmente fino a quando la stessa agenzia ha fatto richiesta tramite mail il 3 luglio di sospendere i pagamenti e di inoltrare i bollettini senza nessuna richiesta scritta da parte mia .Io non ho fatto assolutamente tale richiesta , mi sono insospettita quando ho ricevuto il primo plico di bollettini, li ho chiamati e mi hanno detto che forse erano stati spediti con ritardo… dopo circa 16 mesi,questo ad agosto adesso a fine ottobre ho ricevuto un altro plico con la rinegoziazione del debito ho chiamato l’agenzia di Milano che mi ha informato della cosa.
    Avevo controllato il pagamento con l’estratto del mese di giugno che arriva a casa a fine luglio sembrava tutto normale, adesso cosa mi consiglia di fare?
    Ho sollecitato con un fax l’agenzia di ripristinare il finanziamento è ho spiegato tutto all’ufficio legale di Milano, ma adesso chi mi tutela ?Ho sempre pagato regolarmente tutto cosa faccio?
    Grazie in anticipo
    Adriana

  23. Andrea Says:

    Buongiorno a tutti,
    io sono coobligato di un finniamento che aveva chiesto mio padre, con tanto di assicurazione vita. A dicembre mio padre e’ venuto a mancare. Quindi ho aperto il sinistro e ho mandato tutti i documenti richiesti alla societa’. Oggi a distanza di 10 mesi, per motivi personali di lavoro ho richiesto l’indagine al crif e mi hanno segnalato come cattivo pagatore (tutt’ora sono in ritardo con le rate in questione). Sta mattina ho telefonato a la societa’ di finanziamenti per chiedere informazoni in merito e mi hanno detto che la colpa e’ della compagnia assicurativa che non ha gestito il sinistro. Poi ho telefonato alla compagnia assicurativa sempre per richiedere informazini i merito e loro hanno dato la colpa alla societa’ di finanziamento perche’ non gli ha inoltrato i documenti. Il classico scarica barile, pero’ purtroppo ci va di mezzo sempre la gente comune che non ha le potenzialita’ per combattere queste grandi aziende. Intanto oggi mi ritrovo iscritto al crif in maniera per mio modesto parere ingiusto. cosa mi consigliate di fare? (associazione consumatori o avvocato o?)

  24. Pasquale Says:

    La procedura corretta c’è ma occorre un po di tempo per sistemare il tutto. Quindi per il prestito dovrai attendere fino a quando non sarai pulito in crif. Se vuoi sono a disposizione. Contattami al nr cell 3491076024 in modo da fissare un appuntamento presso il mio ufficio a Castelletto Ticino (NO):

  25. adriana Says:

    Salve sono Adriana,ho chiesto un parere …….resto in attesa?

  26. PromotoreMutui Says:

    Buongiorno Adriana.
    Mi scuso per il ritardo, ammetto che la sua richiesta mi era sfuggita.
    Il punto è che per quanto necessariamente un pochino debba capirne di problemi legati allebanche dati creditizie, queste sono una parte assolutamente collaterale del mio lavoro. Io sto alle banche dati creditizie come il taxista sta all’impianto elettrico del suo taxi. Un pochino devo conoscerle, ma il mio lavoro è conoscere le strade della città.
    Detto questo, il mio consiglio è chiedere a CRIF di poter accedere ai suoi dati (trova il modulo e le istruzioni in questo stesso articolo) e chiedere conto di eventuali segnalzioni a suo carico alla società finanziatrice. Sono loro che hanno inviato i bollettini in ritardo, dopotutto, dopo avere di loro iniziativa cambiato il metodo di pagamento. Nel caso non si rendano disponibili alla cancellazioni di eventuali segnalazioni negative, si rivolga ad un’associazione di consumatori che a fronte di una modica cifra per l’iscrizione, saranno liete di dare tutto in mano ai loro avvocati.
    Buona giornata.

  27. PromotoreMutui Says:

    @ Andrea
    Un avvocato è sicuramente più efficace. Un’associazione di consumatori è sicuramente più economica.
    La cosa importante è che la società finanziaria (sono i soli che possono farlo) chieda la cancellazione degli eventi negativi a suo carico.
    Buona giornata.

  28. Ehab Says:

    Sono stato segnalato da una società di recupero crediti che si chiama Medio-Compact. Sono stato segnalato al Crif per sofferenza in quanto a loro non risulta pagata una bolletta della Tim,società con la quale avevo stipulato un contratto di telefonia a bolletta chiamato Business.
    L’importo della bolletta mi è sembrato eccessivo e quindi ho inviato alla Tim un fax di contestazione.La Tim mi disse che mi avrebbe richiamato per dirmi cosa si poteva fare ma invece di telefonarmi ha inoltrato la pratica a questa società di recupero crediti che invece di chiamarmi e dirmi dell’insolvenza o avvertirmi della morosità ha inviato senza spedirmi nulla la segnalazione al Crif!
    Le pare giusto?
    Cosa potrei fare?
    Grazie,

    Ehab

  29. johnny Says:

    se mio padre a 2 rate della macchina indietro da pagae e se chiede un mutuo gliello concedono il mutuo ????

  30. salvo Says:

    dove posso scaricare il modulo per fare una richiesta di cancellazione al crif di una rata che mi risulta pagata in ritardo? Premetto che tale rata è stata pagata per due volte in quanto la prima a come mi hanno sempre riferito la finanziaria non gli è mai arrivato il pagamento effettuato da me alla posta, el finanziamento premetto che è stato già estinto e saldato, ma mi ritrovo segnalato al crif.

  31. leo Says:

    salve io mi chiamo leo e vorrei sapere con certezza un’informazione . due giorni fa ho fatto un preventivo tramite onlain . il giorno dopo ho rimandato il messaggio che non ero piu’ interessato ha questo preventivo e la societa fiditalia mi ha risposto che il preventivo non e stato annulato ma rifiutato per la somma richiesta . adesso io mi domando rimane scrittoe mi puo’ causare problemi se vado a richiedere un prestito personale. sono stato sempre puntuale e mai fatto ritardi nel pagare. aspetto una vostra risposta . porgo i miei distinti saluti

  32. leo Says:

    ho ricevuto la sua email il giorno dopo e la ringrazio tanto . ora sono costretto a chiderla una nuova domanda e la informo che le ho mandato anche un mail .sono andato dalla fiditalia per risanare due finanziamenti e farne solo uno il primo con la .f.b.c banca risulta tutto regolare il secondo con la findomestic il mio finanziamento non risulta al crif per la fiditalia consegnando anche il contratto e il foglio per lea estinzione anticipata essendo sempre stato ottimo pagatore e avendo anche conferma dalla fiditalia che per loro non ci sono problemi sul finanziamenta ma mi hanno lasciato ancora sospeso per lesito , cosa posso fare io per sbrigare questo sbaglio fatto dalla findomestic con la paura che io mi possa trovare segnalato e non mi vengono concessi piu finanziamenti. la ringrazio e attendo una sua risposta

  33. adler ion costel Says:

    o fatto de’le richeste di finanziamenti 3-4 volte ma sono stato rifiutato, per che?

  34. adler ion costel Says:

    vorrei sapere il motivo,

  35. ivan Says:

    Salve!Anche io ho preso un prestito di 5000 euro,ma sono rimasto senza lavoro.Adesso non riesco pui a pagarlo!Penso,di andare al estero e cercare di trovare quallcosa la-un lavroro magari.Cosa succede con il mio prestito?Cosa puo fare la Banca?

  36. leo Says:

    salve mi chiamo leo . vorrei sapere se si paga in ritardo di un giorno o massimo due la rata di una crta di credito rilasciata dalla banca tramite rid si e segnalati oppure si va a rosso con il conto. grazie

  37. laura Says:

    Buonasera,
    nel 1994 ho avuto un problema con l’appartemento dei miei genitori , mutuo intestato a mio padre ed appartamento a me. La casa è stata pignorata ma il tutto si è risolto positivamente nel 2002. Il giudice ha emesso sentenza ma non sapendo che la comunicazione in conservatoria andava fatta da noi, quest’ultima è stata fatta solo un mese fa. A questo punto essendo tutto cancellato, quanto rimane la segnalazione in centrale rischi? E’ possibile fare qualcosa per cancellare con tempi brevi?
    grazie

  38. ANGELO Says:

    CIAO A TUTTI MI CHIAMO ANGELO E HO UN PROBLEMA. DAL 2000 AD OGGI HO SEMPRE FATTO RICHIESTE DI FINAZIAMENTI,E SEMPRE CON ESITI POSITIVI.Oggi per mia sfortuna ho perso il lavoro e non riesco piu’ a pagare le rate delle carte di credito e ne quelli dei prestiti,ora chiedo non saldando i miei debiti la cancellazzione al crif ci sara’? o restero per sempre segnalato, oppure un giorno posso chiedere un mutuo anche con il 5 sempre che possa esistere?

  39. PromotoreMutui Says:

    La segnalazione nelle banche dati permane fino a due anni DOPO AVER sANATO LE POSIZIONI di sofferenza.
    Questo significa che quando avrai risistemato tutto, dovrai attendere due anni prima che ti venga concesso un mutuo.
    Se dovesse verificarsi anche l’evenienza di un protesto, esso dura per 5 anni prima che ne sia possibile la cancellazione, e a sua volta è un limite alla concessione di un mutuo…
    La cessione del quinto dello stipendio non mi risulta sia una possibile forma di pagamento di un mutuo immobiliare.
    Spiacente di non averti potuto dare notizie migliori di queste.

  40. ANGELO Says:

    la ringrazio per il tempo che mi a dedicato ma l’ultima cosa lei come protesto intente emettere un assegno scoperto?o
    lo chiedo perche’ io non ho mai fatti assegni quindi non ne capisco niente.

  41. marco Says:

    a me dopo un pagamento fatto circa 13 giorni in ritardo telefono alla finanziaria e mi dicono faxaci il bollettino, dopo pochi giorni mi arriva il sollecito , con la spunta se avete regolarizzato il pagamento ritenete nulla questa lettera , passano altri 30 giorni riecco l’ennesimo sollecito, rifaxo la ricevuta , passano un paio di sett. vado a fare una richiesta di finanziamento, bloccata ,era sotto agosto , bhà penso forse il chaos del caldo faccio un’altro tentativo in un’altra sede ,idem richiamo la finanziaria mi dicono visualizziamo il fax ma i soldi non ci sono pervenuti, allora ho la ricevuta loro il fax …mi dicono vai all’ufficio postale e verifica da loro..ma se io ho pagato, ho le ricevute ,loro il fax perchè dovrei prendermi io la premura della loro incapacità di ritrovare i loro soldi?
    Cosa posso fare, per recuperare la figura di M. che mi hanno fatto fare? E l’eventuale segnalazione?

    GRAZIE .

  42. Vittorio Says:

    Salve
    Circa due anni fa ho richiesto un prestito di 3000 euro con RID bancario, ma a causa di problemi di lavoro alcuni mesi il RID è saltato (credo una decina di vole). La rata però l’ho sempre pagata, anche se con qualche giorno di ritardo, con vaglia postale. Di sicuro sono stato inserito nel CRIF e visto che avrei bisogno di un ulteriore prestito per liquidare il precedente, mi chiedevo se ormai sono bollato a vita e se altri istituti finanziari me lo concederanno. Tengo a precisare che ho un lavoro a tempo indeterminato e non sono protestato.
    Qualche consiglio?
    Grazie

  43. claudio Says:

    salve,ho 2 rate pagate in ritardo di circa un mese di una carta di credito agos,ora ho estinto il tutto e sto cercando di prendere un mutuo pero la mia banca bnl nn me lo concede perche sono iscritto al crif per 12 mesi pero nn e colpa mia perche questi due bolletini nn mi sono mai arrivati e quindi dopo un mese di ritardo mi sono ricordato e ho fatto io un bolletino dove ho pagato le due rate.ora chiedo como posso fare per il mutuo?nn posso aspettare 1 anno.grazie saluti

  44. Ro' Says:

    Salve io sono titolare carta attiva business a saldo della agos con pagamento al secondo mese successivo all’acquisto effettuato. Recentemente mi hanno detto che utilizzando questa carta si viene inseriti nel Crif come cattivo pagatore in quanto il pagamento avviene dopo 2 mesi. A me sembra una cosa assurda perche’ non sono io che decido di pagare dopo due mesi ma è il sistema della carta stessa che lo prevede, pero’ vorrei delle delucidazioni in merito e mi interesserebbe anche sapere come si fa’ a vedere se si è segnalati o meno al Crif.
    Grazie
    Ro’

    • PromotoreMutui Says:

      Le hanno detto una sciocchezza, Rossella. Si pu essere segnalati se al momento in cui scade il pagamento (la data stabilita, intendo) sul conto corrente dove la carta viene pagata non ci sono fondi sufficienti, in caso contrario non si pu essere segnalati in quanto non c’ nessun inadempimento contrattuale. Per contro vero che le carte di credito rilasciate da finanziarie, se presenti in gran numero e soprtattutto se “revolving” (ma la sua una ed “a saldo”) non “abbelliscono” l’immagine di una persona che va a chiedere un prestito… Ma anche qui non il suo caso. Stia serena e se proprio vuole conoscere cosa CRIF sa di lei, pu fare domanda utilizzando proprio il modulo presente nella pagina che ha usato per scrivermi, oppure sul sito di CRIF, alla voce “Crif per i consumatori”. Buona giornata. Federico Presezzi.

  45. alessandro Says:

    Salve. volevo sapere se a causa di un rid saltato per carenza di fondi ma recuperato quasi subito (trattasi di giorni) si puo’ essere segnalati al crif. Faccio sapere che io lo sono, x cui non riesco ad ottenere il mutuo 1^ casa. Mi ha segnalato la Carige presso la quale ho il cc e che mi ha erogato un prestito da rendere a poco piu’ di 70,00 € al mese. SALUTI NUORO

    • alessandro Says:

      l’ultima visura crif del 23/11/2009 circa, conferma la mia iscrizione ma alla richiesta di rettifica dei dati la CRIF stessa mi ha risposto che loro non potevano farlo, bensì l’ente segnalatore, che a loro volta si rifanno su CRIF.VOLEVO COMUNQUE CONFERMARE CHE L’ADDEBITO RID SALTATO DEL 30/04/2009, E’ STATO SANATO IL 22/05/2009, ANCHE SE L’ ACCREDITO DELLO STIPENDIO ERA GIA IN ESSRE DAL 02/05/2009 COME DA ESTATTI CONTO, PERCHE’ IL RID E’ STATO FATTO SLITTARE DI BEN 22 GIORNI? A ME PARE CHE QUALCUNO HA SBAGLIATO I CALCOLI MA INTANTO IL DANNEGGIATO SONO IO. SALUTI

  46. alessandro Says:

    COSA POSSO FARE PER USCIRE DA QUESTO CIRCOLO VIZIOSO POICHE’ ANCHE LA BANCA 24-7 VEDENDO L’ISCRIZIONE MI HA RIFIUTATO IL MUTUO? GRAZIE

  47. Pino Says:

    Salve, nel mese di ottobre mi e’ stata rifiutata una richiesta di finanziamento,non sapendo la procedura ne ho effettuate altre due che a sua volta sono state rifiutate ora: avendo gia’ le liberatorie e la risposta effettiva crif della registrazione di rifiuto da parte delle finanziarie con aggiornamento 31 ottobre 2009 e gia’ inviato il fax x cancellazione quando saranno eliminate le richieste rifiutate! Grazie

  48. silvia fava Says:

    salve vorrei sapere come contattare quelli del crif perche’ sono segnalata ma non so perche’ se esiste un numero di telefono preferisco grazie

  49. alessandro Says:

    per metterti in contatto con CRIFdevi andare sul sito omonimo e compilare il modulo apposito con la richiesta della tua situazione debitoria se ne esiste una, successivamente invia il modulo compilato nelle voci che ti interessano al n° 051/6458940. NB. Per telefono non ti fanno sapere nulla. I tempi di risposta sono di circa15 gg. CIAO

  50. mirko Says:

    buongirno io ho un serio problema!!nn riesco ad avere finanziamenti!ilio ho avuto prblemi con AGOS ma ho saldato tutto il 24/06/2005 ad oggi anno 2010 puo essere ke risulto ancora al crif??ho kiesto a un paio di finanziarie x acquistare un auto e hanno respinto !!AGOS mi ha spedito su mia rikiesta una speie di liberatoria dove dichiarano che nulla è piu dovuto a loro e che ho saldato tutti i debiti con loro il 24/06/2005!!quale puo essere il problema?ho fatto richiesta al crif della mia posizione sto aspettando che mi arrivi il tutto!!puo bastare la liberatoria di AGOS per avere il finanziamento?e se basta,puo influire le 2 richieste respinte in precedenza?io non ho piu chiesto finanziamenti dal 2004 quindi non ho nessun debito con nessuno!!è un meseche sto tribulando vi prego aiutatemi al piu presto gazie mille

    • PromotoreMutui Says:

      Buon giorno. Il solo modo per sapere come lei presente in CRIF chiederlo a CRIF stessa, ed attendere la risposta. Dubito che il vecchio problema con AGOS possa influire sulle richieste attuali, ma per saperlo deve asoettare il risultato di CRIF, ancora. Per quanto riguarda la concessione di un finanziamento, ci sono molte ragioni per cui pu non essre concesso, a partire dalla pssibilit di dimostrare un reddito adatto a restituirlo… Io non conosco la situazione e dubito di poterle essere d’aiuto. Buona giornata. Federico Presezzi.

      • mirko Says:

        buon giorno Federico mi è arrivato il documento da parte di CRIF come diceva lei non c’entra nulla agos ma la mia ex banca!!mi ero scordato di quel piccolo prestito pagato 6 rate in ritardo,(preciso che non dovevo essere io a pagare ma mia mamma!!!!)ha pagato come detto 6 rate in ritardo ed ecco il motivo della segnalazione!!il prestito è terminato a gennaio 2009!!quindi dovrei aspettare ancora 1 anno!!ma posso chiedere la cancellazzione tramite una liberatoria da parte della banca?e cosa dovrei far scrivere su tale liberatoria?grazie mille buonagiornata

  51. mirko Says:

    ok grazie 6 stato molto esaudiente e preciso grazie mille

  52. Marta Says:

    Salve ho una domanda ,da 2008 non posso pagare finanziamenti(miei e di mio marito)sono circa 80 mila euro di vari finanziamenti ,varie societa di recupero di credito mi hano chiamata oviamente sensa nesuno risultato (non lavoro e mio marito e malato)due giorni fa mi arivata una lettra (non racomandata)di una societa di recupero di credito che mi hano scritto che vengon piniorare le cose a casa mia ma nella lettra non ce scritto quale finanzamento e che cifra .Mi sto chiedendo se possono venire a casa pigniorare le cose se non e stata nessuna causa davante giudice.E poi io non ho niente da pingniorare ,sono in affito e casa e mobiliata .Fina quando mi possono minaciare.Perce e un vero stres

  53. stefania Says:

    salve ho richiesto un preventivo per un finanziamento di 4 mila euro con la agos questo on line dopodiche sono stata contattata dalla filiale piu vicina a me e mi hanno detto che a finanziaento accettato mi avrebbero mandato un assegno quindi mi sono recata in filiale e hanno cambiato le carte dicendo che serviva il conto corrente io non ho un conto corrente e non intendo aprirlo quindi ho detto di annullare la pratica e mi sono rivolta ad un altra agenzia che però mi chiede una liberatoria da parte di agos…
    ora: la filiale dice che loro non la possono fare per posta non ho ancora ricevuto niente mi chiedo come mi devo comportare anche perche senza questo documento non posso ottenere il mio finanziamento

  54. Marta Says:

    Salve sono Marta ho chiesto un parere resto in attesa?

    • PromotoreMutui Says:

      Chiedo scusa, Marta. Ero convinto di averle risposto, incvece non è così.
      Lei mi racconta una situazione e mi fa una sola domanda: fino a che punto possono arivare le società di recupero crediti?

      La sola risposta che le posso dare è che non ne ho la minima idea.
      Non me ne intendo di società di recupero crediti e me ne intendo di CRIF molto meno di quanto le persone che mi fanno domande su questa pagina pensano.
      Certo, lavorando nel credito ho incontrato problemi relativi alle segnalazioni nelle banche dati, e ho imparato qualcosa per forza a riguardo. Però non per questo sono un esperto. alla sua domanda, però, veramente non ho idea di come risponderle.
      Buona giornata.

  55. PromotoreMutui Says:

    Sono davvero spiacente.
    Tutto quello che so delle banche dati di informazione creditizia è scritto nell’articolo.
    Non posso dire molto di più per rispondere alle vostre domande.
    Però sembra che la stragrande maggioranza delle persone che mi contattano lo facciano per questo problema. E io non posso aggiungere molto. Ma il tempo e l’attenzione che vengono richiesti dai commenti a questo unico articolo non sono “da poco” e per questo, con dispiacere, ma i commenti a questo articolo si concludono qui.
    Questo a discapito dei pochissimi ai quali ho effettivamente potuto dire “qualcosa in più”. Disponibile a rispondere alle domande sui mutui, ma sui sistemi di informazioni creditizie non ho altro da dire che non possiate leggere da soli più in alto.


I commenti sono chiusi.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: